MTV News

Archivio del giorno 5 febbraio 2012

Ancora gelo, 75mila senza luce. Roma, scontro Alemanno-Gabrielli

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Ancora gelo, 75mila senza luce. Roma, scontro Alemanno-Gabrielli

Situazione difficile in Abruzzo, Molise e nel frusinate

Roma, 5 feb. (TMNews) - L'Italia ancora nella morse del gelo, con grossi disagi tra Abruzzo e Molise e nel frusinate. A Roma la situazione è ancora critica e volano le accuse tra il sindaco Gianni Alemanno e il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli. "Oggi la Protezione civile non esiste più. Sono dei 'passacarte' e lo stiamo vedendo in tutta Italia. C'è un problema: non abbiamo una vera Protezione civile in Italia. Ci si lamentava di Bertolaso che era sempre presente...però ci metteva la faccia. Oggi abbiamo solo dei 'passacarte'", è stato il duro attacco del sindaco di Roma.

Poi, durante la trasmissione in 'Mezz'ora di Lucia Annunziata, il diretto botta e risposta tra il capo della Protezione civile Franco Gabrielli e il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Ospite in studio il primo, in collegamento telefonico il secondo che poco prima attraverso una nota (l'ennesima) aveva denunciato di essere stato escluso dalla puntata.

"Contesto tutte le affermazioni del sindaco" ha detto Gabrielli, replicando al primo cittadino di Roma. "La protezione civile di Bertolaso e Gabrielli - ha aggiunto - si sarebbe comportata nello stesso modo". Replica di Alemanno: "Non è vero, quando c'è stata la piena del Tevere, Bertolaso si fece nominare commissario e venne sul Tevere". Ma il capo della Protezione civile non ci sta e insiste: "Lei confonde due vicende, l'emergenza Tevere è diversa dall'emergenza neve".

Intanto sono ancora 75mila le utenze senza elettricità nel Centro-Sud. Di queste 67.000 solamente nel Lazio. Nel resto d'Italia, ancora nevicate, soprattutto in Emilia Romagna e gelo, dal Nord al Sud del Paese. L'Italia intera resta sotto lo zero. Le situazioni più critiche restano in Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Lazio, specie nel Frusinate.

http://www.comune.roma.it http://www.protezionecivile.gov.it/

Usa 2012, Romney trionfa in Nevada e attacca Obama

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Usa 2012, Romney trionfa in Nevada e attacca Obama

Il candidato repubblicano: "Deve chiedere scusa all'America"

Milano, 5 feb. (TMNews) - "Questo presidente ha iniziato il suo mandato chiedendo scusa per l'America. Ora dovrebbe scusarsi con l'America". Il candidato repubblicano Mitt Romney ha attaccato in modo duro e diretto Barack Obama, dopo aver sbaragliato gli avversari in Nevada.

Romney ha staccato di oltre 15 punti Newt Gingrich, portando a casa una vittoria pesante nella corsa alle presidenziali 2012. "Non è la prima volta che mi date fiducia con i vostri voti - ha detto alla folla esultante - ma questa volta ho intenzione di portarli alla Casa Bianca".

http://www.mittromney.com/

http://www.barackobama.com/

Caos Egitto, quattro giorni di manifestazioni e scontri

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Caos Egitto, quattro giorni di manifestazioni e scontri

Proteste contro governo non si placano dopo Port Said

Milano, 5 feb. (TMNews) - Al Cairo si combatte da 4 giorni. Le manifestazioni e gli scontri con la polizia vanno avanti dal giorno della strage di Port Said, dove hanno perso la vita oltre 70 persone. Gli agenti cercano di fermare la folla costruendo dei muri per isolarla, usando gas lacrimogeni ma anche sparando proiettili di gomma, secondo le testimonianze riportate su Twitter dai manifestanti.

Gli agenti hanno eretto un muro in Mansour Street, diventata l'epicentro degli scontri, e hanno collocato il filo spinato in altre strade adiacenti. Dopo quattro giorni di scontri al Cairo e a Porto Said il bilancio è pesantissimo: si contano 12 morti e oltre 2.500 feriti, secondo le cifre fornite ieri dal ministero dell'Interno. I manifestanti protestano contro le autorità militari, accusate di inazione di fronte alle violenze di mercoledì nello stadio.

