MTV News

La storia di oggi

Madrenatura: La storia di Mattia

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Ricordate “Into the Wild”? Mattia, 23 anni, potrebbe essere il protagonista di quel romanzo e di quel film, ma con accento bergamasco. A 15 anni ha lasciato la scuola; ha fatto l’idraulico, il decoratore, il falegname, ha vissuto all’estero. Una volta tornato in Italia è andato in cerca di eco villaggi in giro per la penisola e alla fine ha trovato il suo habitat. Ora vive in una roulottina degli anni ‘70, piazzata in una piccola vallata dell’Appennino Marchigiano. Vive dei prodotti del suo orto, delle erbe selvatiche che trova tra le montagne e di qualche altro prodotto alimentare che baratta con lavoretti qua e là. Si lava con l’acqua di una fonte e si illumina con una candela. Uniche deroghe alla sua vita selvaggia: il telefonino (che usa pochissimo) e la radio (che ascolta tutte le sere)

Tutte le notizie

Amnesty: Isis porta avanti pulizia etnica sistematica in Iraq

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2014 Commenta
Amnesty: Isis porta avanti pulizia etnica sistematica in Iraq

L'organizzazione cita i racconti di alcuni superstiti

Baghdad, 2 set. (TMNews) - Amnesty International ha accusato i combattenti dello Stato Islamico di "pulizia etnica sistematica" nel nord dell'Iraq, mentre le truppe irachene, i peshmerga e i combattenti sciiti - appoggiati dai bombardamenti americani - stanno fronteggiando l'avanzata delle milizie jihadisti.

Successi militari che arrivano mentre un importante responsabile delle Nazioni Unite ha attribuito all'Isis "azioni disumane di portata inimmaginabile" in Iraq, mentre il primo ministro ad interim Nouri al Maliki ha promesso che l'Iraq sarà "la tomba" del gruppo terrorista.

L'organizzazione per la tutela dei diritti umani ha citato i resoconti dei superstiti di massacri e ha accusato le milizie di "crimini di guerra, compresi omicidi di massa sommari e rapimenti". Le azioni terribili "commesse dallo Stato Islamico forniscono nuove e strazianti prove che una nuova ondata di pulizia etnica contro le minoranze imperversa nel nord dell'Iraq", ha denunciato Donatella Rovera, alto consigliere per la gestione delle crisi di Amnesty International.

L'organizzazione fondamentliasta sunnita esercita una campagna di terrore nelle aree sotto il suo controllo in Siria e in Iraq, che ha dichiarato un "califfato islamico", macchiandosi di decapitazioni, crocifissioni e pubbliche lapidazioni.

http://www.amnesty.org/en/news/gruesome-evidence-ethnic-cleansing-northern-iraq-islamic-state-moves-wipe-out-minorities-2014-0

Crisi marò: malore per Latorre, il ministro Pinotti vola in India

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2014 Commenta
Crisi marò: malore per Latorre, il ministro Pinotti vola in India

Ricoverato in neurologia, reazione soddisfacente alle prime cure

Milano, 2 set. (TMNews) - Massimiliano Latorre, uno dei due marò italiani trattenuti da due anni e mezzo in India insieme a Salvatore Girone, ha accusato un malore che ne ha reso necessario il ricovero nel dipartimento di neurologia di un ospedale di New Delhi, dove è ancora trattenuto in osservazione. Lo ha reso noto il ministero della Difesa in un comunicato, aggiungendo che il ministro Roberta Pinotti è andata in India a trovarlo.

I sanitari, si legge nella nota, si sono dichiarati soddisfatti di come ha reagito alle prime cure.

Il ministro della Difesa si è recata immediatamente in India per accertarsi di persona delle condizioni di salute di Massimiliano Latorre - che ha 47 annni - e per essere vicina ai fucilieri di Marina del San Marco e alle loro famiglie.

http://www.difesa.it/News/Pagine/FucilieridiMarinailMinistroPinottiinIndia.aspx http://btgsanmarco.it/

Consumatori: pessimo andamento saldi, spesa famiglie -4%

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2014 Commenta
Consumatori: pessimo andamento saldi, spesa famiglie -4%

Solo 1 famiglia su 3 ha acquistato in saldo

Milano, 2 set. (TMNews) - Andamento "pessimo" per i saldi estivi con la spesa media delle famiglie che si è ridotta del 3-4% a quota 113 euro. A calcolarlo sono Adusbef e Federconsumatori.

