MTV News

Archivio della categoria ‘Attualità e Cronaca’

Flop hotel a londra per olimpiadi: stanze vuote e tariffe in calo

Autore: Redazione MTV News Data: 17 luglio 2012 Commenta
Flop hotel a londra per olimpiadi: stanze vuote e tariffe in calo

Boom di occasion i last minute a 2 settimane da inizio Giochi

Milano, 17 lug. (TMNews) - Stanze vuote, rincari contenuti e tariffe previste in riduzione. Sarà forse per colpa della crisi che tiene a casa molti cittadini europei se, a meno di due settimane dall'inizio dei Giochi olimpici, gli hotel di Londra hanno ancora molti letti disponibili e sono in molti a prevedere una riduzione delle tariffe nei prossimi giorni per salvare la situazione. È quanto emerge dall'analisi delle prenotazioni per la città olimpica del Business Price Radar di HRS.com, il portale degli hotel per i viaggi d'affari, secondo cui l'aumento causato dalle Olimpiadi è del 24,7% in più rispetto ai prezzi dello stesso periodo dell'anno precedente, un livello significativamente più basso rispetto agli aumenti che solitamente si registrano in occasione di questi grandissimi eventi. Per fare un paragone: i recenti campionati Europei di calcio hanno fatto aumentare i prezzi delle città ospitanti del 181%.

E se la grande disponibilità di letti frena i rincari delle tariffe, si moltiplicano le occasioni last minute per chi decide all'ultimo minuto di andare a vedere le Olimpiadi: "Più ci avviciniamo all'inizio dei Giochi - spiega Elisabetta Giulietti, direttore commerciale Italia di HRS.com - più hotel contattano HRS.com per riempire le camere rimaste vuote. Molti alberghi, in principio, hanno alzato le tariffe per il periodo della manifestazione olimpica, ma con le stanze ancora vacanti a pochi giorni dall'inizio dei Giochi, gli albergatori fanno marcia indietro, iniziando ad abbassare i prezzi".

http://www.london2012.com/

Un bambino su 3 obeso, spesa sanitaria italiana rischia boom

Autore: Redazione MTV News Data: 17 luglio 2012 Commenta
Un bambino su 3 obeso, spesa sanitaria italiana rischia boom

La spesa raggiunge 22,8 miliardi, quasi il 7% di quella totale

Roma, 17 lug. (TMNews) - In Italia un bambino su tre è obeso e la spesa sanitaria, nei prossimi decenni, rischia di esplodere a causa di questo fenomeno dilagante che in altri Paesi, come gli Stati Uniti, è diventata ormai una vera e propria emergenza. Nel mondo circa un miliardo e mezzo di persone, il 20% della popolazione mondiale, è sovrappeso e di questi 500 milioni sono obesi, quota che nel 2015 potrebbe raggiungere i 700 milioni. Dell'impatto economico e sociale dell'obesità si parla oggi nel terzo webinar organizzato dal Barilla Center for Food and Nutrition, trasmesso in diretta streaming sul sito internet www.barillacfn.com.

L'obesità rappresenta un'emergenza globale tra le più urgenti, poiché principale fattore di rischio di insorgenza di numerose patologie croniche, a loro volta responsabili del 60% delle morti a livello mondiale. Secondo la European Association for the Study of Diabetes (EASD) l'emergenza obesità è il più importante problema di salute pubblica in tutto il mondo, in quanto fattore di rischio sostanziale per l'ipertensione, il diabete di tipo 2, l'ipercolesterolemia, le malattie coronariche, l'ictus, l'asma e l'artrite.

