MTV News

Archivio della categoria ‘News’

Il Papa invoca la pace: la fame è provocata dai nostri sprechi

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Il Papa invoca la pace: la fame è provocata dai nostri sprechi

Messaggio Urbi et Orbi: fine dei conflitti in Siria e Ucraina

Milano, 20 apr. (TMNews) - "Bisogna sconfiggere la piaga della fame, aggravata dai conflitti e dagli immensi sprechi di cui spesso siamo complici". Papa Bergoglio nel messaggio di Pasqua, davanti a una piazza San Pietro gremita di fedeli, prega per la pace nel mondo e invoca la fine dei conflitti che infiammano il Pianeta: dalla "amata" Siria, stremata da tre anni di guerra civile, all'Ucraina, dal Medio Oriente all'Iraq, al Venezuela, Centrafrica, Nigeria e Sud Sudan.

Nella sua supplica Francesco non ha dimenticato neanche le pene dei migranti e dei bambini sfruttati, invocando un aiuto affinchè si liberino dal loro giogo. Al termine del suo messaggio, la tradizionale benedizione Urbi et orbi per gli oltre 200mila fedeli che hanno riempito la piazza, colorata con migliaia di fiori provenienti dall'Olanda. Curiosamente, a differenza dei suoi predecessori, Francesco quest'anno ha fatto gli auguri di Pasqua solo in italiano, rinunciando alla traduzione nelle decine di lingue del mondo.

http://www.vatican.va/phome_it.htm

Pasqua e ponti primaverili, in viaggio 1 italiano su 4

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Pasqua e ponti primaverili, in viaggio 1 italiano su 4

Mini-vacanza per 14 milioni di persone

Milano, 20 apr. (TMNews) - Pasqua e ponti primaverili all'insegna dei viaggi. Nonostante le previsioni meteorologiche incerte sono quasi 14,4 milioni gli italiani che hanno deciso di partire. Quasi un italiano su quattro approfitta di questo periodo per concedersi una vacanza più o meno lunga o per andare a visitare amici e parenti in altre città. Secondo dati Federalberghi quest'anno si registra un amento del 5% rispetto al 2013 e un giro d'affari di 6,3 miliardi. Quasi 11 milioni, secondo l'indagine, "rimarranno in Italia prediligendo località marine, di montagna e città d'arte, mentre 3,4 milioni sceglieranno località estere, incentrando le proprie preferenze sulle grandi capitali europee e alcune grandi città oltreoceano". La crisi dei consumi non ha fermato dunque il popolo dei vacanzieri, ma la scelta corre sul Web. Circa l'80% degli italiani, ha cercato on line offerte e sconti, e in tanti hanno usato la rete per prenotare biglietti e soggiorni.

http://www.federalberghi.it/

Onu: in 20 anni 80% in meno di omicidi della mafia italiana

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Onu: in 20 anni 80% in meno di omicidi della mafia italiana

Ma non significa che sia meno potente

Milano, 20 apr. (TMNews) - Il numero degli omicidi commessi dalla mafia in Italia è crollato dell'80% tra il 1992 e il 2012, ma questo non significa che la mafia sia oggi meno potente. E' quanto si legge nel rapporto Onu "Global Study on Homicide 2013".

Nel 2012 sono stati 70 gli omicidi commessi dalla mafia, tutti nelle regioni meridionali di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, contro i 340 del 1992. Tuttavia, tale diminuzione "non significa, in sè, che le associazioni di tipo mafioso stanno perdendo il loro controllo in certe regioni italiane - si legge nello studio - queste organizzazioni operano solitamente sotto copertura, tanto da rendere estremamente impegnativa una valutazione della sfera e dell'intensità delle loro operazioni".

In un altro rapporto, "Small Arms Survey 2013", si afferma che il calo degli omicidi "potrebbe essere dovuto a strategie ad hoc" portate avanti dai gruppi della criminalità organizzata per espandersi "sui mercati legali e nelle operazioni di business".

https://www.unodc.org/gsh/

Onu: in 20 anni 80% in meno di omicidi della mafia italiana

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Onu: in 20 anni 80% in meno di omicidi della mafia italiana

Ma non significa che sia meno potente

Milano, 20 apr. (TMNews) - Il numero degli omicidi commessi dalla mafia in Italia è crollato dell'80% tra il 1992 e il 2012, ma questo non significa che la mafia sia oggi meno potente. E' quanto si legge nel rapporto Onu "Global Study on Homicide 2013".

Nel 2012 sono stati 70 gli omicidi commessi dalla mafia, tutti nelle regioni meridionali di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, contro i 340 del 1992. Tuttavia, tale diminuzione "non significa, in sè, che le associazioni di tipo mafioso stanno perdendo il loro controllo in certe regioni italiane - si legge nello studio - queste organizzazioni operano solitamente sotto copertura, tanto da rendere estremamente impegnativa una valutazione della sfera e dell'intensità delle loro operazioni".