Appena una famiglia su tre ha acquistato a saldo: il giro di affari complessivo ammonta quindi a meno di un miliardo di euro (per la precisione 912 milioni di euro).

"Un andamento preoccupante che, però, è in linea con la forte contrazione dei consumi che caratterizza ormai da anni il nostro sistema economico", hanno osservato Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Per "contrastare tale tendenza è necessario, come ribadiamo da anni, attuare - hanno aggiunto - una piena liberalizzazione delle vendite promozionali. Inoltre, per rimettere concretamente in moto la domanda interna è indispensabile ampliare la platea delle misure di sostegno al reddito già realizzate, anche a pensionati, incapienti e famiglie numerose, oltre ovviamente una manovra di espansione economica che dia serie risposte al vero problema di cui oggi soffre il Paese e cioè quello della disoccupazione soprattutto giovanile".

http://www.federconsumatori.it/

http://www.adusbef.it/

Continua la raccolta di firme per i referendum anti austerità

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2014 Commenta

Per l'abolizione del Fiscal Compact

Milano, 2 set. (TMNews) - Continua in tutta Italia la raccolta di firme per i referendum anti austerità. I quattro quesiti referendari hanno per oggetto alcune disposizioni della legge n.243 del 2012, la legge che ha dato attuazione al principio di equilibrio dei bilanci pubblici introdotto nella Costituzione con la legge cost. n. 1 del 2012.

Con questi referendum si intendono abrogare alcune disposizioni della legge n. 243 del 2012 che prescrivono modalità attuative del principio di equilibrio dei bilanci che non sono previste dalla Costituzione, né imposte dalla normativa europea o dal Fiscal Compact. Si tratta di disposizioni che danno luogo ad un'applicazione particolarmente restrittiva del principio di equilibrio dei bilanci. Le disposizioni che sono oggetto dei quattro quesiti, infatti, impongono o consentono decisioni pubbliche inutilmente vessatorie e pericolosamente restrittive per l'economia, il lavoro, lo sviluppo del Paese.

Secondo il comitato promotore Stop austerità l'approvazione dei quesiti referendari non metterà a rischio il principio costituzionale di equilibrio dei bilanci, né comporterà la violazione degli obblighi assunti in sede europea o internazionale, ma eliminerà le storture applicative che sono state stabilite dalla legge n. 243 del 2012 e favorirà una rivisitazione delle politiche macroeconomiche europee.

http://www.referendumstopausterita.it/

L’album dei Maroon 5 "V" su Itunes ed subito boom

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
L'album dei Maroon 5 V su Itunes ed subito boom

Il gruppo di Adam Levine sbanca sul digitale

Milano, 1 set. (TMNews) - Da poche ore disponibile negli store digitali e già in vetta alla classifica di iTunes. E' il nuovo album dei Maroon 5 "V", che da domani sarà disponibile anche in tutti i negozi tradizionali. L'album è artisticamente la summa del viaggio compiuto dalla band in questi anni e cattura l'essenza dei Maroon5 dagli esordi ad oggi. Protagonista dell'ultima edizione degli MTV Video Music Awards, l'album, il quinto della carriera della band, contiene anche il singolo "Maps", ai vertici delle classifiche radio e digitali di tutto il mondo (in Italia dopo oltre 2 mesi di permanenza è ancora al #11 in radio e alla posizione #14 in digitale) accompagnato da un video che ha superato quota 26 milioni di visualizzazioni.

