MTV News

Archivio del giorno 18 dicembre 2011

Dramma in Indonesia, affonda barcone di profughi

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Dramma in Indonesia, affonda barcone di profughi

Si temono oltre 200 morti. La tragedia al largo di Giava

Milano, 18 dic. (TMNews) - Un barcone con a bordo 250 immigrati afgani e iraniani diretti in Australia ha fatto naufragio al largo dell'isola indonesiana di Giava, provocando la morte di gran parte dei passeggeri. Lo riferisce l'agenzia di stampa statale indonesiana "Antara".

I soccorsi, malgrado onde alte cinque metri, sono riusciti a trarre in salvo 33 persone, 30 uomini, una donna e due bambini, il resto dei passeggeri è dato per disperso, ha riferito Kelik Purwanto, un componente della squadra di salvataggio del distretto di Trenggalek.

Questa nuova tragedia del mare - un anno dopo il naufragio di un'altra imbarcazione con immigrati in partenza dall'Australia - ha suscitato un'ondata di indignazione e proteste tra le associazioni australiane di aiuto ai rifugiati che contestano la politica di immigrazione del loro governo.

I sopravvissuti hanno raccontato che provenivano, come gli altri passeggeri dispersi, dall'Iran e dall'Afghanistan, e di aver pagato tra i 2.500 e i 5.000 dollari per il viaggio verso l'Australia.

http://edition.cnn.com/2011/12/17/world/asia/indonesia-boat-sinks/index.html

Adele lascia Londra: deve proteggere la voce dallo smog

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Adele lascia Londra: deve proteggere la voce dallo smog

Città troppo inquinata per le sue corde vocali appena operate

Milano, 18 dic. (TMNews) - Adele ha annunciato che lascerà Londra per proteggere la sua voce, allontanandosi da smog e inquinamento. La cantante 21enne è finita sotto i ferri il mese scorso negli Stati Uniti per un'operazione di microchirurgia alle corde vocali, allo scopo di impedire le continue emorragie causate da un polipo benigno.

Le sue condizioni di salute la hanno costretta però ad annulare tutti i concerti previsti per il 2011. Una fonte vicina alla cantante riferisce a Nme: "L'operazione ha avuto successo ma Adele ora ha bisogno di prendersi cura della sua voce e di sé stessa. E' una ragazza londinese come tante, non ha mai frequentato assiduamente il circuito dello showbiz, feste e party. Così quando le è stato suggerito di lasciare la capitale, ha accettato senza esitazioni".

La cantante ha annunciato che si prenderà un periodo di riposo lontano dalla città e dalle scene, prima di rimettersi a scrivere i brani del suo prossimo album, che, secondo le previsioni, non uscirà prima del 2014.

http://www.adele.tv/

Napolitano: Rifiutiamo ogni violenza e discriminazione

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Napolitano: Rifiutiamo ogni violenza e discriminazione

Messaggio per 'Giornata Internazionale del Migrante'

Milano, 18 dic. (TMNews) - "Desidero ribadire con forza - scrive Napolitano in un messaggio - che l'intera comunità nazionale rifiuti e condanni con piena convinzione e assoluta fermezza ogni forma di discriminazione e di violenza a danno di individui e di gruppi appartenenti a comunità minoritarie". Così il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della 'Giornata Internazionale del Migrante'.

In prima linea nel soccorso ai migranti la Croce Rossa italiana. "Bisogna farsi voce dei più vulnerabili in maniera tale da creare un clima favorevole di ascolto tra culture diverse". Così in una nota Francesco Rocca, commissario straordinario della Cri, nella Giornata internazionale del migrante.