In un altro rapporto, "Small Arms Survey 2013", si afferma che il calo degli omicidi "potrebbe essere dovuto a strategie ad hoc" portate avanti dai gruppi della criminalità organizzata per espandersi "sui mercati legali e nelle operazioni di business".

https://www.unodc.org/gsh/

Miley Cyrus in ospedale, tour in Usa rimandato ad agosto

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Miley Cyrus in ospedale, tour in Usa rimandato ad agosto

"Lasciatemi riposare. Basta spaventare amici, famiglia e fan"

Milano, 20 apr. (TMNews) - Miley Cyrus è ancora ricoverata in ospedale e dopo l'annullamento di altre tappe americane del suo Bangerz Tour l'organizzazione ha fatto sapere che tutte le date negli Stati Uniti sono state riprogrammate per il mese di agosto.

I biglietti già venduti, hanno fatto sapere in un comunicato ufficiale, saranno riutilizzabili per le nuove date estive, anche per gli appuntamenti annullati. Inoltre, sono previste due tappe aggiuntive a Pittsburgh e Chicago".

Il nuovo tour della cantante negli States partirà il primo agosto da Uniondale e terminerà il 14 a Chicago. Prima però Miley, salute permettendo, dovrà cantare anche in Europa, partendo dal concerto di Amsterdam, in programma per il 2 maggio. Dopo i primi annullamenti del tour soprattutto in rete erano iniziate a circolare voci preoccupanti su Cyrus, ma lei stessa, visibilmente infastidita, ha chiarito su Twitter: "State zitti e lasciatemi riposare. Basta spaventare la mia famiglia, gli amici e i fan", allegando poi il reale "bollettino medico" sulle sue condizioni.

Gli antibiotici per la sinusite, che ha iniziato ad accusare già dall'esibizione di una settimana fa, le hanno causato una forte reazione allergica che può durare da 5 a 27 giorni. In particolare le era stato prescritto il Cephalexin. "Miley resterà in ospedale e sotto il controllo dei dottori fino a quando non migliorerà - si legge nel post - chiede comprensione e privacy. E' devastata per aver dovuto annullare i concerti e avere deluso i suoi fan".

http://www.mileycyrus.com/

Giornalisti francesi sequestrati in Siria tornano a casa

Autore: Redazione MTV News Data: 20 aprile 2014 Commenta
Giornalisti francesi sequestrati in Siria tornano a casa

A Parigi il commosso abbraccio con i famigliari

Milano, 20 apr. (TMNews) - Hanno passato oltre dieci mesi nelle mani di un gruppo legato ad Al Qaida in Siria, e ora finalmente sono tornati a casa e hanno potuto riabbracciare i loro cari. I quattro giornalisti francesi Nicolas Henin, Pierre Torres, Edouard Elias e Didier Francois sono atterrati all'aeroporto di Villacoublay, vicino Parigi, accolti dal presidente François Hollande.

I quattro erano stati ritrovati con gli occhi bendati e le mani legate nei pressi della frontiera siriana dai militari turchi. Nella stessa zona è scomparso anche Padre Dall'Oglio.

"È un giorno di gioia per la Francia", ha detto il presidente francese. "Quando siamo stati catturati eravamo impegnati sulla questione legata alle armi chimiche - ha ricordato Didier Francois - Eravamo consapevoli dei rischi e li abbiamo accettati insieme ai nostri editori, ma per le nostre famiglie è stata molto dura".

Diversi giornalisti stranieri sono detenuti in Siria, considerato il paese più pericoloso al mondo per la stampa.

http://www.lepoint.fr/

Con la crisi boom di richieste di Cig, -1.900 euro in busta paga

Autore: Redazione MTV News Data: 19 aprile 2014 Commenta

Perso un miliardo di euro, 520mila lavoratori in cassa

Milano, 19 apr. (TMNews) - Il lavoro, che non c'è, si rivela ancora una volta il dente dolente del nostro Paese. La crisi, infatti, in questi primi mesi del 2014 fa registrare un nuovo boom di cassa integrazione, con un taglio netto in busta paga di circa 1.900 per lavoratore.

Secondo l'osservatorio della Cgil, sono oltre 100 milioni le ore di cig registrate lo scorso mese, il 20% in più rispetto al mese precedente e ben oltre gli 80 milioni mediamente conteggiati a partire da gennaio 2009 ad oggi. Solo a livello trimestrale si registra un calo dell'1,16% rispetto ai primi tre mesi del 2013.

