MTV News

La storia di oggi

Isolani: La storia di Alessandro

Autore: Redazione MTV News Data: 15 aprile 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Alessandro durante l’inverno studia fotografia e grafica pubblicitaria a Brescia, ma ogni estate torna all’Isola d’Elba per lavorare e perchè non riesce a stare a lungo senza vedere il mare. In passato ha anche provato a trasferirsi in Australia, e sono stati i quattro mesi più belli della sua vita: come molti elbani, infatti, il suo sogno è di trasferirsi laggiù…

 

Tutte le notizie

La storia di Giovanni

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta

Giovanni lavora nella pasticceria del padre ed è responsabile della produzione e della ricerca.
E’ un gran lavoratore e ha guadagnato la sua posizione partendo dai rudimenti fino ad arrivare a vincere parecchi concorsi di pasticceria.
Il suo prossimo progetto? Replicare la torta nuziale di William e Kate per il suo matrimonio!

 

Il Tribunale di Grosseto riconosce nozze gay tra due italiani

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta
Il Tribunale di Grosseto riconosce nozze gay tra due italiani

Si sono sposati a New York, comune registrerà matrimonio

Milano, 10 apr. (TMNews) - Un giudice a Grosseto ha riconosciuto con una sentenza la validità di un matrimonio omosessuale. Il Tribunale ha ordinato al comune di registrare ufficialmente le nozze avvenute fra una coppia di due uomini italiani nel 2012 a New York. Il giudice ha sottolineato che "non è individuabile alcun riferimento al sesso in relazione alle condizioni necessarie" al matrimonio.

"Il Comune di Grosseto, che a suo tempo ha scelto di non opporsi al ricorso presentato dalla coppia dopo il rifiuto dei nostri uffici, si adeguerà da subito alle decisioni del tribunale senza alcuna opposizione ha scritto in una nota il sindaco della cittadina, Emilio Bonifazi - finalmente arrivano indicazioni chiare ed inequivocabili sulle modalità alle quali gli ufficiali di stato civile devono attenersi di fronte a richieste come quella formulata da Giuseppe e Stefano".

http://www.tribunale.grosseto.it/

Non si fermano sbarchi di migranti, ieri soccorsi oltre tremila

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta
Non si fermano sbarchi di migranti, ieri soccorsi oltre tremila

Operazioni di Marina militare, Guardia costiera e Finanza

Roma, 10 apr. (TMNews) - Sono più di tremila i migranti salvati nella giornata di ieri nel Canale di Sicilia dai mezzi di Marina militare, Guardia costiera e Guardia di finanza, coadiuvati da navi mercantili che transitavano nelle zone di avvistamento dei barconi.

In particolare nel pomeriggio di ieri un aereo Atlantic della Marina Militare ha individuato alcune unità con a bordo migranti, una delle quali si trovava a circa 104 miglia a sud est di Lampedusa. Sul punto si è diretto il pattugliatore della Guardia Costiera 905, che ha rintracciato un gommone di circa 10 metri di lunghezza sul quale erano stipati 103 migranti di origine sub sahariana.

Mentre erano in corso le operazioni di trasbordo, è stato individuato un secondo gommone in prossimità della zona in cui stava operando l'unità della Guardia costiera. Arrivata sul punto, la 905 ha salvato altri 92 migranti, per un totale di 195 persone. Attualmente il pattugliatore sta supportando il mercantile Dobrota che sta imbarcando 200 migranti. Al termine delle operazioni le due unità si dirigeranno verso il porto di Augusta.

Anche il pattugliatore della Guardia costiera 906 è stato impegnato nel Canale di Sicilia. In due diverse operazioni, ha salvato un totale di 365 persone, di cui 79 donne e 18 bambini. L'avvistamento del primo barcone in difficoltà è stato effettuato nel pomeriggio di ieri da un aereo ATR42 della Guardia Costiera a circa 59 miglia a sud ovest di Lampedusa. A bordo si trovavano 264 migranti, tutti trasbordati sul pattugliatore della Guardia Costiera. Sulla stessa unità sono stati trasbordati poco dopo altri 101 migranti che erano su un secondo barcone avvistato da un aereo Atlantic della Marina Militare. La 906 è ora diretta a Porto Empedocle, dove giungerà alle 12.30 circa.

http://www.marina.difesa.it/Pagine/default.aspx

http://www.marina.difesa.it/attivita/operativa/Pagine/MareNostrum.aspx

Senato approva ratifica, accordo Italia-Francia su Tav è legge

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta
Senato approva ratifica, accordo Italia-Francia su Tav è legge

Passa 173 sì, 50 no, 4 astenuti. Lite in aula

Milano, 10 apr. (TMNews) - Via libera definitivo dall'aula del Senato per la ratifica dell'Accordo Italia - Francia per la realizzazione della linea ferroviaria Torino - Lione che diventa legge. Hanno votato sì 173 senatori, 50 no e quattro si sono astenuti. In aula si è sfiorata la rissa.

