MTV News

Archivio della categoria ‘Attualità e Cronaca’

Il maltempo colpisce l’Europa, in Italia arrivano neve e gelo

Autore: Redazione MTV News Data: 19 gennaio 2013 Commenta
Il maltempo colpisce l'Europa, in Italia arrivano neve e gelo

Disagi per incidenti e trasporti, maltempo soprattutto al Nord

Milano, 19 gen. (TMNews) - Neve anche a bassa quota, piogge e temperature in calo: sono le conseguenze di una perturbazione di origine atlantica che arriva in Italia dopo aver colpito l'Europa, causando disagi soprattutto in Francia. E' allerta della Protezione Civile per nevicate fino a quote di pianura su Piemonte, Lombardia e Emilia Romagna occidentale, e al di sopra dei 300-400 metri sulla Liguria.

In Francia le forti nevicate e il gelo hanno provocato diversi incidenti stradali nel Sud del Paese: il bilancio è di sei morti e una ventina di feriti, coinvolto anche un bus di rientro da una settimana bianca. La neve è caduta anche sulla capitale Parigi.

In Inghilterra disagi per i trasporti: solo centinaia i voli cancellati all'aeroporto londinese di Heathrow negli ultimi due giorni. Ma ci sono problemi anche per la rete stradale e ferroviaria: la zona più colpita è quella del Galles del Sud. Le autorità hanno invitato i cittadini a mettersi in macchina solo in caso di estrema necessità a causa del ghiaccio formatosi per le temperature sotto le zero.

http://www.protezionecivile.gov.it/

Una petizione on line per garantire il voto agli studenti Erasmus

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
Una petizione on line per garantire il voto agli studenti Erasmus

Appello a Napolitano e Terzi perché facciano qualcosa

Milano, 18 gen. (TMNews) - Oltre 20mila studenti italiani che si trovano all'estero per motivi di studio, per legge non potranno votare per corrispondenza alle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. Per rivendicare, però, il proprio diritto al voto hanno rivolto un appello al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e al Ministro degli Esteri, Giulio Terzi.

Gli studenti che temporaneamente risiedono all'estero, infatti, non sono compresi nella lista di quelli che vi si trovano per motivi di servizio o missioni internazionali e che quindi possono beneficiare del voto per corrispondenza. Secondo le leggi in vigore queste categorie sono "gli appartenenti alle Forze armate e alle Forze di polizia temporaneamente all'estero in quanto impegnati nello svolgimento di missioni internazionali; i dipendenti di amministrazioni dello Stato, di regioni o di province autonome, temporaneamente all'estero per motivi di servizio e i professori e ricercatori universitari". Gli studenti Erasmus, non appartenendo a nessuna delle tre categorie sopraindicate, non possono neanche iscriversi all'anagrafe dei cittadini italiani residenti, prevista per chi vive all'estero per periodi superiori ai 12 mesi, perché i programmi Erasmus hanno una durata inferiore.

In Europa, l'Italia è uno dei pochi Paesi rimasto a non utilizzare il voto per corrispondenza anche per chi risiede temporaneamente in un Paese diverso.

Gli studenti speravano che venisse riconosciuta loro la possibilità di votare per corrispondenza, ma ciò non è avvenuto. I commenti sulla rete sono il segnale più evidente della loro frustrazione. La mobilitazione ha preso avvio sui social network ed è subito partita anche una petizione on-line per chiedere alle Istituzioni misure per garantire loro il diritto di voto.

"Nei giorni scorsi avevo scritto una lettera aperta ai principali quotidiani italiani, senza però ricevere nessuna risposta. A quel punto ho pensato di ricorrere a strumenti di mobilitazione on-line è ho lanciato la petizione",, racconta Cristiano Lorenzi autore della petizione e studente di filologia italiana all'interno di un programma di studio presso l'Università di Tubinga in Germania. "Questa petizione nasce dalla volontà di riunire tutti gli studenti italiani all'estero che non avranno la possibilità di esercitare il loro diritto di voto, a meno di non organizzarsi a proprie spese per tornare a casa, e di sensibilizzare l'opinione pubblica e i nostri rappresentanti su questa situazione di ingiustizia".

http://www.change.org/voto-erasmus

Allerta maltempo in tutta Italia, neve record a L’Aquila

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
Allerta maltempo in tutta Italia, neve record a L'Aquila

Problemi in Romagna, Abruzzo e Basilicata. Tutto ok a Roma

Milano, 18 gen. (TMNews) - Allerta maltempo in tutt'Italia dove nelle prossime ore arriverà un'ondata di gelo con un calo brusco delle temperature e nevicate anche a bassa quota, soprattutto al Nord. Nevicate record, con 20 centimetri di coltre bianca, si sono registrate già in Abruzzo e Basilicata dove sono state chiuse alcune strade. Problemi anche in Romagna, cessato allarme, invece, a Roma dove, c'è stato solo un po' di nevischio misto a pioggia.

