MTV News

Archivio della categoria ‘News’

Al via l’anno scolastico, proteste Rete studenti medi al Miur

Autore: Redazione MTV News Data: 15 settembre 2014 Commenta
Al via l'anno scolastico, proteste Rete studenti medi al Miur

Il ministro Giannini: nel 2015 nuovo esame di maturità

Milano, 15 set. (TMNews) - Riparte l'anno scolastico e ricominciano le polemiche con un blitz della Rete degli Studenti Medi davanti al Ministero dell'Istruzione per appendere uno striscione con scritto "La Scuola Siamo Noi!".

"La scuola è vissuta in primo luogo dagli studenti, e con il ritorno sui banchi di scuola si presentano problemi vecchi e nuovi ed una sfida importante: essere i protagonisti della annunciata rivoluzione della scuola", afferma l'associazione in una nota stampa.

"La scuola siamo noi studenti, viviamo sulla nostra pelle tutti i suoi problemi, le sue contraddizioni e i suoi successi, ed è per questo che dobbiamo essere i protagonisti di questa rivoluzione. Vogliamo informare gli studenti, discutere ed elaborare insieme ed in maniera capillare il nuovo modello di scuola che vogliamo", dichiara Alberto Irone, portavoce Nazionale Rete Studenti Medi.

"Vogliamo una scuola che abbia al centro i bisogni degli studenti, che sia un luogo inclusivo e non esclusivo, che sia una scuola veramente pubblica ed accessibile a tutti. Nel piano scuola non ci sono tutti questi aspetti, anzi alcuni ci preoccupano molto. Nel piano scuola non abbiamo visto nessun cenno a molti temi fondamentali per una vera rivoluzione della scuola: riforma dei cicli, legge nazionale per il diritto allo studio, orientamento in entrata e in uscita. Noi vogliamo portare questi temi all'attenzione del dibattito e nel Piano Scuola", prosegue Irone.

"Oggi comincia la scuola ed il nostro autunno di informazione e mobilitazione studentesca. Saremo davanti alle scuole di tutta Italia, oggi, prima dell'inizio delle lezioni per far scrivere agli studenti le loro idee su cosa e come vogliono studiare in classe, su come vogliono essere valutati e che cosa vogliono fare all'interno delle loro scuole aperte il pomeriggio per poi spedirle a Matteo Renzi e al Stefania Giannini. Continueremo tutti i giorni nelle nostre classi e nelle nostre città fino ad arrivare al 10 ottobre. Continueremo a dire nelle nostre piazze che noi siamo la Grande Bellezza di questo paese e dobbiamo essere ascoltati!", conclude Irone.

Dall'anno prossimo, intanto, potrebbe cambiare ancora l'esame di maturità, "solo commisari interni". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, in un'intervista a Repubblica. "Nella stagione 2015-2016 dovremo tornare ai commissari interni, niente più convocazioni da lontano. E un presidente di garanzia, che non deve arrivare per forza da fuori provincia", afferma il ministro che oggi, nel primo giorno di scuola, visiterà l'istituto tecnico agrario "Emilio Sereni" di Roma.

"Chiuderei l'esperienza della tesina di fine anno, un atto compilativo che è diventato solo un fiore al bavero, una collanina graziosa. Gli studenti dovranno presentare un progetto che riguardi tutto l'anno trascorso: un lavoro più teorico per i licei e un prodotto finito per i tecnici. Ascolteremo i pareri, in questi due mesi, anche su questo argomento", aggiunge.

"L'esame di maturità deve perdere quell'aspetto da giudizio divino, che tra l'altro lo ha fatto diventare costoso. Deve riprendere un ruolo di appuntamento di sintesi di un anno scolastico, addirittura di un ciclo", sottolinea il ministro.

http://www.istruzione.it/

Immigrati, naufragio al largo della Libia: centinaia di morti

Autore: Redazione MTV News Data: 15 settembre 2014 Commenta
Immigrati, naufragio al largo della Libia: centinaia di morti

Al momento solo 26 naufraghi salvati, molte donne tra le vittime

Milano, 15 set. (TMNews) - Un barcone con a bordo circa 250 migranti diretti verso l'Europa ha fatto naufragio al largo delle cose libiche e si temono centinaia di morti. Lo riferisce Al Jazeera citando un portavoce della marina libica.

Al momento, ha detto il portavoce, Ayub Qassem, solo 26 persone sono state tratte in salvo vicino Tajoura, a est della capitale libica Tripoli.