Questo nuovo progetto discografico vede tornare nel gruppo il tastierista Jesse Carmichael che aveva lasciato la band nel 2012 durante le registrazioni di "Overexposed". Si torna quindi alla formazione originale con Adam Levine (voce e leader), James Valentine (chitarra), Mickey Madden (basso), Matt Flynn (batteria e percussioni) e PJ Morton (tastiera) e Jesse Carmichael. La band, che dal debutto nel 2002 ha venduto oltre 17 milioni di dischi in tutto il mondo, ha registrato il nuovo album a Los Angeles insieme ai produttori Max Martin, Benny Blanco, Ryan Tedder, Shellback e Sam Martin.

http://www.maroon5.it/

Mare Nostrum, quasi 4.000 migranti portati in salvo in 72 ore

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
Mare Nostrum, quasi 4.000 migranti portati in salvo in 72 ore

Fregata Fasan arriverà in mattinata a Salerno con 1040 migranti

Roma, 1 set. (TMNews) - Durante il fine settimana i mezzi aeronavali della Marina Militare insieme ai mezzi della Capitaneria di Porto, sono stati continuamente impegnati nel soccorso ai numerosi migranti in arrivo dalle coste del nord Africa. Tra venerdì e domenica sera sono state assistite quasi 4.000 persone dalle navi impegnate nell'operazione Mare Nostrum tra cui le fregate Scirocco, Euro e Fasan, il pattugliatore Libra, la corvetta Chimera e la nave anfibia San Giusto e gli elicotteri imbarcati, i pattugliatori Fiorillo e Diciotti della Capitaneria di Porto.

Il Pattugliatore Diciotti della Capitaneria di Porto ha a bordo 910 migranti. Ancora non si conosce il porto di destinazione. La Fregata Scirocco ha sbarcato lo scorso sabato 323 migranti a Napoli. La fregata Fasan arriverà in mattinata a Salerno con 1040 migranti. La nave anfibia San Giusto, con a bordo 1593 migranti, arriverà domani, in mattinata, a Reggio Calabria.

http://www.marina.difesa.it/attivita/operativa/Pagine/MareNostrum.aspx

Ucraina, Mogherini: Putin non ha mai rispettato impegni presi

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
Ucraina, Mogherini: Putin non ha mai rispettato impegni presi

Ma "diplomazia non ha alternative"

Milano, 1 set. (TMNews) - Vladimir Putin "non ha mai rispettato gli impegni presi in diversi contesti" sulla crisi in Ucrina, per risolvere la quale, comunque, "la diplomazia non ha alternative". Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera dopo la nomina a capo della diplomazia dell'Unione Europea.

"È interesse dell'Ucraina, dell'Europa e della Russia che la crisi abbia una soluzione politica e non una soluzione militare, che semplicemente non esiste", ha sottolineato la neo 'Lady Pesc', "Ma ogni volta che si sono gettate le premesse per un'intesa, gli sviluppi sul terreno l'hanno smentita. Putin non ha mai rispettato gli impegni presi in diversi contesti, a Ginevra, in Normandia, a Berlino. Ha sprecato l'opportunità di dare una svolta, esercitando la sua influenza sui separatisti, in occasione dell'abbattimento dell'aereo malese".

Il presidente russo ha inoltre sollecitato l'istituzione di una "statalità" russofona nel sudest dell'Ucraina. "La distanza tra impegni e comportamenti concreti è stata enorme, ora c'è questo nuovo sviluppo che metterebbe ulteriormente in discussione l'integrità territoriale, la tenuta stessa del Paese", ha proseguito Mogherini, "Per me in questa fase è essenziale sostenere il principio che un Paese possa scegliere l'opzione europea senza per questo danneggiare o minacciare la Russia. È una scelta positiva, quella della strada europea. E così dev'essere percepita. Con questa idea abbiamo costruito l'idea di partnership con Mosca" che in questo momento, "per volontà di Putin, non c'è più: la Russia in questo momento non è più partner strategico, ma rimane strategica del nostro continente".

Secondo l'Alto rappresentante, "è interesse di tutti che Paesi che condividono uno spazio geografico cooperino e lavorino insieme. Ma non è ciò che sta succedendo. Le azioni russe vanno in senso opposto: aggressione militare, provocazioni". Mogherini ha ribadito che "la diplomazia non ha alternative e le sanzioni sono uno degli strumenti a disposizione di questa politica. Ma devono far parte di una strategia complessiva, che forse a volte è mancata. Il punto è se l'efficacia che le sanzioni stanno dimostrando di avere sull'economia russa producano comportamenti razionali nella sua leadership. In questa fase il Cremlino agisce contro gli interessi del suo popolo".

