MTV News

Archivio del giorno 23 maggio 2012

Cannes, le major chiedono il "pizzo" sulle interviste alle star

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Cannes, le major chiedono il pizzo sulle interviste alle star

Soldi per incontri di giornalisti con Brad Pitt e Nicole Kidman

Roma, 23 mag. (TMNews) - Per sostenere gli alti costi delle trasferte delle star sulla Croisette, le major cinematografiche non esitano a chiedere il "pizzo" sulle interviste ai divi in cartellone al festival di Cannes.

A inizio maggio, un giornalista della rivista canadese MacLean's ha rivelato che Alliance Film, che presenta in competizione "On the road" del brasiliano Walter Salles e "Killing them softly", di cui è protagonista Brad Pitt, del regista australiano Andrew Dominik, ha chiesto ai giornalisti di pagare una "partecipazione alle spese" per intervistare gli attori.

Per parlare con Walter Salles, Sam Riley, Garrett Hedlund, Kristen Stewart ("On the road"), il distributore chiedeva 1.500 euro per quattro interviste tv vis-à-vis, 750 euro per delle interviste scritte in gruppo attorno a un tavolo e mille euro per delle interviste scritte tete-à-tete. Le tariffe per il cast di "Killing them softly" erano più alte: 3mila euro per interviste tv con due attori, 2mila euro per interviste scritte di gruppo e 2.500 euro per intervistare le star a quattr'occhi, eccetto Brad Pitt che non rilascia interviste a singoli giornalisti.

ndignata, la maggior parte delle testate (MacLean's, Toronto Star, Globe and Mail e National Post) si è rifiutata di pagare il "pizzo", mentre il Globe and Mail ha specificato che non accetterà più i viaggi pagati ai giornalisti.

Ieri lo Spiegel online aveva denunciato la pratica, sottolineando che per "la prima volta nella storia di Cannes" erano stati chiesti dei soldi per intervistare Nicole Kidman e Matthew McConaughey (protagonisti di Paperbay di Lee Daniels, sempre in concorso). Secondo il giornale tedesco, la società di distribuzione Alliance tenta in ogni modo di compensare così gli enormi costi - diverse centinaia di migliaia di dollari - derivati dagli spostamenti delle star e delle loro famiglie a Cannes, in jet privato, e poi gli alloggi in hotel di lusso.

http://www.festival-cannes.fr/

Strage Capaci, Monti: nessuna ragion di Stato giustifica ritardi

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Strage Capaci, Monti: nessuna ragion di Stato giustifica ritardi

Il premier a Palermo per commemorare Giovanni Falcone

Milano, 23 mag. (TMNews) - "Non esiste nessuna ragion di Stato che possa giustificare ritardi nella ricerca della verità" sulle responsabilità della strage di Capaci. "L'unica ragion di Stato è la ricerca della verità". Lo ha detto Mario Monti partecipando a Palermo, alla commemorazione del ventennale della strage di Capaci, in cui vennero uccisi il giudice Giovanni falcone, la moglie, Francesca Morvillo e 3 agenti della scorta. "Deve esserci - ha aggiunto il presidente del Consiglio - un impegno forte nella selezione dei rappresentanti nei diversi livelli di governo. Gli apparati dello Stato devono essere lontanti da ogni sospetto di prossimità a organizzazioni mafiose". Monti ha poi ricordato che "il Parlamento ha recentemente approvato un Ddl sulla riorganizzazione legislativa antimafia. Un Lavoro non completato in alcuni punti, e sui quali c'è un impegno preciso del governo in fase avanzata". "È puramente illusorio - ha concluso il premier - pensare di sconfiggere Cosa nostra solo a Palermo, la 'ndrangheta solo in Calabria e la camorra solo in Campania. Tutto il paese è coinvolto in questa lotta. Tutto il paese non deve sentirsi immune da questa lotta". http://www.fondazionefalcone.it/index2.htm

Venti anni fa moriva Giovanni Falcone

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Venti anni fa moriva Giovanni Falcone

Palermo ricorda le vittime della strage di Capaci

Milano, 23 mag. (TMNews) - Palermo ricorda Giovanni Falcone. Vent'anni fa, il 23 maggio 1992 morivano a Capaci, nei pressi di Palermo, il giudice antimafia, la moglie anch'essa magistrato, Francesca Morvillo e i 3 agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicilio e Antonio Montinaro.

