MTV News

La storia di oggi

Io Voto la mia Scuola: La storia di Mathieu

Autore: Redazione MTV News Data: 30 gennaio 2015 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Mathieu ha 18 anni, é nato in Belgio e vive a Modica, in Sicilia. Frequenta il quinto anno del Liceo Scientifico Galileo Galilei e si candida rappresentante d’istituto per la terza volta dopo esser stato eletto già due volte.

Per presentarsi agli studenti della scuola, anzichè passare per le assemblee, preferisce, insieme al suo gruppo, passare di classe in classe per migliorare la comunicazione con gli altri studenti ascoltando e recependo le richieste e le proteste di tutti i ragazzi..

Per migliorare la situazione della tua scuola candidati a rappresentante di classe o d’Istituto. Per sapere come si fa vai su www.mtv.it/iovoto.

 

Tutte le notizie

Grecia: trattative con l’Ue

Autore: Redazione MTV News Data: 29 gennaio 2015 Commenta

Grecia: trattative con l'Ue

Juncker: “No all’azzeramento del debito, sì ad alcuni aggiustamenti”

(agr) In un’intervista al quotidiano francese Le Figaro, il presidente della commissione europea Jean-Claude Juncker ha escluso la possibilità di azzeramento del debito Greco, aprendo invece ad alcuni aggiustamenti. Solo ieri il neopremier ellenico Alexis Tsipras era tornato a parlare della necessità di rinegoziare il debito. Tra i primi atti del nuovo governo anche lo stop alle privatizzazioni dei porti e dell’energia.

La storia di Cristian

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Cristian frequenta il quarto anno dell’ITIS Fermi Gadda di Napoli e si è candidato alla consulta provinciale degli studenti.

Per lui la politica è una cosa bellissima, in cui ci sono degli ideali da difendere, come il consolidamento dell’identità nazionale, uno dei valori base del movimento studentesco nazionale di cui fa parte.

Per migliorare la situazione della tua scuola candidati a rappresentante di classe o d’Istituto. Per sapere come si fa vai su www.mtv.it/iovoto.

 

Ultimatum Isis

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Ultimatum Isis

La Giordania pronta a liberare la kamikaze come chiesto dall’Isis

(agr) L’ambasciatore giapponese ad Amman ha dichiarato che la Giordania è intenzionata a liberare l’aspirante kamikaze irachena detenuta nelle sue carceri, come chiesto dall’Isis. Ieri lo Stato Islamico aveva posto la scarcerazione della donna come condizione per non giustiziare i due ostaggi nelle sue mani: il giapponese Kenji Goto e il pilota giordano Muadh al-Kassasbe.

Decreto per i medici

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Decreto per i medici

Arriva il riordino delle Scuole di specializzazione di Medicina

(agr) Il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha firmato il decreto di riordino delle Scuole di specializzazione di Medicina. La durata viene ridotta mediamente di un anno: non esisteranno più percorsi di studio di sei anni. Previsto anche l’accorpamento di cinque Scuole. “Così i nostri giovani medici potranno specializzarsi in anticipo ed entrare prima nella professione”, ha spiegato il ministro.

Tsipras al lavoro

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Tsipras al lavoro

Ad Atene il primo consiglio dei ministri del nuovo governo greco

(Agr) Oggi ad Atene il primo consiglio dei ministri del nuovo governo greco guidato dal premier Alexis Tsipras. Nell’esecutivo dieci ministri. Alla Difesa il leader della destra anti-euro e alleato di coalizione, Kammènos. All’Economia Varoufakis, teorico della della linea dura di Syriza contro l’austerità. Venerdì ad Atene l’incontro tra Tsipras e il presidente dell’Eurogruppo Dijsselbloem.

Ultimatum Isis

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Il Giappone chiede la collaborazione della Giordania per risolvere il caso degli ostaggi nelle mani dell’Isis. Ieri lo Stato Islamico ha dato un ultimatum di 24 ore: se non verrà liberata la militante Sajida al-Rishawi in carcere in Giordania, verranno uccisi il secondo ostaggio giapponese, Kenji Goto, e il pilota giordano Muadh al-Kassasbe, catturato in Siria dai jihadisti sunniti.

‘Ndrangheta in Emilia

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

'Ndrangheta in Emilia

160 arresti di cui 117 nella regione coordinati dalla Dda di Bologna

(agr) Imponente operazione dei carabinieri contro la’ndrangheta. Oltre 160 arresti in tutta Italia, di cui 117 in Emilia Romagna. Al centro dell’inchiesta della procura distrettuale antimafia di Bologna c’è la cosca dei Grande Aracri del crotonese, che avrebbe infiltrato il territorio della regione. In manette anche un consigliere comunale di Reggio Emilia di Forza Italia.

Libia, attacco a hotel: 8 morti

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Libia, attacco a hotel: 8 morti

Un gruppo legato all’Isis ha seminato il panico a Tripoli

(agr) Un gruppo legato all’Isis ha seminato il panico a Tripoli, in Libia: otto persone sono morte, fra cui cinque stranieri, nell’attacco all’hotel Corinthia. Nuovo ultimatum dello Stato islamico che ha minacciato di decapitare il pilota giordano catturato in Siria e il secondo ostaggio giapponese se non otterrà entro 24 ore la liberazione di un’estremista detenuta in Giordania. Tokyo chiede la collaborazione di Amman per risolvere la crisi.

L’Italicum passa al Senato

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

L'Italicum passa al Senato

Soddisfatto Renzi: “Il coraggio paga, le riforme vanno avanti”

Via libera del Senato all’Italicum, la nuova legge elettorale. 184 i sì, 66 i no 2 gli astenuti. Il testo ora torna alla Camera per l’ok definitivo. “Il coraggio paga, le riforme vanno avanti” ha commentato soddisfatto Renzi. Il testo frutto dell’accordo tra il premier e Berlusconi prevede lo sbarramento del 3% per i partiti, i capilista bloccati e il premio alla lista vincente. Gli studenti Erasmus potranno votare per posta.

Libia, attacco a hotel: 8 morti

Autore: Redazione MTV News Data: 28 gennaio 2015 Commenta

Libia, attacco a hotel: 8 morti

Un gruppo legato all’Isis ha seminato il panico a Tripoli

Un gruppo legato all’Isis ha seminato il panico a Tripoli, in Libia: otto persone sono morte, fra cui cinque stranieri, nell’attacco all’hotel Corinthia. Nuovo ultimatum intanto dello Stato islamico che ha minacciato di decapitare il pilota giordano catturato in Siria e il secondo ostaggio giapponese se non otterrà entro 24 ore la liberazione della mancata kamikaze irachena detenuta in Giordania.

Calendario

  • febbraio: 2015
    L M M G V S D
    « gen    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    232425262728