"Ci sono molti cadaveri che galleggiano sulla superficie del mare", ha detto il portavoce . I mezzi della marina libica per le ricerche dei sopravvissuti sono molto limitati.

http://www.aljazeera.com/news/middleeast/2014/09/hundreds-feared-dead-as-boat-sinks-off-libya-2014914214519526526.html

Donne e bambini in balia del mare, soccorsi 1.300 migranti

Autore: Redazione MTV News Data: 15 settembre 2014 Commenta
Donne e bambini in balia del mare, soccorsi 1.300 migranti

Nelle ultime ore si moltiplicano le operazioni di salvataggio

Milano, 15 set. (TMNews) - Oltre mille migranti, centinaia di donne e bambini, in balia del mare. Nel Mediterraneo i viaggi della speranza non si fermano. Solo nelle ultime ore sono state salvate quasi 1.300 persone che erano bordo di cinque diversi barconi.

Seicento i migranti soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia costiera in tre diverse operazioni, la prima delle quali a circa 120 miglia da Bengasi, Libia. Sul punto è stata inviata la nave che ha recuperato 180 persone, tra cui 42 minori e 27 donne.

Non molto lontano dal luogo del primo soccorso, un'altra unità con a bordo 209 migranti, di cui 7 donne, ha richiesto l'intervento della Guardia costiera. Da lì la Diciotti si è diretta verso un barcone fatiscente con a bordo 203 migranti, tra cui 60 bambini e 44 donne.

Ma non è finita qui: due mercantili, il Jamila Star e il Blue Emerald, hanno accolto a bordo altre 700 persone che viaggiavano su due barconi in difficoltà. E già sabato il mercantile Pegasus aveva soccorso 384 persone.

http://www.guardiacostiera.it/

Unicef: in Asia due milioni di bambini muoiono prima dei 5 anni

Autore: Redazione MTV News Data: 15 settembre 2014 Commenta
Unicef: in Asia due milioni di bambini muoiono prima dei 5 anni

Decessi per cause prevenibili, sottolinea un rapporto dell'Onu

Milano, 15 set. (TMNews) - L'Unicef lancia l'allarme sull'infanzia dell'Asia. Ogni anno più di 2 milioni di bambini nella parte meridionale del continente muoiono, per cause assolutamente prevenibili, prima di aver compiuto 5 anni e più del 35% in tutta la regione soffre di malnutrizione cronica. I dati presentati nel rapporto sui 25 anni di attività a difesa dei diritti dei bambini nell'Asia meridionale.

Secondo il nuovo rapporto, nell'ultimo quarto di secolo sono stati fatti progressi in campo sanitario e per il benessere dei bambini della regione, ma restano ancora evidenti diseguaglianze.

L'Asia meridionale continua ad essere uno dei luoghi più a rischio nel mondo per affrontare una gravidanza o per partorire, con il secondo più alto numero di mortalità materna, ha spiegato Karin Hulshof, direttore regionale dell'Unicef nella regione.

Sulla spinta del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia, tutti i paesi della regione hanno incluso nella legislazione nazionale aspetti della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, approvata 25 anni fa, e hanno organizzato ministeri e istituzioni di controllo dedicate alle questioni dell'infanzia. Ma ancora molto resta da fare.

http://www.unicef.it/

A Misano torna al trionfo Valentino Rossi

Autore: Redazione MTV News Data: 15 settembre 2014 Commenta
A Misano torna al trionfo Valentino Rossi

Secondo Lorenzo, terzo Pedrosa. Cade Marquez

Milano, 14 set. (TMNews) - Valentino Rossi torna sul gradino più alto del podio e lo fa a Misano nel Gran Premio di San Marino. Un trionfo accolto dal pubblico con un vero e proprio boato liberatorio: era da oltre un anno, e precisamente da giugno 2013 ad Assen, che il campione pesarese non tagliava per primo il traguardo.