http://europa.eu/index_it.htm

Venezia 71, l’ossessione del cibo nel film di Saverio Costanzo

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
Venezia 71, l'ossessione del cibo nel film di Saverio Costanzo

Presentato in concorso alla Mostra "Hungry hearts"

Milano, 1 set. (TMNews) - Il cibo come ossessione del nostro tempo. E' partito da qui il regista Saverio Costanzo per raccontare la storia di "Hungry Hearts", il secondo film italiano in concorso alla Mostra del cinema di Venezia. Nelle scelte radicali in campo di alimentazione di una madre lo specchio del difficile confronto di molti con il cibo.

All'inizio c'è la cronaca di un amore, una passione forte, che sboccia all'improvviso, a New York, tra l'americano Jude (Adam Driver) e l'italiana Mina (Alba Rohrwacher). Il matrimonio arriva poco dopo, felice e spensierato, con gli amici che brindano e la madre di lui (Roberta Maxwell) che cerca subito l'intesa con la nuora. Dopo poco Mina scopre di aspettare un figlio, la gioia è immensa, un evento così enorme che qualcosa in lei, lentamente, inizia a incrinarsi. Durante la gravidanza quasi non mangia, in lei si fanno strada strane convinzioni, il suo è un bambino eletto, diverso dagli altri, dovrà preservarlo, proteggerlo da tutto, mantenerne intatta la purezza. Quindi niente sole, niente carne, niente cibi che possano contaminarlo. Il neonato non cresce, rischia il rachitismo, e poi la vita stessa: "Lo sguardo su Mina è di dolcezza - dice Costanzo - il suo atteggiamento provoca sospetto, ma io non l'ho vista così, per me Mina è il nostro eroe, che, alla fine, troverà il coraggio di tornare indietro".

Al suo fianco Adam Driver, arrivato al Lido all'ultimo momento perchè impegnato nelle riprese di Star Wars: "La prima cosa che mi ha attirato del progetto è stata la relazione così forte e immediata che si stabilisce tra i due protagonisti. E poi si trattava di una sfida".

http://www.labiennale.org/it/cinema/71-mostra/

Scuola, allarme consumatori: in arrivo stangata per le famiglie

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
Scuola, allarme consumatori: in arrivo stangata per le famiglie

Secondo l'associazione spesa media per famiglia a 840 euro

Milano, 31 ago. (TMNews) - Si avvicina l'inizio del nuovo anno scolastico e le associazioni dei consumatori lanciano l'allarme: secondo il Codacons sarebbe in arrivo una stangata da 840 euro a famiglia per l'acquisto dei libri di testo e del corredo scolastico. In alcuni casi picchi anche oltre i mille euro. Rispetto al 2013 un aumento del 2%.

In arrivo la stangata di settembre per le famiglie italiane, che con la riapertura delle scuole dovranno mettere mano al portafogli per acquistare libri, zaini, quaderni e corredo scolastico vario per gli studenti. Lo afferma il Codacons, che stima che solo il corredo scolastico comporterà un maggior esborso di circa il +2% rispetto al 2013, e per l'acquisto di penne, diari, quaderni, zaini, astucci e altro una famiglia media dovrà mettere in conto una spesa annua compresa tra i 450 e i 490 euro a studente, a cui va aggiunta una spesa media per i testi scolastici tra i 300 e i 350 euro, a seconda della scuola e del livello di istruzione, per un totale che va dai 750 agli 840 euro a studente, ma che può anche raggiungere i 1100 euro a ragazzo.

"Il Ministero dell'Istruzione - afferma il presidente Carlo Rienzi - deve intervenire per contenere la spesa delle famiglie e impedire i rincari dei testi scolastici e lo sforamento dei tetti massimi fissati dallo stesso dicastero. La stangata che attende gli italiani sul fronte della scuola, infatti, minerà i consumi in altri settori, perché le famiglie sempre più in difficoltà saranno costrette a rinunciare ad altri acquisti per poter mandare i propri figli a scuola, con evidenti danni per il commercio e l'economia nazionale".

http://www.codacons.it/

Calendario

  • settembre: 2014
    L M M G V S D
    « ago    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930