MTV News

Archivio della categoria ‘Attualità e Cronaca’

Alfano: Isis organizzazione spietata, è una minaccia globale

Autore: Redazione MTV News Data: 10 settembre 2014 Commenta
Alfano: Isis organizzazione spietata, è una minaccia globale

Nessun segnale di minacce di attentati ma la guardia resta alta

Milano, 10 set. (TMNews) - L'Isis e una "organizzazione spietata" che rappresenta una "minaccia globale". Si tratta di un'organizzazione che "ha ambizioni grandissime e che intende porsi come soggettività stauale". E' una organizzazione che ha risorse che nessuna altra ha mai avuto". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nell'informativa urgente alla Camera sui rischi legati al terrorismo internazionale di matrice religiosa.

L'Islamic State (Isis) - ha aggiunto Alfano - ha una "strutura peculiare capace di offerta di proselitismo radicale" e nei suoi piani "c'è l'espansione anche al di fuori di Siria e Iraq".

Al momento non si registrano, da evidenze investigativi, minacce di attentati contro l'Italia. "Resta alta la guardia - ha aggiunto comunque Alfano - verso i centri di aggregazione religiosa nel nostro Paese". Al momento, ha segnalato il titolare del Viminale, in Italia operano 514 associazioni e 396 luoghi di culto musulmane.

"Non sottovalutare niente e non va dato nulla per scontato", ha poi aggiunto Alfano anche in considerazione della minaccia derivante dall'Islamic State per il quale "l'Italia e Roma, culla della cristianità, sono un obiettivo non secondario".

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-09/terrorismo-alfano-isis-e-sfida-senza-precedenti-151102.shtml

Michael Schumacher torna a casa, continuerà lì la riabilitazione

Autore: Redazione MTV News Data: 10 settembre 2014 Commenta
Michael Schumacher torna a casa, continuerà lì la riabilitazione

Il campione, in coma da dicembre, lascia la clinica di Losanna

Milano, 10 set. (TMNews) - Michael Schumacher lascerà la clinica di Losanna, dov'era ricoverato dal 16 giugno 2014, per continuare la riabilitazione a casa sua.

Lo ha confermato, in una nota, la portavoce del 7 volte campione del mondo di Formula 1, Sabine Kehm.

"Nel corso delle settimane e dei mesi passati - ha detto la Kehm - Michael ha fatto dei progressi, considerata la gravità della lesione, ma ha davanti ancora un lungo e duro percorso".

Schumi è in coma dal 29 dicembre 2013 dopo un grave incidente di sci di cui è rimasto vittima mentre era in vacanza sulle Alpi francesi, in seguito al quale è rimasto ricoverato per circa 6 mesi nell'ospedale di Grenoble.

Sabine Kehm ha voluto anche ringraziare "per il lavoro intenso e competente" l'equipe medica dell'ospedale di Losanna che ha avuto in cura il pilota tedesco dopo il trasferimento da Grenoble.

http://www.michael-schumacher.de/

Onu: gas effetto serra e anidride carbonica a livelli record

Autore: Redazione MTV News Data: 10 settembre 2014 Commenta
Onu: gas effetto serra e anidride carbonica a livelli record

È l'incremento più intenso registrato negli ultimi 30 anni

Milano, 10 set. (TMNews) - Global warming, la denuncia choc dell'Onu. Il 2013 ha fatto registrare un nuovo record nella presenza di anidride carbonica e di gas effetto serra nell'atmosfera terrestre mentre si sta registrando un'acidificazione senza precedenti degli oceani e quindi della loro capacità di assorbire i gas.

I dati sono stati presentati nel rapporto annuale della World meteorological organization dell'Onu che sottolinea come i livelli di anidride carbonica tra il 2012 e il 2013 hanno fatto registrare l'incremento più marcato degli ultimi 30 anni. Le rilevazioni mostrano inoltre che l'aumento percentuale della concentrazione di CO2 atmosferico tra il 2012 e il 2013 è il più elevato dal 1984 a oggi. La causa poterebbe essere il minore assorbimento da parte della biosfera insieme al costante aumento delle emissioni.