Prima di abbandonare definitivamente la nostra Penisola, la perturbazione numero 6 di gennaio porterà ancora molto vento e un po' di piogge al Centrosud, con nevicate fino a quote collinari sui rilievi. Nel fine settimana invece - secondo le previsioni di Epson meteo - arriverà la perturbazione numero 7, accompagnata da nevicate fino in pianura al Nord (nella giornata di sabato), piogge a tratti di forte intensità (soprattutto domenica), venti forti su tutti i mari e sensibile rialzo delle temperature (in particolare al Centrosud).

Oggi prevalenza di tempo bello al Nord e Toscana, a parte le nuvole che insisteranno sulle coste adriatiche con qualche pioggia sulla Romagna. Molte nubi altrove, con piogge sparse su regioni centrali adriatiche e Sud, anche a tratti intense in Calabria e Molise e accompagnate da nevicate fino a bassa quota (300-700 metri) sui rilievi.

I rasserenamenti di ieri hanno fatto scendere di diversi gradi le temperature minime: infatti sono stati registrati -8 gradi ad Aosta, -6 gradi a Piacenza, -5 gradi a Novara, -4 gradi a Torino, Milano, Cuneo e -3 gradi a Bergamo e Brescia.

http://www.ilmeteo.it/

India, svolta nel caso dei Marò: processati da tribunale speciale

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
India, svolta nel caso dei Marò: processati da tribunale speciale

Girone e Latorre saranno giudicati a Nuova Dehli

Milano, 18 gen. (TMNews) - Svolta nel caso dei due marò italiani detenuti in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori, scambiandoli per pirati. La Corte suprema indiana, infatti, ha deciso che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone saranno giudicati da un tribunale speciale, appositamente costituito a Nuova Dehli in collaborazione con il governo centrale, precisando che il Tribunale del Kerala non ha giurisdizione sul caso.

Affidando il caso a un Tribunale speciale che sarà appositamente creato con la collaborazione del governo di Nuova Delhi, la Corte suprema indiana ha precisato che l'incidente che ha visto coinvolti i due marò italianio Massimiliano Latorre e Salvatore Girone "è avvenuto in acque internazionali".

Secondo i giudici indiani, Latorre e Girone, però, "non godevano dell'immunità sovrana" nell'esercizio delle loro funzioni di unità militare armata con compiti di protezione e sicurezza a bordo del mercantile Enrica Lexie.

Il riconoscimento dell'immunità sovrana dei due fucilieri del Reggimento San Marco avrebbe comportato da parte della Corte la contemporanea applicazione della giurisdizione italiana del caso. I due marò, invece, saranno comunque processati in India e, da adesso in poi, non avranno più alcuna restrizione di movimento e saranno liberi di spostarsi in tutto il paese.

http://btgsanmarco.it/

https://www.facebook.com/pages/Girone-e-Latorre-devono-essere-liberati-subito-dallIndia/155876977866122

Shakira e Piqué testimonial per il "baby shower" di Unicef

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
Shakira e Piqué testimonial per il baby shower di Unicef

Sul web si possono fare regali salva-vita ai bambini più poveri

Milano, 18 gen. (TMNews) - La cantante colombiana e ambasciatrice Unicef, Shakira e la stella del Barcellona, Gerard Piqué, invitano amici e fan a partecipare al "Baby Shower" organizzato on-line a sostegno dei bambini più vulnerabili del mondo.

"Per festeggiare l'arrivo del nostro primo figlio, speriamo che, nel suo nome, altri bambini meno privilegiati in tutto il mondo possono vedere soddisfatti i propri bisogni essenziali attraverso donazioni e regali Unicef", dicono Shakira e Gerard. "Grazie per aver condiviso questo momento indimenticabile con noi".

In attesa del loro primo figlio, la coppia ha deciso di condividere le emozioni con strumenti innovati messi a disposizione dai social media. Il Baby Shower on-line coinvolge i fan sui social media invitandoli a visitare il salotto virtuale di Gerard e Shakira. Li, gli ospiti potranno venire a conoscenza della questione della sopravvivenza dei bambini e acquistare i "Regali per la vita" per contribuire a garantire ai bambini in tutto il mondo un inizio di vita sano. I Regali per la Vita Unicef sono prodotti concreti e salva-vita, distribuiti ai bambini e alle comunità in alcuni degli angoli più poveri del mondo.