Da gennaio, dunque, con la cassa alle stelle, circa 520mila i lavoratori hanno subito un taglio del reddito per 1 miliardo di euro, pari a 1.900 euro netti in meno per ogni singolo lavoratore in busta paga. Ed è nelle regioni del nord che si registra il ricorso più alto a questo ammortizzatore sociale: al primo posto troviamo la Lombardia seguita dal Piemonte e dall'Emilia Romagna. Mentre per il Mezzogiorno è la Campania la prima regione per ricorso alla cig. A livello settoriale ancora una volta è la meccanica la più vessata seguita da commercio ed edilizia.

http://www.cgil.it/UfficioStampa/Default.aspx

Cremato il corpo di Garcia Marquez, lunedì l’omaggio in Messico

Autore: Redazione MTV News Data: 19 aprile 2014 Commenta
Cremato il corpo di Garcia Marquez, lunedì l'omaggio in Messico

Al Palazzo delle Belle Arti della capitale messicana

Bogota, 19 apr. (TMNews) - Il corpo di Gabriel García Marquez, morto giovedì scorso a Città del Messico, è già stato cremato. Lo ha annunciato l'ambasciatore di Bogotà in Messico, José Gabriel Ortiz, confermando quanto riferito dalla radio colombiana Caracol, secondo cui la salma sarebbe stata cremata il giorno stesso del decesso dello scrittore colombiano.

Secondo Caracol, le ceneri dello scrittore colombiano si troverebbero per ora presso il cimitero J. Garcia Lopez di Città del Messico. La famiglia di Marquez, che si è stabilita in Messico negli anni '60, non ha ancora deciso dove far riposare le ceneri, ha aggiunto l'Ambasciatore colombiano.

Intanto per lunedì è in programma una cerimonia di omaggio allo scrittore al Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico.

http://www.nobelprize.org/nobel_prizes/literature/laureates/1982/marquez-facts.html

Lo stilista Jimmy Choo crea una linea di scarpe di Fukushima

Autore: Redazione MTV News Data: 19 aprile 2014 Commenta
Lo stilista Jimmy Choo crea una linea di scarpe di Fukushima

Con l'auspicio di sostenere l'artigianato locale

Milano, 19 apr. (TMNews) - Scarpe d'alta moda per aiutare a superare il disastro di Fukushima. Lo stilista Jimmy Choo ha presentato sei paia di calzature realizzate con materiali e tecniche proprie della regione di Fukushima, con l'intenzione di sostenere gli artigiani locali colpiti dal disastro nucleare del 2011. Lo stilista ha scoperto tessuti tradizionali, usati nell'area da centinaia di anni, come il cotone Aizu e la seta Kawamata.

"Quando ho visto i tessuti ho capito che erano molto, molto speciali, soprattutto quando ho visto i laboratori, una tradizione di 250 anni. Usano dei loro materiali per creare questi splendidi tessuti. Queste persone sanno come sviluppare tessuti, ma non sanno quanto sia importante permettere al mondo intero di godere della loro maestria".

Le sei paia di scarpe verranno donate a organizzazioni locali dopo essere state esposte; lo stilista spera che contribuiscano al rilancio dell'artigianato locale, favorendo la nascita di nuove imprese.

http://row.jimmychoo.com/?geoip=geoip

Arrestato il capitano del traghetto affondato in Corea del Sud

Autore: Redazione MTV News Data: 19 aprile 2014 Commenta
Arrestato il capitano del traghetto affondato in Corea del Sud

L'accusa è di aver abbandonato la nave senza aiutare passeggeri

Seoul, 19 apr. (TMNews) - Lee Joon-Seok, il capitano del traghetto affondato al largo delle coste della Corea del Sud, è stato arrestato, insieme ad altri due membri dell'equipaggio. Il capitano si trovava "a poppa" al momento dell'incidente mentre al timone c'era un ufficiale in seconda. L'accusa è di aver abbandonato la nave quando ancora molti passeggeri lottavano per salvarsi la vita.

Lee Joon-Seok si è difeso, dicendo di aver ritardato l'evacuazione della nave perchè "non c'erano barche in zona". "In quel momento - ha detto - i mezzi di soccorso non erano ancora arrivati. Non c'erano neanche pescherecci o altre imbarcazioni nella zona". "Le correnti erano violente e l'acqua troppo fredda in questa zona", ha aggiunto, ripreso dalle telecamere nel commissariato di polizia di Jindo, l'isola vicina al luogo della sciagura. "Ho pensato che i passeggeri sarebbero stati portati via dalla corrente e che si sarebbero trovati in difficoltà se fossero stati evacuati in disordine".

Il capitano e gli altri due membri del suo equipaggio devono rispondere di cinque capi di imputazione fra cui negligenza e violazione del codice marittimo. Il capitano è stato accusato di aver abbandonato la nave mentre affondava con centinaia di persone intrappolate a bordo, soprattutto studenti in gita scolastica. L'ultimo bilancio è di 32 morti accertati e di 270 dispersi.

http://edition.cnn.com/2014/04/19/world/asia/south-korea-ship-sinking/index.html?hpt=hp_t1

Calendario