MTV News

Archivio del giorno 10 maggio 2012

I soliti idioti, Teocoli ospite alla tavola degli "ScandicCinesi"

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
I soliti idioti, Teocoli ospite alla tavola degli ScandicCinesi

Poi Beavis and Butt-head con le voci di Mandelli e Biggio

Milano, 10 mag. (TMNews) - Sarà Teo Teocoli la special guest del terzo appuntamento della nuova stagione de "I soliti idioti", in onda stasera su mtv italia alle 22.00. Dopo i primi sketch con Rocco Siffredi e Madalina Ghenea tocca a Teo Teocoli vestire i panni del malcapitato cliente della trattoria toscana gestita dagli "ScandicCinesi", i due camerieri dagli inconfondibili tratti orientali ma dall'accento tipicamente fiorentino. E' possibile inoltre rivedere tutti gli episodi delle serie precedenti su www.mtv.it/ondemand.

A seguire, alle 22.50, la prima puntata di "Mike Judge'S Beavis and Butt-head: il ritorno", in cui i due protagonisti della storica serie saranno doppiati da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio. Beavis and Butt-head è il cartone creato da Mike Judge che, sin dalla prima messa in onda nel 1993, ha rivoluzionato il mondo dei cartoni animati: due svogliatissimi teenager fans dell'heavy metal per combattere la noia passano le ore sul divano a fare commenti idioti e cattivissimi su tutto ciò che li circonda e che trasmette la Tv, decidendo cosa è "cool" e cosa "sucks", soprattutto in campo musicale; anche se quest'anno guarderanno anche due delle serie di maggior successo di MTV: Jersey Shore e 16&Pregnant.

http://ondemand.mtv.it/

La svolta di Obama: le coppie gay dovrebbero potersi sposare

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
La svolta di Obama: le coppie gay dovrebbero potersi sposare

La dichiarazione del Presidente degli Stati Uniti alla "ABC"

Milano, 10 mag. (TMNews) - "Sono arrivato alla conclusione che per me, personalmente, è importante andare avanti e affermare che le coppie dello stesso sesso dovrebbero avere la possibilità di sposarsi". Con queste parole nel corso di un'intervista alla televisione americana ABC, Barack Obama si è dichiarato ufficialmente favorevole ai matrimoni gay; è il primo Presidente degli Stati Uniti a farlo. Obama ha sottolineato più volte che la sua dichiarazione è un orientamento personale, dunque non un viatico per nuove leggi. I singoli Stati continueranno a decidere autonomamente, in California quindi le nozze omosessuali resteranno illegali, ma questa è comunque una svolta simbolica di rilievo storico per una delle più grandi potenze mondiali; un punto fermo da cui non si torna indietro e che avrà molta influenza anche sulle elezioni presidenziali americane di novembre. http://www.whitehouse.gov/

Arriva 114, il pronto intervento per bambini e adolescenti

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
Arriva 114, il pronto intervento per bambini e adolescenti

Iniziativa di Dipartimento Pari Opportunità e Telefono Azzurro

Milano, 10 mag. (TMNews) - E' nato il 114, il pronto intervento per l'infanzia. E' il numero di emergenza gratuito messo a disposizione dal Dipartimento per le Pari Opportunità, al quale rivolgersi per segnalare situazioni di emergenza e pericolo che coinvolgono bambini e adolescenti. Attivo tutto l'anno, 24 ore su 24, il servizio gestito da Telefono Azzurro è uno strumento concreto per fronteggiare le situazioni di emergenza e per combattere ogni forma di violenza nei confronti dei minori. Un primo passo per porre un freno alle violenze, dai fenomeni di bullismo ai maltrattamenti familiari, per ottenere un intervento immediato nelle situazioni di difficoltà. Il Dipartimento per le Pari opportunità ha anche lanciato una campagna "114, la linea che divide i minori dalla violenza" per sensibilizzare ed informare il pubblico sul fatto che i fenomeni di violenza quotidiani sono sempre più frequenti, spesso si rischia di ignorarli. L'obiettivo è aiutare le persone a leggere segni di disagio apparentemente invisibili, ma profondi e indelebili. http://www.pariopportunita.gov.it/ http://www.azzurro.it/

James Cameron annuncia: in arrivo tre sequel di Avatar

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
James Cameron annuncia: in arrivo tre sequel di Avatar

Il regista: non sono interessato ad altre produzioni

Milano, 10 mag. (TMNews) - "Sono nel business Avatar. Farò Avatar 2, Avatar 3, forse Avatar 4, e non produrrò film di altri. Non sono interessato ad altre sceneggiature". James Cameron svela i suoi piani futuri al New York Times. Tre sequel della pellicola record di incassi Avatar e poi solo documentari.

"Negli ultimi sedici anni mi sono diviso tra l'esplorazione nelle profondità dell'oceano e la cinematografia - racconta Cameron -. In sedici anni ho fatto due film e otto spedizioni. Lo scorso anno ho praticamente sciolto la mia compagnia di produzione. Insomma, non sono interessato a sviluppare nulla. Suppongo che tutto ciò suoni un po limitante, ma il punto è che ritengo che all'interno del panorama di Avatar possa dire tutto ciò che ho bisogno di dire, che penso ci sia bisogno di dire... E tutto ciò che non posso dire in quest'ambito lo dirò attraverso i documentari, che continuerò a girare".