Durante il "Baby Shower", i Regali per la vita avranno un costo minimo di $ 5, con i quali si potrà comprare una zanzariera per assicurare che un bambino possa dormire protetto dalla malaria, una delle principali cause di mortalità infantile nel mondo. Con $ 10 gli ospiti potranno acquistare vaccini antipolio per proteggere17 bambini da questa incurabile malattia virale, mentre con $ 37 si può acquistare una bilancia per monitorare la crescita nei primi anni critici di vita. L'articolo salvavita con il prezzo più alto, pari a 110 dollari, è quello relativo agli alimenti terapeutici salvavita, una pasta a base di arachidi che può salvare un bambino gravemente malnutrito. "Ogni genitore in attesa in tutto il mondo condivide le nostre stesse speranze e i nostri stessi sogni per i bambini", ha detto Shakira. "Eppure molti ancora non hanno le stesse opportunità. Insieme sappiamo che possiamo cambiare le cose". Il soggiorno interattivo è una finestra esclusiva sul lavoro di Shakira con l'Unicef e porta alza il livello di partecipazione con i social media. Gli ospiti vengono accolti da un messaggio video personale di Shakira e Gerard. Chi acquista un regalo per la vita, riceverà un messaggio di ringraziamento dalla coppia. Inoltre, all'interno della galleria fotografica si potranno vedere per la prima vota le foto di Shakira e Gerard, scattate nel dicembre 2012 da Jaume Laiguana.

Circa 19.000 bambini sotto i cinque anni muoiono ogni giorno nel mondo per cause in gran parte prevenibili. Questa iniziativa, legata ai Regali per la Vita, aiuterà senza dubbio a salvare più vite. La mortalità infantile sotto i cinque anni è scesa da circa 12 milioni nel 1990 a meno di 6,9 milioni nel 2011. Ma molto rimane ancora da fare e progetti innovativi come quelli del "Baby Shower" virtuale di Shakira e Gerard con l'Unicef contribuiranno a ridurre i livelli di mortalità infantile.

http://uni.cf/baby

Il padre di Lindsay Lohan smentisce: "Mai detto che fa la escort"

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
Il padre di Lindsay Lohan smentisce: Mai detto che fa la escort

Intervista a Tmz: invitata a feste ma mai pagata per fare sesso

Milano, 18 gen. (TMNews) - Michael Lohan, il padre di Lindsay, nega di aver mai detto che sua figlia è una escort di lusso. Intervistato dal sito di gossip Tmz, dopo le scioccanti dichiarazioni pubblicate sul magazine Star e rimbalzate sul web a proposito dell'attrice ("si fa pagare per uscire con uomini ricchi come una escort professionista e sua madre Dina è la sua protettrice"), ha affermato che quelle frasi riportate non sono vere.

"Mai detto nulla del genere - ha precisato il padre della Lohan - sicuramente Lindsay e altre celebrity vengono pagate per partecipare a occasioni importanti, feste, compleanni, ma non per fare sesso. Non direi mai una cosa del genere perché non è mai accaduto".

La sua precisazione si riferisce in particolare alle voci, riportate anche dal tabloid The Sun che riprende la rivista Star, secondo cui la Lohan tra i suoi "clienti" avrebbe avuto anche il principe Haji Abdul Azim del Brunei che l'avrebbe pagata addirittura 100mila dollari per raggiungerlo a una festa a Londra.

http://www.lindsaylohansource.com/

http://www.tmz.com/2013/01/16/tmz-live-lindsay-lohan-american-idol-lance-armstrong-al-roker-michael-lohan/

Impazza la Ruzzle-mania, tutti conquistati dal paroliere moderno

Autore: Redazione MTV News Data: 18 gennaio 2013 Commenta
Impazza la Ruzzle-mania, tutti conquistati dal paroliere moderno

Raggiunti gli 11 milioni di utenti in tutto il mondo

Milano, 18 gen. (TMNews) - Il social game del momento è Ruzzle. Sull'autobus, nella pausa caffé, a letto prima di dormire, in attesa nella sala del dentista: ogni scusa è buona per giocare.