Il diffondersi di questa patologia presenta costi difficilmente sostenibili nel lungo periodo: 227 miliardi di dollari all'anno negli USA (tra il 5 e il 10% della spesa sanitaria totale) e 236 miliardi di euro in Europa (l'8% della spesa sanitaria totale). In Italia, dove è obeso il 10,5% della popolazione (ma è sovrappeso il 40,2%), la spesa raggiunge i 22,8 miliardi di euro (quasi il 7% della spesa sanitaria totale).

http://www.barillacfn.com/news/nw-obesita-impatti-salute/

http://www.who.int/en/

Sicilia, blitz attivisti Greenpeace al Festino Santa Rosalia

Autore: Redazione MTV News Data: 15 luglio 2012 Commenta
Sicilia, blitz attivisti Greenpeace al Festino Santa Rosalia

Ambientalisti contro concessioni petrolifere in Canale di Sicilia

Palermo, 15 lug. (TMNews) - C'erano anche gli attivisti di Greenpeace al 388° Festino, che a Palermo celebra Santa Rosalia patrona della capoluogo siciliano. Nell'ambito delle attività del tour "U mari nun si spirtusa" (Il mare non si buca), che Greenpeace ha promosso contro le concessioni petrolifere nel Canale di Sicilia, gli attivisti hanno fatto sentire il loro messaggio srotolando da un balcone, al passaggio della statua della "Santuzza", un grande striscione con il messaggio "Santa Rosalia proteggi il mare dalle trivelle".

"Da 388 anni, in questo giorno, la città di Palermo celebra la liberazione dalla peste del 1624 - ha dichiarato Chiara Campione, campaigner di Greenpeace Italia - Dopo quasi quattro secoli, la peste che oggi minaccia la Sicilia e il suo mare è la febbre dell'oro nero, ovvero le perforazioni petrolifere nel Canale di Sicilia che, come abbiamo dimostrato nel rapporto 'Meglio l'oro blu dell'oro nero', potrebbero trasformare quest'area bellissima e ricca di biodiversità in un nuovo Golfo del Messico".

Durante il tour "U mari nun si spirtusa", Greenpeace e la sua barca a vela visiteranno alcune delle più iconiche località della costa meridionale dell'isola, tra cui Trapani, Agrigento, San Vito e Sciacca, per sensibilizzare i siciliani e attivare gli amministratori locali affinché facciano pressione sul ministro dell'Ambiente per fermare i folli piani di esplorazioni petrolifere.

½Sono già 17 i comuni che hanno aderito al nostro appello - ha proseguito Campione - e torniamo a chiedere a tutti gli altri sindaci siciliani di fare altrettanto. Palermo è la prima tappa del tour: se oggi ci rivolgiamo alla Santa più amata dell'isola è perché vogliamo ricordare alle persone che i miracoli, anche nelle situazioni più difficili, sono possibili per chi ci crede veramente".

http://www.greenpeace.org/italy/it/

Brindisi, vandali al Morvillo Falcone: pietre contro vetrate

Autore: Redazione MTV News Data: 15 luglio 2012 Commenta
Brindisi, vandali al Morvillo Falcone: pietre contro vetrate

Sul fatto indagano i carabinieri

Roma, 15 lug. (TMNews) - Vandali in azione a Brindisi: l'istituto professionale per la moda ed il turismo Morvillo Falcone, dove è avvenuto l'attentato a opera di Giovanni Vantaggiato che ha causato la morte di Melissa Bassi e il ferimento di diverse altre studentesse della scuola, è stato nuovamente preso di mira.

Ignoti hanno lanciato alcune pietre contro tre vetrate delle finestre dell'Istituto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Brindisi principale e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia.

Intanto nuovi sviluppi sulla vicenda dell'attentato che ha provocato la morte della giovane Melissa. Cosimo Parato non ha fornito alcuna informazioni agli inquirenti in merito all'attentato nè, più specificatamente, rispetto a presunti complici che potrebbero avere aiutato Giovanni Vantaggiato nella preparazione dell'attentato. Lo ha precisato il legale di Parato, Raffaele Missere, che raggiunto telefonicamente ha spiegato: "Il mio assistito è stato ascoltato venerdì scorso dai magistrati della procura di Brindisi come persona offesa in un reato collegato" ma "smentisco che abbia fornito informazioni in relazione all'attentato alla Morvillo Falcone".

http://www.morvillo-br.it/

Oggi picco di caldo: Puglia e Sicilia a 42°. Da domani si respira

Autore: Redazione MTV News Data: 15 luglio 2012 Commenta
Oggi picco di caldo: Puglia e Sicilia a 42°. Da domani si respira

Ultimo giorno 'Minosse', ma in Lazio e Campania va via solo afa

Roma, 15 lug. (TMNews) - Ultimo giorno sull'Italia per Minosse, l'anticiclone subtropicale che in queste ore sta dando l'ultimo colpo di coda alle regioni meridionali promettendo nel pomeriggio temperature di oltre 42° in Puglia e in Sicilia, anche se non si salva neanche il resto del Sud e del Centro Italia, dove saranno 'normali' almeno 36 e 35 gradi. Si starà meglio in Sardegna, grazie al maestrale e al nordest, dove stanno giungendo infiltrazioni fresche dal nord Europa.