Lo scorso ottobre il regista aveva dichiarato a "Nightline" della ABC che il secondo film sarebbe stato subacqueo. Il secondo capitolo della serie Avatar sarebbe dovuto arrivare nelle sale nel 2014, ma il producer Jon Landau a gennaio ha annunciato che il prossimo film "uscirà fra quattro anni", posticipando tutto al 2016. Sempre nell'intervista al Times, Cameron rivela che la Nuova Zelanda sarà il quartier generale degli effetti speciali e che per ora il lavoro è tutto sulla pianificazione della produzione e sui mondi virtuali. La scrittura sarà solo la prossima fase.

http://www.avatarmovie.com/

Twitter difende i suoi utenti e la protesta di Occupy Wall Street

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
Twitter difende i suoi utenti e la protesta di Occupy Wall Street

Negate informazioni a un tribunale di New York

Roma, 10 mag. (TMNews) - Twitter protegge i suoi utenti. Alle richieste della Corte di New York riguardo i tweet di un attivista del movimento Occupy Wall Street 1, il social network ha opposto un secco rifiuto. "I tweet sono di proprietà degli utenti, come è scritto chiaramente nei termini di servizio", dicono da Twitter. E dato che il sito offre una cronologia limitata, e neanche gli utenti possono accedere al loro archivio di messaggi oltre dieci giorni, la faccenda per il tribunale di si è fatta complicata.

Nello specifico del caso in questione, Twitter dice che la richiesta "subpoena" del tribunale costringerebbe l'azienda a violare il quarto emendamento della legge federale, ovvero la necessità per gli inquirenti di presentare un mandato di perquisizione per questo tipo di informazioni.

http://www.twitter.com

Algeria al voto, 21 milioni alle urne con incognita islamici

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
Algeria al voto, 21 milioni alle urne con incognita islamici

Si teme anche l'astensionismo

Algeri, 10 mag. (TMNews) - Oltre 21 milioni di algerinisono chiamati alle urne per rinnovare l'assemblea parlamentare dopo le riforme realizzate dal governo sulla scia della Primavera araba, con l'incognita del risultato dei partiti islamici, già al potere, e dell'astensionismo. Il capo dello Stato Abdelaziz Bouteflika ha lanciato un nuovo appello, in particolare ai giovani elettori ad andare a votare. Alle ultime elezioni del 2007, infatti, è stato registrato il tasso record di astensione del 64%, a causa dei brogli elettorali costanti dall'apertura del Paese al multipartitismo nel 1989.

Con 44 partiti in lizza, di cui sette islamici, 21 nuove formazioni e numerose liste indipendenti, una delle domande più ricorrenti sulla stampa algerina e non solo è quanti voti otterranno le formazioni islamiche. All'interno dell'attuale parlamento siedono 59 deputati islamici su 389 che da domani passeranno a 462. Il presidente del Fronte della giustizia e dello sviluppo, l'islamista radicale Abdallah Djaballah, ha parlato di "certi segnali che spingono all'inquietudine", come "la circolazione delle schede elettorali e il rigonfiamento delle liste elettorali".

http://www.bbc.co.uk/news/world-africa-14118852

Apre il Salone del Libro di Torino. Focus su "Primavera digitale"

Autore: Redazione MTV News Data: 10 maggio 2012 Commenta
Apre il Salone del Libro di Torino. Focus su Primavera digitale

In Italia cominciano a prendere piede gli ebook

Torino, 10 mag. (TMNews) - Si apre oggi al Lingotto di Torino la 25esima edizione del Salone internazionale del Libro, la storica kermesse editoriale che quest'anno si occuperà sopratutto della "mutazione genetica" in corso, rappresentata dalla "Primavera digitale" che è anche il tema ufficiale del Salone. In cinque giorni, dal 10 al 14 maggio, andranno in scena numerosi eventi e convegni, con anche uno spazio riservato alla musica.

A segnare il momento del libro in Italia sarà soprattutto una ricerca dell'Associazione italiana degli editori che evidenzia come in un anno siano triplicati i titoli digitali disponibili a maggio 2012 (sono oggi 31.615, erano 11.271 nel maggio 2011) e triplica anche la loro disponibilità nei vari formati come ePub, pdf, etc (le cosiddette "manifestazioni del titolo ebook" sono oggi 43.427, contro le 15.339 del maggio 2011).

Dai dati Aie si evidenzia che il mercato ebook 2011 pesa nove volte di più di quello 2010: a fine 2011 valeva lo 0,9% (pari a 12,6milioni di euro) del mercato dei canali trade (librerie, librerie online, Gdo); era solo lo 0,1% a fine 2010. Un incremento del 740% sull'anno precedente. Scende poi il prezzo medio tra 2012 e 2011: oggi il prezzo medio dell'ebook alla produzione si aggira sugli 11,07 euro (iva al 21% inclusa), era di 11,18 euro lo scorso anno (e con iva al 20%).

E infine la curiosità: i libri di carta restano i più letti dalle donne, gli ebook dagli uomini: il 51,7% dei lettori di libri di carta (con più di 6 anni) sono donne. Sono però gli uomini (ben il 61,5% degli uomini con più di 14 anni di età) i più accaniti lettori di ebook. Numeri che segnalano un cambiamento progressivo, come emergerà anche dai nuovi dati dell'indagine NielsenBookScan che sarà presentata venerdì 11 maggio, alle 10 nella sala Blu del Salone nell'ambito del convegno, organizzato da Associazione Italiana Editori (Aie) e da Salone internazionale del libro di Torino, "La tempesta perfetta. Editori e canali di vendita di fronte a riduzione dei consumi e cambiamenti tecnologici".

http://www.salonelibro.it/

Calendario