Ma sul banco degli imputati anche la capacità della Terra di conservare l'energia del Sole che contribuisce al riscaldamento dell'atmosfera. Tale capacità è aumentata del 34% tra il 1990 e il 2013 a causa della presenza dei gas serra, il 60% del quale è di origine antropica.

Dal canto loro, gli oceani assorbono circa un quarto delle emissioni di CO2, limitandone quindi gli effetti nell'atmosfera, ma al prezzo di un sensibile aumento dell'acidificazione delle acque, la più elevata degli ultimi 300 anni, che potrebbe avere effetti gravi sugli habitat delle specie marine.

https://www.wmo.int/pages/mediacentre/press_releases/pr_1002_en.html

Sarà la vendemmia più scarsa dal 1950, -15% rispetto al 2013

Autore: Redazione MTV News Data: 9 settembre 2014 Commenta
Sarà la vendemmia più scarsa dal 1950, -15% rispetto al 2013

Coldiretti: a causa del maltempo. La Francia sorpassa l'Italia

Milano, 9 set. (TMNews) - Con un taglio di oltre il 15 per cento rispetto allo scorso anno la vendemmia 2014 rischia di classificarsi come la piu' scarsa dal 1950, con una produzione di vino che potrebbe scendere fino a 41 milioni di ettolitri anche se molto dipenderà dalle condizioni climatiche delle prossime settimane.

È quanto stima la Coldiretti nell'evidenziare che a condizionare i risultati sono stati gli effetti del maltempo che ha colpito gran parte del vigneto italiano. Nonostante l'ampia forbice delle previsioni in questa fase, è ormai certo che l'Italia perderà quest'anno il primato mondiale nella produzione di vino a vantaggio della Francia dove - sottolinea la Coldiretti - le stime per il 2014 danno una produzione di 47 milioni di ettolitri, secondo il ministero dell'Agricoltura d'oltralpe.

I tagli produttivi maggiori - precisa la Coldiretti - si dovrebbero verificare nelle Regioni del Sud ed in particolare in Puglia e Sicilia dove si stimano cali fino al 30 mentre le regioni del Centro sono le uniche a far registrare un aumento produttivo, stimato attorno al 10 per cento, e il raccolto è invece in calo in tutte le regioni del Nord. Le stime saranno pero' progressivamente definite perché molto dipenderà dalle prossime settimane perché restano ancora da raccogliere le uve nell'80 per cento del vigneto italiano, con la vendemmia che quest'anno sarà tardiva e non dovrebbe completarsi prima di novembre.

Dal punto di vista qualitativo la stagione è stata fortemente influenzata dalla piovosità che ha alimentato incertezza e impegnato notevolmente gli agricoltori nella difesa dei grappoli, ma se non ci saranno sconvolgimenti - continua la Coldiretti - si prevede che la produzione Made in Italy sarà destinata per oltre il 40 per cento ai 332 vini a denominazione di origine controllata (Doc) e ai 73 vini a denominazione di origine controllata e garantita (Docg), il 30 per cento ai 118 vini a indicazione geografica tipica (Igt) riconosciuti in Italia e il restante 30 per cento a vini da tavola.

http://www.gamberorosso.it/component/k2/item/1020272-vendemmia-2014-le-stime-di-assoenologi

Meteorite precipita in Nicaragua, sfiorata la capitale Managua

Autore: Redazione MTV News Data: 9 settembre 2014 Commenta
Meteorite precipita in Nicaragua, sfiorata la capitale Managua

Il sasso spaziale ha causato un cratere di 12 metri

Milano, 9 set. (TMNews) - Paura in Nicaragua dove un piccolo meteorite si è schiantato al suolo in una zona poco fuori la Capitale, Managua, non lontano dall'aeroporto, causando un cratere di almeno 12 metri di diametro e profondo 5 metri. Secondo alcuni osservatori, il frammento di roccia spaziale potrebbe essersi staccato da un asteroide passato vicino alla Terra nella notte tra sabato e domenica.