Il paroliere moderno ha conquistato più di 11 milioni di utenti in più di 100 Paesi in tutto il mondo. Una vera mania, che ha contagiato gli utenti: sfide con gli amici dei social network e vittorie da sfoggiare sul proprio profilo Facebook o Twitter. Ma è polemica sulle parole spesso inesistenti che il gioco accetta.

Sul web è caccia ai trucchi per vincere facile tra cui le parole lunghe nell'ultima delle tre manche, o le lettere con il "moltiplicatore" di punti o ancora la prevalenza di monosillabi.

http://www.ruzzle-game.com/

Clima, l’ultimo decennio è stato il più caldo dal 1880

Autore: Redazione MTV News Data: 17 gennaio 2013 Commenta
Clima, l'ultimo decennio è stato il più caldo dal 1880

Il 2010 l'anno più torrido di tutti, seguito a ruota dal 2005

Milano, 17 gen. (TMNews) - Quello appena trascorso è stato il decennio più caldo del pianeta da quando si tiene conto scientificamente delle temperature, ovvero dagli anni Ottanta dell'Ottocento. Con la sola esclusione del 1998, i nove anni più caldi sono stati registrati tra il 2000 e il 2010, che resta il più torrido di tutti seguito a ruota dal 2005. Rispetto al 1880 la temperatura media è salita di circa 0,8 gradi centrigradi.

Secondo uno studio dell'istituto Goddard e della Nasa questa tendenza è da attribuire all'effetto serra e alle crescenti emissioni di diossido di carbone nell'atmosfera.

L'anno 2012 è stato il nono anno più caldo della sequenza con una media di temperatura annua di 14,6 gradi celsius, 0,6 gradi in più rispetto alla media del ventesimo secolo nel suo complesso.

http://www.nasa.gov/topics/earth/features/2012-temps.html

Siria, strage ad Aleppo almeno 82 morti in attacco all’università

Autore: Redazione MTV News Data: 16 gennaio 2013 Commenta
Siria, strage ad Aleppo almeno 82 morti in attacco all'università

Due razzi hanno colpito l'ateneo durante gli esami

Milano, 16 gen. (TMNews) - Sono 82 le persone morte e oltre 160 i feriti nella doppia esplosione avvenuta ieri all'Università di Aleppo, mentre erano in corso di svolgimento gli esami semestrali. Lo ha riferito il governatore della provincia, Mohammad Wahid Akkad.

Il direttore dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, Rami Abdel Rahmane, ha invece detto che ci sono molti feriti e il numero delle vittime potrebbe aumentare". "I martiri sono studenti e sfollati", ha aggiunto. I ribelli e il regime respingono ogni responsabilità di questa strage.

Attivisti anti-regime hanno detto che l'esplosione è stata provocata da un bombardamento aereo condotto dalle forze armate fedeli ad Assad, mentre una fonte militare siriana ha assicurato che è stata provocata da due missili terra-aria sparati dai ribelli che hanno sbagliato mira. Anche l'agenzia di stampa ufficiale siriana Sana ha dato conto di "due razzi sparati da gruppi terroristici" contro le mura di cinta dell'università, situata nell'ovest della città. L'esplosione ha danneggiato le facoltà di Belle Arti e di Architettura, hanno detto gli studenti.

http://edition.cnn.com/2013/01/15/world/syria-civil-war/index.html

Elicottero precipita nel centro di Londra, 2 morti e 11 feriti

Autore: Redazione MTV News Data: 16 gennaio 2013 Commenta
Elicottero precipita nel centro di Londra, 2 morti e 11 feriti

Toccata una gru su un grattacielo prima dell'impatto al suolo

Milano, 16 gen. (TMNews) - A Londra un elicottero è precipitato nel centro della città, nel quartiere di Vauxhall, dopo aver urtato una gru sulla sommità di un grattacielo. Due i morti, il pilota e una persona a terra mentre i feriti sdono alemno 11 uno dei quali è in gravi condizioni.

Al momento dell'urto sulla zona c'era una fitta nebbia che potrebbe aver limitato la visibilità al pilota causando un temporaneo ma fatale disorientamento. Sul posto sono intervenuti polizia e vigili del fuoco che, nel giro di pocho tempo hanno domato le fiamme. Le stazioni ferroviarie e della metropolitana della zona sono state chiuse per motivi di sicurezza e hanno riaperto solo per qualche ora.

Nelle vicinanze del luogo dello schianto c'è la sede dell'Mi6, il servizio segreto britannico, ma Scotland Yard ha precisato che non c'è alcun elemento che possa far pensare a un attentato terroristico.

http://www.bbc.co.uk/news/uk-england-21040410

Calendario