Secondo Antonio Sanò, direttore del portale web www.iLMeteo.it, in serata e nella notte l'anticiclone che ha soffocato l'Italia verrà scacciato da forti venti di bora di origine scandinava: la temperatura subito crollerà di 7° nel nordest, dal Triveneto verso l'Emilia Romagna, con veloci temporali e anche grandinate. La bora nella notte soffierà fino a 60km/h sulle coste emiliane-romagnole e poi marchigiane. Sulla Sardegna entrerà il maestrale con 80km/h nelle Bocche di Bonifacio.

La nuova settimana si aprirà quindi con un deciso calo termico: 7° in meno al nord e sulle regioni adriatiche, con temperature quindi di 26-27°, mentre le regioni tirreniche e in particolare il Lazio e la Campania non vedranno un calo termico importante, bensì solo una drastica riduzione dell'umidità. I cieli torneranno azzurri, ma di un azzurro intenso, terso.

Tuttavia la tregua sarà breve, un paio di giorni, perché già nel corso della settimana le temperature aumenteranno per l'espansione di un nuovo anticiclone, questa volta più buono, perché arriva dalle Azzorre. Il caldo sarà intenso, ma meno afoso e ci saranno le brezze lunghe le coste a mitigare i pomeriggi: Roma soffocherà comunque fino al 21 luglio con 34/35°costanti; stessa sorte a Napoli, e dal 18 al 20 luglio tutta l'Italia vedrà temperature tra i 34 del nord ai 36 dell'Emilia, 36 al centro e 38 sul resto del sud, Sardegna, Sicilia. Ma attenzione perché a sorpresa, domenica 22 luglio un nucleo di aria fresca finlandese punterà dritto verso l'Italia.

http://www.ilmeteo.it

Crisi, Bankitalia: meno mutui, i più colpiti giovani e immigrati

Autore: Redazione MTV News Data: 14 luglio 2012 Commenta
Crisi, Bankitalia: meno mutui, i più colpiti giovani e immigrati

I prestiti per la casa in calo del 20% dal 2008 al 2011

Roma, 14 lug. (TMNews) - La crisi economica ha fatto crollare anche i mutui per la casa. Dal 2008 al 2011 il numero di mutui concessi dalle banche per l'acquisto di abitazioni è diminuito di oltre il 20% rispetto al quadriennio 2004-2007. Il fenomeno ha interessato soprattutto i mutuatari più giovani e gli extracomunitari, mentre non ha toccato chi ha redditi elevati. E' quanto si sostiene in uno studio di Bankitalia, 'La crisi e le famiglie italiane: un'analisi microeconomica dei contratti di mutuo' che ha utilizzato le informazioni su circa due milioni di contratti di mutuo per l'acquisto dell'abitazione.

Dal 2008 al 2011 il numero dei nuovi mutui concessi si è ridotto mediamente del 9,1% ogni anno, a fronte di un aumento medio dell'8,5% nei tre anni precedenti. La riduzione, prosegue lo studio, è stata particolarmente accentuata per le famiglie più giovani e quelle originarie di paesi non appartenenti all'Unione Europea, che avrebbero quindi risentito maggiormente sia della fase negativa del ciclo economico, caratterizzata dall'aumento del tasso di disoccupazione e dal calo sostenuto dei redditi delle famiglie, sia delle politiche di affidamento più selettive da parte degli intermediari.

Nel quadriennio 2008-2011 il numero totale di contratti stipulati dagli individui con meno di 35 anni è diminuito di oltre il 30% rispetto al quadriennio 2004-2007. La quota di mutui che fa capo a questa classe di debitori si è ridotta di 5,3 punti percentuali, al 36,4%, e l'età media dei mutuatari è aumentata di un anno, da 37,8 a 38,8 anni.