Al momento non è ancora chiaro se i frammenti del meteorite si siano disintegrati o se siano sepolti nel terreno.

Il forte boato è stato avvertito a Km di distanza e l'impatto ha causato una scossa rivelata anche dai sismografi dell'Istituto di Studi Territoriali. Tuttavia nessun abitante della zona ha riferito di aver osservato la consueta scia luminosa nel cielo tanto che la maggior parte dei testimoni ha creduto che potesse trattarsi di una bomba.

http://mashable.com/2014/09/07/nicaragua-meteor-strike/

Secondo royal baby in arrivo per William e Kate

Autore: Redazione MTV News Data: 9 settembre 2014 Commenta
Secondo royal baby in arrivo per William e Kate

Il ftratello del principino George nascerà nel 2015

Milano, 9 set. (TMNews) - Dopo il piccolo George arriverà anche il secondogenito. Il Principe William e la consorte Kate hanno annunciato ufficialmente di aspettare un altro figlio. Il comunicato giunge da Clarence House, residenza ufficiali del principe Carlo, padre di William.

La giovane coppia si dice molto lieta e da Kensington Palace la regina Elisabetta, nonna di William, spiega di essere deliziata dalla notizia. Unico neo, Kate, duchessa di Cambridge, come nella prima gravidanza soffre di nausee mattutine, tanto che salterà i prossimi impegni; un fato che la avvicina alle comuni mortali.

Immediata la lieta reazione anche del primo ministro David Cameron: "Congratulazioni al duca e alla duchessa di Cambridge". William e Kate convolarono a nozze nell'aprile del 2011.

Poco più di due anni dopo la coppia reale presentò al pubblico il primogenito, nato nel luglio del 2013. In ogni caso la linea di successione è assicurata: dopo Elisabetta in lista d'attesa ci sono già Carlo, William, e il piccolo George.

http://www.dailymail.co.uk/home/index.html

Confindustria: la situazione è drammatica ma non siamo rassegnati

Autore: Redazione MTV News Data: 9 settembre 2014 Commenta
Confindustria: la situazione è drammatica ma non siamo rassegnati

Squinzi: progetto di medio-lungo periodo, non misure una tantum

Milano, 9 set. (TMNews) - La situazione è "drammatica" e il paese "è sfiduciato e distratto", ma da parte degli imprenditori non c'è rassegnazione. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, dall'assemblea di Unindustria Bologna.

"Ho più volte parlato di situazione drammatica, di un paese sfiduciato e distratto o, peggio, quasi disinteressato al destino delle sue imprese - ha spiegato Squinzi -. Ma non ho mai parlato di rassegnazione da parte nostra". L'Italia ha potenzialità produttive molto significative nonostante la crisi economica abbia messo in sofferenza le imprese, ha ricordato il leader degli industriali.

"Sbloccare l'Italia - ha aggiunto il presidente di Confindustria - significa avere un progetto di medio-lungo periodo per il Paese, adottare una serie di misure coerenti e fare in modo che queste si traducano in comportamenti". Infatti "non si può pensare che questo obiettivo si possa raggiungere con un solo provvedimento o operando su un solo tema".

Ma non c'è più tempo per gli indugi e le frammentazioni perché in Italia abbiamo già "perso opportunità e occasioni storiche" ha concluso Squinzi.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-08/squinzi-situazione-e-drammatica-industriali-nessuna-rassegnazione-ma-basta-indugi-132256.shtml?uuid=ABtsFbrB

Rivoluzione nel buddismo, il Dalai Lama rinuncia al successore

Autore: Redazione MTV News Data: 8 settembre 2014 Commenta
Rivoluzione nel buddismo, il Dalai Lama rinuncia al successore

"Istituzione superata, il buddismo non dipende da un solo uomo"

Milano, 8 set. (TMNews) - Rivoluzione inattesa nella Chiesa tibetana. Il Dalai Lama, premio Nobel per la Pace e ormai in pensione dal 2011, in un'intervista rilasciata all'edizione domenicale del quotidiano tedesco Die Welt, ha dichiarato che non è necessario trovare un suo successore. "Il Dalai lama è un'istituzione che dopo 450 anni ha fatto il suo tempo - ha detto - il buddismo tibetano non dipende da un solo individuo".