Tra le 74 vittime della partita di calcio ci sono molti "ultras", tifosi appartenenti a gruppi organizzati e politicizzati che hanno partecipato attivamente alle proteste degli ultimi mesi contro il governo militare salito al potere dopo la caduta del regime di Hosni Mubarak.

http://www.sandmonkey.org/2012/02/04/numbers/

Norvegia, paura a Copenaghen per principe Haakon e consorte

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Norvegia, paura a Copenaghen per principe Haakon e consorte

Aereo su cui viaggiavano costretto ad atterraggio di emergenza

Roma, 5 feb. (TMNews) - Paura per il principe ereditario di Norvegia Haakon e la moglie Mette-Marit. Stamattina, un aereo della compagnia scandinava SAS sui cui viaggiava la coppia reale, assieme a un centinaio di passeggeri, è stato costretto a un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Copenaghen per la rottura di uno dei motori. Lo riporta il sito internet della Bild.

Il volo era partito dalla capitale danese ed era diretto a Oslo. I due principi avevano partecipato alla festa dei 40 anni della principessa danese Mary.

http://www.kongehuset.no/

http://www.aftenposten.no/

Nigeria, Mend attacca e distrugge oleodotto dell’Agip

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Nigeria, Mend attacca e distrugge oleodotto dell'Agip

Attacco dopo 4 mesi di tregua

Roma, 5 feb. (TMNews) - Il Movimento per l'emancipazione del Delta del Niger (Mend), principale gruppo armato del sud della Nigeria, ha affermato di aver attaccato e distrutto un oleodotto dell'Agip nello Stato di Bayelsa.

"Ieri alle 19.30 alcuni combattenti del Mend hanno attaccato e distrutto un oleodotto dell'Agip nello Stato di Bayelsa", si legge in un comunicato del gruppo. "Questo attacco relativamente insignificante - prosegue il comunicato - ricorda la nostra presenza nelle insenature del Delta del Niger e un segnale di ciò che avverrà".

L'aggressione arriva dopo quattro mesi di tregua. Il bollettino del Mend si conclude con l'annuncio di nuovi attentati: "Consigliamo di prendere molto sul serio, i prossimi nostri avvisi di nuovi attacchi. Noi avvisiamo sempre per minimizzare le vittime civili e forniamo un tempo sufficiente per l'evacuazione". Il primo ottobre scorso - anniversario dell'indipendenza - il Mend annunciò un attentato ad Abuja, capitale della Nigeria. Nessuno diede retta all'avviso e le bombe fecero 12 morti.

http://www.cbsnews.com/8301-505245_162-57371648/nigeria-oil-line-on-fire-militants-claim-attack/

Reunion delle Spice Girls, Geri: dobbiamo decidere insieme

Autore: Redazione MTV News Data: 5 febbraio 2012 Commenta
Reunion delle Spice Girls, Geri: dobbiamo decidere insieme

Possibile ritorno della band per i 60 anni di regno di Elisabetta

Milano, 5 feb. (TMNews) - Dopo Mel B e Victoria Beckham, anche Geri Halliwell ha detto la sua riguardo alla ventilata reunion delle Spice Girls in occasione dei festeggiamenti per il Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta. "Abbiamo ricevuto la proposta e questo è eccitante - ha affermato la Ginger Spice ad un giornalista del Mirror in occasione del lancio della sua nuova linea di abiti ispirati alla Union Jack -. Ovviamente, essendo una band, la decisione dovrà essere presa all'unanimità".

Geri, dunque, non si sbilancia, viste anche le parole di Victoria che ha dichiarato di non poter prendere in considerazione il progetto a causa di impegni di lavoro. "Dovremmo essere tutte nello stesso posto quel giorno - ha continuato la cantante la 39enne -. Dobbiamo valutare bene i nostri impegni personali". La band si esibisce solo al completo, basterebbe una defezione per far saltare l'evento: "Faremo il concerto solo se saremo presenti tutte e cinque. Su questo siamo d'accordo tutte".

I festeggiamenti per i 60 anni dalla salita al trono della Regina sono fissati per il 4 giugno. Location dell'evento Buckingham Palace, i fan sperano. Ad ogni modo, anche se dovesse saltare questo appuntamento, le cinque ragazze si ritroveranno comunque a fine anno per portare in scena lo spettacolo "Viva Forever Spice Musical".

http://www.thespicegirls.com/

Calendario