L'irrigidimento dell'offerta ha inciso in misura minore sui mutuatari con redditi elevati, come emerge dall'andamento delle erogazioni di mutui di ammontare elevato, di importo superiore a 150 mila euro, aumentati del 2 per cento. Anche il forte aumento degli spread sui mutui a tasso variabile verificatosi a fine 2008 ha colpito in misura inferiore i mutui di importo maggiore.

http://www.bancaditalia.it/

I musei celebrano i 150 anni di Klimt, da Venezia a New York

Autore: Redazione MTV News Data: 14 luglio 2012 Commenta
I musei celebrano i 150 anni di Klimt, da Venezia a New York

Omaggio al pittore dell'Art Nouveau e alle sue figure tormentate

Milano, 14 lug. (TMNews) - I musei di tutto il mondo aprono le porte alle tormentate figure dai profili dorati di Gustav Klimt, nel 150° compleanno del pittore che nel 1900 scosse Vienna con la sua arte. La città austriaca in cui visse è il centro delle celebrazioni che hanno toccato anche l'Italia, a Milano, Venezia e Roma, e sono arrivate oltreoceano, alla Neue Galerie di New York.

La direttrice del museo newyorchese, Renée Price, coglie nel tocco di Klimt la capacità di parlare una lingua senza confini. "Le persone sono ancora attratte da un sentimento davvero romantico. E il dipinto più famoso di Klimt, 'Il bacio', è una delle più celebri raffigurazioni di amore innocente e tenero. Penso che parli a tanti, che sia davvero un linguaggio universale".

"L'obiettivo di Klimt, lottare per la bellezza. Non abbiamo mai abbastanza bellezza nella nostra vita - argomenta - C'è tanta bruttezza e ci sono tanti problemi. Quindi penso che i suoi quadri siano un volo nella bellezza, nel modo in cui la considerava lui, che è ancora attuale".

http://www.neuegalerie.org/

Al via con Jessica Alba il 42esimo Giffoni Experience

Autore: Redazione MTV News Data: 14 luglio 2012 Commenta
Al via con Jessica Alba il 42esimo Giffoni Experience

Previsti anche un ricco cartellone di concerti

Milano, 14 lug. (TMNews) - L'attrice americana Jessica Alba, protagonista di film di successo come I Fantastici 4 e Sin City, è la prima ospite internazionale della 42esima edizione del Giffoni Experience, il festival del cinema per ragazzi al via oggi a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno.

Sono 3.300 i giovani giurati, provenienti da tutto il mondo, che per 10 giorni visioneranno oltre 170 film selezionati dal managing director del festival, Claudio Gubitosi e i suoi collaboratori, tra il meglio della cinematografia mondiale dedicata al pubblico più giovane.

Il festival inizia con una maratona dedicata al regista Tim Burton, mentre la cerimonia d'apertura sarà dedicata a Mara Venier. Quest'anno la manifestazione torna un po' al passato, divendo un festival "diffuso e condiviso" e riappropriandosi degli spazi cittadini con con teatro di strada, mostre, oltre 100 espositori, spettacoli di burattini e fiabe all'aperto, corsi di educazione stradale, arrampicate ed escursioni, 70 appuntamenti tra giochi e animazioni e tanto altro ancora.

Ptrevisto anche un ricco cartellone di ospiti musicali tra cui: Pino Daniele, Patty Smith, Caparezza, Nina Zilly, Tre allegri ragazzi morti, Club Dogo e Dinosaur Jr.

http://www.giffonifilmfestival.it/

Usa, Apple fa marcia indietro e torna Green: di nuovo nell’Epeat

Autore: Redazione MTV News Data: 14 luglio 2012 Commenta
Usa, Apple fa marcia indietro e torna Green: di nuovo nell'Epeat

L'ecosostenibilità dei prodotti continuerà a essere garantita

New York, 14 lug. (TMNews) - La Apple torna sui suoi passi e annuncia che reinserirà i suoi prodotti nel registro Epeat (Electronic Product Environmental Assessment Tool), un sistema di certificazione "verde" progettato per identificare i dispositivi elettronici meno rischiosi per l'ambiente. La notizia, comunicata in una lettera pubblica da Bob Mansfield, vice direttore generale della divisione hardware della società di Cupertino, arriva dopo l'annuncio dato la scorsa settimana dalla città di San Francisco di voler chiudere le porte ai computer Mac.

