MTV News

Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Autore: Redazione MTV News Data: 27 aprile 2012
Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Ci sono 52 donne ogni 100 abitanti, stranieri triplicati dal 2001

Roma, 27 apr. (TMNews) - In Italia risiedono 59.464.644 milioni di persone, delle quali 28.750.942 sono maschi e 30.713.702 sono donne. Questo vuol dire che la popolazione femminile supera quella maschile e che in media ci sono 52 donne ogni 100 abitanti. Questi i primi risultati provvisori del 15esimo censimento generale della popolazione resi noti dall'Istat che ha scattato la fotografia del Paese a cominciare dal 9 ottobre dell'anno scorso. Si è triplicata dal 2001 inoltre la popolazione straniera che vive in Italia. Gli stranieri abitualmente residenti nel nostro Paese passano da 1.334.889 persone censite nel 2001 a 3.769.518 del 2011. Un incremento proporzionale si rileva anche nell'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione che sale dal 2,34% al 6,34%. La situazione italiana - rileva l'Istat - si avvicina così sempre di più a quella dei Paesi con una più lunga tradizione immigratoria. Il forte aumento di cittadini stranieri contribuisce in maniera determinante all'incremento della popolazione totale nel decennio tra gli ultimi due censimenti confermando la tendenziale staticità demografica della popolazione di cittadinanza italiana. La presentazione del censimento presso l'istituto di via Balbo è bloccata da un blitz dei precari dell'Istat che, dal corridoio del secondo piano, hanno urlato "vergogna, vergogna". I precari chiedono chiarezza sul loro futuro visto che, sostengono, sono stati arruolati anche nella redazione del lavoro del censimento. In un volantino distribuito dalla Flc-Cgil si legge: "Il risultato che viene diffuso oggi è il frutto complesso prima di tutto del lavoro qualificato degli oltre 400 precari dell'Istat assunti a tempo determinato con procedure concorsuali ad alta selettività e i cui contratti sono tutti in scadenza da qui al prossimo anno. Precari sono dunque anche le sorti del censimento sul quale oltre il 50% della forza lavoro impiegata è a tempo determinato". http://www.istat.it/it/archivio/60154

Calendario

  • settembre: 2014
    L M M G V S D
    « ago    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930