Circa 500 chili di tritolo, posizionati in un tunnel scavato sotto l'autostrada tra il capoluogo siciliano e l'aeroporto di Punta Raisi, vennero fatti saltare in aria con un comando a distanza mentre Falcone e la sua scorta stavano transitando su due auto. L'esplosione fu devastante, spazzò via oltre 300 metri di strada coinvolgendo anche altre vetture. Esecutore materiale dell'attentato fu riconosciuto anni dopo Giovanni Brusca, fu lui, secondo i magistrati, a premere il tasto sul telecomando facendo esplodere l'ordigno.

Quell'evento, insieme al successivo attentato costato la vita a Paolo Borsellino, segnò a suo modo una svolta nella lotta contro Cosa Nostra. Da allora, infatti, accanto alle ipotesi di collusioni tra Stato e mafia di cui si discute ancora oggi, si moltiplicarono i pentiti e le informazioni ricavate portarono all'arresto del capo della Cupola mafiosa, Totò Riina.

Per celebrare Falcone, a Palermo, gli studenti di 160 scuole italiane, arrivati con le due "navi della legalità" partite da Napoli e Civitavecchia: a bordo anche il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso e Maria Falcone, sorella del magistrato.

Sarà anche l'occasione per rinnovare la vicinanza e la solidarietà dell'intero paese ai famigliari di Melissa, la giovane vittima del barbaro attentato del 19 maggio a Brindisi, ealle altre studentesse rimaste ferite; proprio una ragazza dell'Istituto professionale intitolato a Francesca Morvillo Falcone racconterà "la ferma e combattiva reazione al grave atto eversivo".

A Palermo sarà presente anche il presidente del Consiglio, Mario Monti, che terrà un discorso nel Giardino della memoria e poi presenzierà, insieme a Napolitano, alla cerimonia nell'aula bunker.

http://www.fondazionefalcone.it/index2.htm

Mtv Days Torino, i Club Dogo confermano la propria presenza

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Mtv Days Torino, i Club Dogo confermano la propria presenza

Il festival in programma dal 28 al 30 giugno

Roma, 23 mag. (TMNews) - Dopo aver presentato lo scorso 5 maggio la settima edizione dei TRL Awards, dove si sono esibiti live per la prima volta con il nuovo singolo Chissenefrega (In Discoteca), i Club Dogo sono i primi artisti a confermare la loro presenza a Torino in occasione degli MTV Days 2012, il Festival di MTV Italia (canale 8 DTT) dedicato alla musica in tutte le sue forme ed espressioni che torna per il terzo anno consecutivo a Torino, il 28, 29 e 30 giugno 2012.

Don Joe, Guè Pequeno e Jake La Furia saliranno sul palco del primo grande concerto degli MTV Days, in programma il 29 giugno in Piazza Castello, per proporre al pubblico di MTV i loro successi e i brani estratti dal nuovo lavoro Noi Siamo Il Club, in uscita il prossimo 5 giugno.

Con MTV Days, la musica invaderà per tre giorni i principali luoghi della città di Torino, trasformandola per un intero weekend in un grande laboratorio musicale. Concerti di artisti affermati ed emergenti e incontri con operatori ed esperti di settore, daranno occasione a tutti gli appassionati di confrontarsi con tutto quanto ruota intorno alle sette note: parole, emozioni, testimonianze e divertimento.

Anche quest'anno tutti gli appuntamenti degli MTV Days 2012 saranno gratuiti.

I due grandi concerti di venerdì 29 e sabato 30 saranno trasmessi - live da Piazza Castello - in streaming su MTV.it a partire dalle 18.30, e dalle ore 19:30 su MTV Italia (canale 8 DTT).

www.mtv.it/mtvdays.

Onu: 75 milioni di giovani disoccupati, "generazione segnata"

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Onu: 75 milioni di giovani disoccupati, generazione segnata

Ilo: Mix di problemi, aumenta precariato in paesi avanzati

Roma, 22 mag. (TMNews) - La crisi dell'occupazione giovanile sta peggiorando a livello globale, ha avvertito l'Ilo, l'ufficio sul lavoro dell'Onu secondo cui in tutto il mondo si contano 75 milioni di giovani in cerca di occupazione. E così si profila "una generazione segnata", afferma l'ente con uno studio in cui si rileva come i giovani si trovino di fronte ad un "mix" di circostanze negative: all'elevata disoccupazione si aggiunge una crescente inattività e un aumento del precariato nei paesi avanzati.