All'inizio di questo mese infatti il Wall Street Journal aveva rivelato la decisione di Apple di ritirare i propri dispositivi dal registro "verde". "Il nostro approccio per misurare l'impatto ambientale è globale e tutti i nostri prodotti soddisfano i più severi standard di efficienza energetica sostenuti dal governo degli Stati Uniti", aveva detto un portavoce di Apple, "e sono superiori in altri importanti settori ambientali non misurati da Epeat, quali l'eliminazione di materiali tossici". In tutta risposta, all'inizio di questa settimana, le autorità cittadine di San Francisco avevano deciso di sospendere l'acquisto di computer con la mela da parte di tutte le agenzie governative.

Poi una lettera con cui Bob Mansfield difende gli sforzi fatti dalla propria azienda nel rendere i propri dispositivi "i più eco-compatibili del settore", e sostiene che molti dei progressi fatti in tal senso non sono misurati dal registro 'Epeat'. Il vice direttore generale della divisione hardware spiega però che rientrare negli schemi governativi è stata una scelta obbligata. "Ci siamo resi conto che per molti clienti la nostra uscita da Epeat ha rappresentato una delusione".

Il registro Epeat è stato creato in collaborazione tra le agenzie governative, gruppi di attivisti e produttori, compresa la Apple. I suoi standard garantiscono un alto livello di ottimizzazione energetica e di possibilità di riciclo dei prodotti elettronici. Secondo una legge degli Stati Uniti, il 95% di tutti le attrezzature tecnologiche acquistate da organi statali deve rientrare in questa certificazione 'verde'.

http://www.apple.com

Militanti Casapound schiaffeggiano Rossi, direttore ‘Futurista’

Autore: Redazione MTV News Data: 14 luglio 2012 Commenta
Militanti Casapound schiaffeggiano Rossi, direttore 'Futurista'

Leader di Casapound minimizza: Quante storie per uno schiaffone

Roma, 14 lug. (TMNews) - Alcuni militanti di Casapound hanno aggredito a Viterbo, nella notte, il direttore del quotidiano online "Il Futurista" Filippo Rossi, che è anche l'ideatore del festival 'Caffeina Cultura', il festival letterario che si sta svolgendo proprio in questi giorni nella cittadina medievale laziale. Rossi è stato trasportato in ospedale per accertamenti: fortunatamente per lui niente di grave, solo pochi giorni di prognosi per alcune contusioni al volto. Il leader di Casapound, Gianluca Iannone, in una nota, ha precisato che non si è trattato affatto di una "aggressione" ma di una "discussione tra vecchi amici che amici non sono più, in cui la ricerca di un chiarimento verbale è finita in un gesto di marinettiana memoria".

"Quante storie per uno schiaffone futurista - ha minimizzato Iannone -. Da Filippo Rossi, che si ispira a coloro che volevano esaltare l''insonnia febbrile, il passo di corsa, il salto mortale, lo schiaffo e il pugno', non ce lo saremmo aspettato".

Immediata la solidarietà del mondo politico a Filippo Rossi, in primis quella del presidente della Regione Lazio Renata Polverini che ha detto: "Esprimo al direttore del Futurista piena solidarietà, personale e dell'amministrazione regionale del Lazio, per la grave aggressione subita questa notte a Viterbo. Una violenza ingiustificabile, che va condannata senza se e senza ma". "La diversità di opinione e il libero confronto sono pilastri irrinunciabili della nostra democrazia, a cui Filippo Rossi contribuisce anche con iniziative di cultura e di dibattito come Caffeina. E' inammissibile che ancora si debba assistere ad episodi come quello accaduto a Viterbo e che ci sia chi, col 'pugno', pensa di poter esprimere il proprio pensiero". Anche il presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti, ha espresso la propria solidarietà a Filippo Rossi "per la vigliacca aggressione subita".

http://www.casapounditalia.org/

Calendario