MTV News

La storia di oggi

Napoli Oggi: La storia di Titta

Autore: Redazione MTV News Data: 19 dicembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Titta e le sue amiche vivono nel quartiere Stella a Napoli. Trascorrono le giornate in giro per il quartiere, spesso ballando e giocando per strada. Per trovare un pò di vita, i bar, la gente, si spostano a Mergellina tutte insieme. Non amano la scuola e spesso sono state bocciate, ma amano Napoli con tutto il cuore e non lascerebbero mai la loro città

 

Tutte le notizie

L’Aquila,blitz antiterrorismo

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

L'Aquila,blitz antiterrorismo

Gruppo clandestino neofascista progettava azioni violente

Uccidere magistrati e politici. Far saltare le sedi di Equitalia. Creare anche un partito politico. Era questo il piano del gruppo neofascista scoperto dal Ros dei carabinieri nel corso di un blitz antiterrorismo. L’inchiesta partita dall’Aquila: 14 persone arrestate in varie regioni, 44 in tutto gli indagati. Il gruppo si richiamava agli ideali del disciolto movimento neofascista “Ordine Nuovo”.

“Auguri AstroSamantha”

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Il presidente della Repubblica Napolitano si commuove salutando Cristoforetti

“Non la chiamerò capitano Cristoforetti, perché ormai lei è Samantha per tutti gli italiani”. Il presidente della Repubblica Napolitano si commuove durante il collegamento con l’astronauta italiana che si trova a bordo della Stazione spaziale internazionale. Napolitano al Comando operativo del vertice interforze ha fatto gli auguri ai militari impegnati nelle missioni internazionali.

“Italia favorirà i volontari”

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

La Farnesina replica all’appello di Gino Strada per far fronte all’emergenza del virus in Africa

Il ministero degli Esteri favorirà la partenza di volontari italiani per aiutare nell’emergenza contro Ebola. La Farnesina replica così all’appello del fondatore di Emergency Gino Strada contro la burocrazia che frena la lotta al virus. Sarà più facile quindi per medici e personale sanitario chiedere e soprattutto ottenere l’aspettativa dal lavoro per poter partire verso l’Africa.

Tunisia, svolta laica:scontri

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Tunisia, svolta laica:scontri

Beji Caid Essebsi nuovo presidente, battuto il presidente uscente Moncef Marzouki

Scontri in Tunisia a seguito della diffusione degli exit poll delle presidenziali, che danno vincitore il leader del partito laico Beji Caid Essebsi contro il presidente uscente Moncef Marzouki, sostenuto dagli islamisti. Gli incidenti si sono verificati a El Hamma, vicino Gabes. Alcuni manifestanti hanno lanciato pietre contro la sede della polizia. Gli agenti hanno risposto usando gas lacrimogeni per disperdere la folla.

L’Aquila, blitz antiterrorismo

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

L'Aquila, blitzantiterrorismo

14 arresti in tutta Italia contro un gruppo clandestino neofascista

Quattordici arresti in varie regioni italiane e perquisizioni a carico di altri 31 indagati. Blitz antiterrorismo dei carabinieri del Ros, coordinati dalla procura dell’Aquila, contro un gruppo clandestino che si richiamava agli ideali del disciolto movimento politico neofascista “Ordine Nuovo”. Il gruppo progettava azioni violente nei confronti di obiettivi istituzionali.

Tunisia, svolta laica

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Tunisia, svolta laica

Beji Caid Essebsi, leader del partito laico, nuovo presidente secondo gli exit poll con oltre il 50%

In Tunisia secondo gli exit poll si profila la vittoria alle presidenziali del candidato laico Beji Caid Essebsi, nelle prime elezioni libere dopo la caduta di Ben Ali, quattro anni fa. Essebsi festeggia con oltre il 50 per cento dei consensi e dice: “Il futuro comincia oggi”. Non riconosce la sconfitta il presidente uscente Moncef Marzouki, sostenuto dagli islamisti. Proteste e scontri con la polizia dopo la chiusura delle urne.

New York, “Obama responsabile”

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Alta tensione nella Grande Mela: un poliziotto aggredito all’indomani dell’uccisione di due agenti

Ancora la polizia nel mirino a New York. Un altro agente è stato aggredito ieri sera all’indomani dell’uccisione di due agenti a Brooklyn da parte di un 28enne afroamericano. E si infiammano le polemiche sull’appoggio del sindaco De Blasio alle proteste antirazziste. L’ex primo cittadino Giuliani lo difende, ma punta il dito contro Obama: “E’ lui il responsabile” dichiara. Il presidente telefona al capo della polizia della Grande Mela e fa appello alla calma.

Elton John sposo

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Elton John sposo

Matrimonio per il cantante e il compagno David Furnish dopo l’unione civile

(agr) Elton John e il compagno David Furnish si sono sposati ieri nove anni dopo l’unione civile. La coppia ha celebrato le nozze nella propria tenuta vicino a Londra grazie alla nuova legge che permette le nozze tra persone dello stesso sesso entrata in vigore a marzo in Gran Bretagna. Il cantante ha postato su Instagram le foto della cerimonia, a cui hanno partecipato i due figli di Elton e David.

Latorre e Girone inondano web

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Latorre e Girone inondano web

Via alla campagna a sostegno dei due marò sui social network

(agr) E’ partita la campagna sui social network a sostegno dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in occasione del Natale. “Iostoconimarò” è l’hashtag delle mobilitazione virtuale lanciata da parenti e amici dei due fucilieri dopo che la Corte Suprema indiana ha negato loro i permessi di rientro in Italia. “Inonderemo il web – dicono – con le foto di Latorre e Girone sullo sfondo di addobbi natalizi”.

Scappa da molestie e muore

Autore: Redazione MTV News Data: 22 dicembre 2014 Commenta

Scappa da molestie e muore

In Egitto una ragazza annega nel tentativo di sfuggire agli abusi di un uomo

Una ragazza di 19 anni è annegata al Cairo in Egitto dopo essere caduta nel Nilo nel tentativo di sfuggire alle molestie di un uomo. Nella capitale egiziana sono numerosi gli episodi di violenza sulle donne. Una ong egiziana che si batte per il diritto delle donne a poter camminare in libertà per le strade, ha accusato la polizia di aver scritto in un rapporto che la ragazza si era suicidata per problemi familiari.

Calendario