Secondo una ricerca fatta dal dipartimento attività socio-sanitarie e operazioni in emergenza e volontariato Cri, insieme alla sala operativa nazionale Cri, solo dall'inizio dellemergenza migranti (febbraio 2011) fino a giugno 2011 la Croce Rossa Italiana ha assistito circa 23mila migranti, impegnando sul campo quotidianamente 1.400 tra personale dipendente e volontario, 87 figure professionali e 87 mezzi, distribuendo 5mila pasti al giorno. Quindi in totale l'associazione ha messo in campo quasi 3.500 tra operatori e volontari su tutto il territorio nazionale durante il periodo clou dell'emergenza.

http://www.cri.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1

Iraq, gli ultimi soldati statunitensi hanno lasciato il paese

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Iraq, gli ultimi soldati statunitensi hanno lasciato il paese

Erano entrati il 20 marzo 2003 per rovesciare Saddam Hussein

Frontiera Iraq-Kuwait, 18 dic. (TMNews) - Gli ultimi soldati statunitensi hanno lasciato l'Iraq questa mattina all'alba per il Kuwait, completando così il ritiro dal Paese che avevano invaso circa nove anni fa. Lo ha confermato un ufficiale statunitense.

Il 20 marzo 2003 le forze statunitensi hanno invaso l'Iraq per rovesciare la dittatura di Saddam Hussein, poi giustiziato. Oggi, in Iraq restano 157 militari Usa con il compito di addestrare le truppe irachene e un contingente di Marines a guardia dell'ambasciata statunitense a Baghdad.

http://www.foxnews.com/world/2011/12/17/last-american-troops-leave-iraq-marking-end-war/

Tragedia in Russia, affonda piattaforma petrolifera

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Tragedia in Russia, affonda piattaforma petrolifera

Ci sono vittime e dispersi, ricerche in acque gelide a -12 gradi

Milano, 18 dic. (TMNews) - Almeno due persone sono morte e altre 51 sono date per disperse dopo il naufragio di una piattaforma petrolifera al largo del mare di Ochotsk , nell'estremo oriente russo. Lo ha riferito il ministero delle Situazioni di emergenza di Mosca, sottolineando che sono in corso le ricerche per trovare dei sopravvissuti anche se la temperatura è di -17 gradi Celsius.

La piattaforma Kolskoye, sulla quale lavoravano 67 persone si trovava a 200 chilometri dalla riva, quando è avvenuto l'incidente. Quattordici persone sono state tratte in salvo, alcune si trovano in condizioni preoccupanti. Recuperati anche due copri privi di vita.

http://articles.cnn.com/2010-04-22/us/oil.rig.explosion_1_rig-coast-guard-rear-adm-evacuated?_s=PM:US

Lady Gaga doppia Katy Perry: è la cantante pop più pagata in 2011

Autore: Redazione MTV News Data: 18 dicembre 2011 Commenta
Lady Gaga doppia Katy Perry: è la cantante pop più pagata in 2011

Secondo Forbes scorso anno avrebbe incassato 90 milioni dollari

Milano, 18 dic. (TMNews) - Lady Gaga ha più che doppiato i guadagni di Taylor Swift e Katy Perry. Così l'interprete di 'Marry the Night' ha conquistato la vetta della classifica 'Forbes' sulle cantanti pop più pagate nel 2011. Secondo la rivista finanziaria, Lady Gaga l'anno scorso avrebbe incassato 90 milioni di dollari fra la vendita di dischi, tour e sponsor vari: il doppio del guadagno stimato per la stellina del country Taylor Swift o la pink lady californiana Katy Perry, che rispettivamente hanno messo in tasca 45 milioni e 44 milioni di verdoni.

Per l'esattezza, queste cifre rappresentano gli introiti delle artiste fra il maggio 2010 e il 2011. Questo significa che l'interprete londinese Adele - che si è aggiudicata "soltanto" il nono posto su Forbes, con i suoi 18 milioni di dollari guadagnati grazie al cd '21' - non è in grado di competere (almeno sul piano economico) con la 'Mother Monster', né lo sarà nel 2012 perché costretta da una malattia alle corde vocali a smettere di cantare per un po.

Scorrendo la lista fra le prime dieci artiste pop ci sono Beyonce (35 milioni), Rihanna (29), Pink (22), Carrie Underwood (20), Celine Dion (19 milioni) e Britney Spears, che si piazza a pari merito con Alicia Keys al decimo posto con 10 milioni di dollari. Più in generale, per l'intero settore musicale Forbes ha incoronato gli U2 'top act' del 2011: alla band sono infatti andati 195 milioni di dollari.

http://www.forbes.com/profile/lady-gaga/

Calendario