Intanto nei paesi poveri si registra una persistente elevata povertà dei lavoratori. In generale secondo l'Ilo tra i giovani il rischio di disoccupazione è il triplo rispetto alla media degli adulti.

http://www.ilo.org/global/lang--en/index.htm

Egitto, al via le prime elezioni presidenziali formalmente libere

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta
Egitto, al via le prime elezioni presidenziali formalmente libere

Dopo la caduta di Mubarak resta incognita del ruolo dei militari

Roma, 22 mag. (TMNews) - Gli egiziani domani andranno alle urne per eleggere il loro presidente, quindici mesi dopo la destituzione di Hosni Mubarak provocata dalla rivolta di piazza Tahrir. Il voto dovrebbe finalmente mettere fine al complesso periodo di transizione politica guidato dalla giunta militare. Con le consultazioni a doppio turno, infatti, avrà luogo il passaggio di testimone dal Csfa al nuovo capo dello stato. Se i risultati per l'elezione del parlamento - l'inverno scorso - hanno registrato la netta vittoria di 'Libertà e Giustizia', il partito dei Fratelli Musulmani, i risultati del primo turno delle presidenziali appaiono molto più incerti. Almeno tre i candidati che potrebbero contendersi il ballottaggio: l'ex segretario generale della Lega Araba Amr Moussa; l'islamista indipendente Abdel Moneim Abul Foutouh; e Ahmed Shafiq, ultimo premier dell'era Mubarak. Fra i principali contendenti ci sono anche il candidato della Fratellanza Mohammed Moursi, e il nazionalista Hamdeen Sabbahi, socialista nasseriano coinvolto nella rivolta del 2011. Il primo ministro Kamal al-Ganzouri ha lanciato oggi un appello alla popolazione perché "resti unita assicurando la riuscita di questo processo elettorale, e accetti la decisione della maggioranza che uscirà dalle urne". Il premier-economista ha auspicato che le elezioni "si svolgano nella calma", e ha domandato ai candidati e alle forze politiche di "chiedere ai loro sostenitori di rispettare la volontà altrui". Circa 50 milioni di elettori sono chiamati alle urne domani e giovedì per il primo turno delle presidenziali, il cui ballottaggio è previsto il 16-17 giugno prossimi qualora nessuno dei candidati ottenesse la maggioranza assoluta al primo turno. Fra resistenze della vecchia guardia e dinamiche del tutto nuove - come i confronti tv tra candidati - in un paese nel quale poco più di un anno fa le elezioni presidenziali erano un semplice formalità, è continuata sotto traccia la disputa tra i Fratelli Musulmani e il Consiglio militare (Csfa) che sembra intenzionato a non indietreggiare dal suo ruolo-chiave. Le incognite che riguardano il paese sono quindi ancora molte: dai valori che saranno espressi nella nuova Costituzione al modello economico con cui affrontare la crisi. http://egyptelections.carnegieendowment.org/

La storia di Elvira

Autore: Redazione MTV News Data: 23 maggio 2012 Commenta

Anteprima di "La storia di Elvira"

Elvira studia Giurisprudenza a Roma, si batte ogni giorno per migliorare l’Università come portavoce dell’UDU, l’unione degli Universitari. Si occupa del diritto allo studio opponendosi al numero chiuso e ai test d’ingresso.

Vorresti anche tu partecipare attivamente nella tua scuola? Vai su WWW.MTV.IT/IOVOTO

 

Elvira studia giurisprudenza a Roma, si batte ogni giorno per migliorare l’Università come portavoce dell’UDU, l’unione degli Universitari. Si occupa del diritto allo studio opponendosi al numero chiuso e ai test d’ingresso.

Vorresti anche tu partecipare attivamente nella tua scuola? Vai su WWW.MTV.IT/IOVOTO

Guarda le edizioni del telegiornale MTV NEWS

Dal lunedì al venerdì: 07.30, 10:10, 11:05, 12:00, 13:00
Sabato e Domenica: 16.00, 17.00, 18.00, 19:20, 21:05

Guarda gli speciali MTV NEWS

Dal lunedì al venerdì alle 23:40

Sabato alle 13:30 e domenica alle 23:40

Guarda le edizioni del telegiornale MTV NEWS

Dal lunedì al venerdì: 07.30, 10:10, 11:05, 12:00, 13:00
Sabato e Domenica: 16.00, 17.00, 18.00, 19:20, 21:05

Guarda gli speciali MTV NEWS

Dal lunedì al venerdì alle 23:40

Sabato alle 13:30 e domenica alle 23:40

Calendario