Rossi ha imposto da subito un ritmo forsennato alla gara, correndo come fosse sempre in qualifica, senza concedere nulla agli avversari. Il fenomeno della Honda Marc Marquez ha tentato di opporsi, dando vita a un duello spettacolare fatto di sorpassi e contro sorpassi durato dieci giri poi lo spagnolo ha dovuto arrendersi a causa di una caduta. Sul podio insieme a Rossi il compagno di squadra Jorge Lorenzo, che nulla ha potuto contro la cavalcata del Dottore nonostante la pole segnata sabato, e l'altro pilota Honda, Dani Pedrosa, che si avvicina a Marquez in classifica iridata. Velocissime le Ducati con Andrea Dovizioso quarto e Andrea Iannone quinto.

http://www.motogp.com/it

http://www.valentinorossi.com/

Grande successo per la due giorni degli Mtv Digital Days

Autore: Redazione MTV News Data: 14 settembre 2014 Commenta
Grande successo per la due giorni degli Mtv Digital Days

Alla Reggia di Venaria a Torino

Milano, 14 set. (TMNews) - Grande successo per gli MTV Digital Days 2014 che per il secondo anno consecutivo si sono svolti il 12 e 13 settembre negli spazi interni ed esterni della splendida Reggia di Venaria Reale a Torino con panel e workshop dedicati all'intrattenimento digitale, alla musica, alla tecnologia e all'innovazione. Particolare interesse hanno suscitato il panel di inaugrazione della due giorni, con fra gli altri J-Ax e Noemi, e la proiezione del film in anteprima esclusiva per il pubblico di "Tutto può cambiare" distribuito da Lucky Red e in uscita in Italia il prossimo 16 ottobre, con protagonista Keira Knightley. Successo di pubblico anche per la special performance di Levante, tenutasi presso il Cortile delle Carrozze dove l'artista ha deliziato il pubblico con alcuni dei suoi successi.

Grande affluenza si è registrata per assistere all'Electro Night, la serata di musica elettronica in cui si sono esibiti, con performance che hanno letteralmente acceso la Reggia, i Groove Armada (Dj Set), Congorock, Stylophonic Dj Set e Merk & Kremont. Più di 10.000 ragazzi hanno ballato nella splendida cornice del Gran Parterre dei Giardini fino a notte fonda. Grande attesa, ripagata, per la Special Performance di Mogees e naturalmente per la serata finale dove sul palco del Grand Parterre dei Giardini, dopo la performance degli artisti di MTV Spit Federico Palana in arte Fred De Palma e Vito Ventura in arte Shade, è stata la volta di Sbcr Dj Set (The Bloody Beetroots), Todd Terje presented by MTV Digital Days & Club To Club e Planet Funk Dj Set.

Gli MTV Digital Days 2014 sono stati realizzati con il patrocinio della Regione Piemonte, in collaborazione con il Consorzio La Venaria Reale e la Fondazione Piemonte dal Vivo. Main Partner: Vecchia Romagna, Fiesta Ferrero, Motorshow; Friend partner Samsung, che ha messo a disposizione la tecnologia.

Avvio anno scolastico con sorpresa, a scuola presenti i ministri

Autore: Redazione MTV News Data: 14 settembre 2014 Commenta
Avvio anno scolastico con sorpresa, a scuola presenti i ministri

Richiesta di Renzi: istruzione è priorità governo

Milano, 14 set. (TMNews) - Ministri a scuola, anche se solo per un giorno. Accade lunedì in occasione dell'apertura dell'anno scolastico in tutta Italia. I responsabili dei dicasteri hanno così risposto all'appello del premier Matteo Renzi che con questa iniziativa ha voluto sottolineare l'importanza che la scuola, e in generale l'educazione, hanno per l'esecutivo. Lo stesso Renzi aspetterà il suono della campanella in un'aula dell'istituto scolastico intitolato a don Peppino Puglisi, nel quartiere Brancaccio di Palermo.

Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, resterà invece nella Capitale e visiterà una scuola della periferia romana, l'istituto tecnico agrario "Emilio Sereni", particolarmente attivo nell'innovazione didattica e nell'alternanza scuola-lavoro: il ministro inaugurerà un birrificio artigianale allestito all'interno dell'istituto. E sempre da lì il ministro Giannini comincerà il tour per parlare della "Buona scuola", che toccherà anche il suo liceo di Lucca.

http://www.istruzione.it

Papa Francesco a Angelus: guerra è pazzia, umanità impari lezione

Autore: Redazione MTV News Data: 14 settembre 2014 Commenta
Papa Francesco a Angelus: guerra è pazzia, umanità impari lezione

Preghiera rivolta ai cristiani perseguitati per la loro fede

Milano, 14 set. (TMNews) - La guerra è "una pazzia" della quale "l'umanità non ha ancora imparato la lezione". Lo ha detto papa Francesco davanti ai fedeli raccolti a San Pietro per l'Angelus domenicale riprendendo il messaggio lanciato durante la visita a Redipuglia, il sacrario vicino a Gorizia dove sono sepolti i resti di oltre 100mila militari italiani caduti nella Prima Guerra mondiale, in cui aveva definito la guerra una follia che distrugge tutto, anche i legami fra fratelli.