"Negli ultimi 50 abbiamo costruito, passo dopo passo, una forte comunità in India", ha detto il leader 79enne, dicendosi pronto di poter operare ancora a lungo.

"Secondo i medici che mi hanno visitato - ha raccontato arriverò a 100 anni. Stando ai miei sogni a 113. Ma 100, credo, saranno sicuri".

Il Dalai Lama ha anche confessato di avere nostalgia del Tibet, da cui manca da 50 anni ma che si dice sicuro di poter visitare prima di morire e ha espresso un giudizio positivo sull'operato del nuovo presidente cinese,Xi Jinping.

"Con lui - ha detto - è iniziata una nuova era". Vuole creare una società più armoniosa rispetto a quella del suo predecessore e a Parigi ha definito il buddismo come una parte importante della cultura cinese".

http://www.welt.de/politik/ausland/article131976724/Der-Dalai-Lama-will-keinen-Nachfolger-mehr-haben.html

Scozia, indipendentisti avanti nei sondaggi

Autore: Redazione MTV News Data: 8 settembre 2014 Commenta
Scozia, indipendentisti avanti nei sondaggi

A Londra paura per il risultato del referendum

Milano, 8 set. (TMNews) - Kilt, cornamuse e whisky, c'è tutta la Scozia ai Giochi delle Highlands a Braemar, che hanno le loro radici nel sistema dei clan scozzesi. Anche quest'anno il principe Filippo, la regina Elisabetta II e il principe Carlo assistono a queste olimpiadi per energumeni in kilt, ma la presenza dei reali britannici ha un importanza particolare quest'anno. Sui giochi infatti pesano i risultati dei sondaggi sul referendum per l'indipendenza della Scozia dalla Gran Bretagna.

Per la prima volta i nazionalisti sono in vantaggio con il 51% dei consensi. Un dato clamoroso in vista del referendum che si voterà il 18 settembre. Secondo le rilevazioni, nell'ultimo mese i secessionisti hanno guadagnato più di 10 punti. Decisivo lo spostamento dell'elettorato laburista. E ora Londra cerca di correre ai ripari promettendo una maggiore autonomia fiscale in caso di vittoria del no. Poca cosa di fronte all'insofferenza che si sta compattando sotto il vessillo scozzese con la croce di Sant'Andrea.

Il referendum dunque sarà all'ultimo voto. Probabilmente giocherà un ruolo decisivo l'affluenza alle urne.

http://scotreferendum.com/

Polemica in casa Ferrari tra Marchionne e Montezemolo

Autore: Redazione MTV News Data: 7 settembre 2014 Commenta
Polemica in casa Ferrari tra Marchionne e Montezemolo

Il numero Uno della Fca: conta vincere, nessuno è indispensabile

Milano, 7 set. (TMNews) - Polemica in casa Ferrari in occasione del Gran premio d'Italia, conclusosi con il ritiro di Alonso e il 9° posto di Raikkonen. Montezemolo ha smentito le voci di un suo possibile addio a Maranello ma Sergio Marchionne, dal workshop Ambrosettil di Cernobbio, lo ha gelato.

"Un cambio al vertice della Ferrari non è in agenda - ha detto il numero uno della Fca - ma nessuno è indispensabile. Contano i risultati: abbiamo i piloti migliori eppure non vinciamo da 6 anni".

"Alonso e Raikkonen sono campioni del mondo - ha aggiunto Marchionne - ma non riusciamo a vincere, mi dà un fastidio enorme. È una cosa che deve essere messa a posto. Una Ferrari vincente in F1 è un punto non negoziabile, non possiamo accettare una cosa diversa. Vedere persone in settima o dodicesima posizione non interessa né a me né alla Ferrari".

http://auto.ferrari.com/it_IT/

Calendario