Pellegrinaggio ricordato poi dallo stesso papa Francesco che ha sottolineato di aver pregato per i morti a causa della Grande Guerra. Una guerra spaventosa con numeri spaventosi, oltre 15 milioni di morti fra militari e civili e questo "ci fa capire quanto la guerra sia una pazzia: una pazzia della quale l'umanità non ha ancora imparato la lezione, perchè dopo di essa ce n'è stata un'altra anch'essa mondiale e tante altre sono ancora in corso", ha dichiarato ancora Begoglio che poi ha aggiunto "Ma quando impareremo questa lezione? Invito tutti a guardare Gesù crocifisso per capire che l'odio e il male vengono sconfitti con il perdono e il bene, per capire che la risposta della guerra fa solo aumentare il male e la morte". Infine la preghiera rivolta ai cristiani: "Mentre contempliamo e celebriamo la santa Croce, pensiamo con commozione a tanti nostri fratelli e sorelle che sono perseguitati e uccisi a causa della loro fedeltà a Cristo", ha detto papa Francesco.

http://www.vatican.va

Renzi: dobbiamo rendere il paese più semplice e meno costoso

Autore: Redazione MTV News Data: 14 settembre 2014 Commenta
Renzi: dobbiamo rendere il paese più semplice e meno costoso

Katainen: non basta programmare le riforme, bisogna attuarle

Milano, 14 set. (TMNews) - Scintille tra il premier Renzi e il commissario Ue all'Economia Katainen. "Dalla Banca centrale europea arriveranno 200 miliardi di euro, bisogna fare progetti seri per spenderli". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando alla Fiera del Levante di Bari.

"Le nostre banche sono più forti di altre banche europee - ha ricordato Renzi - abbiano la forza di tirare fuori i denari perché se fai il banchiere devi correre rischi e tornare a finanziare l'economia reale".

Il premier ha anche affrontato il problema delle riforme. "Sono venti anni che aspettiamo di cambiare il paese e non lo facciamo, continuiamo a rimandare in nome della malattia della 'riformite'. Dobbiamo rendere il paese più semplice e meno costoso", ha detto Renzi rilanciando l'urgenza delle riforme costituzionali.

Pronta la replica di Jyrki Katainen, commissario Ue uscente agli affari economici e neo vicepresidente della Commissione europea che si insedierà a novembre: "Molti paesi hanno in programma o già stanno attuando delle riforme ma l'attuazione delle riforme è più importante".

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-13/investimenti-europa-padoan-risorse-verranno-soprattutto-privati--102641.shtml?uuid=ABpmnNtB

Il marò del San Marco Massimiliano Latorre è rientrato in Italia

Autore: Redazione MTV News Data: 14 settembre 2014 Commenta
Il marò del San Marco Massimiliano Latorre è rientrato in Italia

Dopo il sì della Corte suprema indiana per un permesso di 4 mesi

Milano, 14 set. (TMNews) - Massimiliano Latorre è atterrato in Puglia, alla base aerea della Marina militare italiana di Grottaglie, in provincia di Taranto, poco dopo le 17 di ieri. Ad accogliere il marò c'era il ministro della Difesa Roberta Pinotti.

La Corte suprema indiana aveva dato il via libera al rientro in Italia per 4 mesi di Latorre, uno dei due fucilieri di Marina trattenuti in India con l'accusa di avere ucciso due pescatori del Kerala scambiati per pirati.

Latorre, 47 anni, è stato colpito da un'ischemia lo scorso 31 agosto e in seguito al malore i suoi legali il 5 settembre hanno presentato la richiesta di rimpatrio per "consentire un suo più rapido e completo ristabilimento".

Dopo l'attacco ischemico e il ricovero in ospedale del marò, il ministro della Difesa Roberta Pinotti era volata immediatamente in India accompagnata da medici e legali italiani.

Resta invece in India Salvatore Girone, attualmente ai domiciliari presso la sede dell'ambasciata italiana a Nuova Delhi, accusato assieme a Latorre di avere ucciso due pescatori indiani mentre partecipavano a una missione anti-pirateria a bordo della petroliera Enrica Lexie, al largo delle acque dello Stato indiano meridionale del Kerala nel febbraio 2012.

http://www.marina.difesa.it/UOMINIMEZZI/CORPISPECIALI/Pagine/default.aspx

Calendario