Foulard bianco e rosso no tav al collo i senatori M5S hanno più volte determinato l'interruzzione degli interventi altrui fino a provocare una breve sospensione dei lavori prima del voto finale, scendendo verso i banchi del governo foulard al collo e interrompendo la dichiarazione di voto finale di Sel. Con minaccia di prossime sanzioni per loro dalla presidente di turno Linda Lanzillotta.

Il tutto praticamente con diretta dall'aula sui social dei senatori M5S che hanno postato immagini e slogan della loro protesta. "Guerra anti Tav in Senato", ha sentenziato ad esempio su su Facebook Maurizio Buccarella. Mentre il senatore Pd Corradino Mineo, via Twitter, ha riassunto: "Lega e M5S si sfanculano in aula sulla Tav. Sarà questo il Senato delle Autonomie?".

Ironie a parte, i gruppi parlamentari di centrodestra, centro e centrosinistra sono un fiume in piena contro la protesta grillina. "Episodi di squadrismo fascista oggi al Senato", ha decretato su Twitter il presidente Udc della commissione Esteri, Pier Ferdinando Casini.

"Auspico dalla presidenza del Senato - ha fatto eco dal Pd la senatrice Monica Cirinnà- una punizione esemplare per quei senatori di M5s che oggi hanno ridotto l'aula del Senato alla stregua della peggior curva calcistica, non solo per la vergognosa gazzarra, ma anche per le tante minacce urlate contro i colleghiIl tentativo di ridurre al silenzio gli altri senatori è la prova delle radici profondamente fasciste e reazionarie che ispirano questo movimento. Del resto dove la regola è l'epurazione e la censura non può esserci democrazia". E il Nuovocentrodestra si associa.

http://www.notavtorino.org/

Pif torna su Mtv con "Il Testimone", in cantiere un nuovo film

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta
Pif torna su Mtv con Il Testimone, in cantiere un nuovo film

Al via la sesta stagione: "Vorrei intervistare Papa Francesco"

Milano, 10 apr. (TMNews) - Dai ghiacci della Groenlandia fra la dura vita degli Inuit al caldo del centramerica alla scoperta di un antico popolo indio, passando per la settimana della moda milanese e il calcio storico fiorentino. Tutto visto e raccontato attraverso lo stile e l'ironia di Pif, che torna su Mtv con "Il Testimone", arrivato ormai alla sesta stagione, al via dal 15 aprile. "Lo vivo ancora come un'esperienza nuova, con un entusiasmo come fosse la prima volta", ha raccontato Pif, nome d'arte di Pierfrancesco Diliberto, alla presentazione della nuova stagione in onda su Mtv ogni martedì alle 21.10 e di nuovo ogni giovedì alle 23.

Nelle 13 puntate oltre ai viaggi all'estero, compresi anche Messico e Miami, c'è anche molta Italia, con un ritorno ad un tema molto caro a Pif, la criminalità organizzata, argomento affrontato in "La mafia uccide solo d'estate", il film che ha diretto e lo ha fatto conoscere al grande pubblico. "Vivo il programma come un'arma per combattere la mafia, per me è una lotta" ha detto annunciando di avere l'intenzione di creare un museo dedicato all'anti mafia a Palermo. E' uno dei tanti progetti a cui l'autore e regista ha intenzione di dedicarsi in futuro, contemporaneamente alla realizzazione di un nuovo film, di cui non ha voluto svelare ancora dettagli. Intanto però Pif sogna di intervistare Papa Francesco, "Se lo vedessi - ha detto - lo abbraccerei".

http://ondemand.mtv.it/serie-tv/il-testimone

Consulta: illegittimo divieto fecondazione assistita eterologa

Autore: Redazione MTV News Data: 10 aprile 2014 Commenta
Consulta: illegittimo divieto fecondazione assistita eterologa

Illegittimi alcuni articoli Legge 19 febbraio 2004 n. 40

Milano, 10 apr. (TMNews) - Una svolta per tante famiglie che cercano un figlio. La Corte costituzionale, ha dichiarato l'illegittimità delle norme di legge relative al divieto di fecondazione eterologa medicalmente assistita. I giudici di fatto hanno bocciano Legge del 19 febbraio 2004 n. 40 che proibiva il ricorso a un "donatore esterno" in caso d'infertilità assoluta. Sulla questione tre tribunali - Milano, Catania e Firenze - avevano sollevato dubbio di costituzionalità. Da questo momento, quindi, sarà possibile ricorrere al materiale genetico di terzo donatore, quando uno dei due partner è sterile, vi è necessità di ricorrere a spermatozoi o a ovociti "esterni" alla coppia per concepire un bambino. Sarà dunque lecita l'ovodonazione; mentre qualsiasi uomo fertile potrà donare il proprio seme. Per il momento resta in piedi il divieto di ricerca sugli embrioni non idonei alla gravidanza che è all'esame dei giudici.

http://www.associazionelucacoscioni.it/

La storia di Alessandro

Autore: Redazione MTV News Data: 9 aprile 2014 Commenta

Alessandro è architetto e lavora tra Lecce e Roma, ha seguito le orme del padre, che è il titolare dello studio per cui lavora.
Anche suo fratello Francesco lavora per lo studio di famiglia, come coordinatore delle costruzioni.
Ma lavorare nello studio del padre è un vantaggio o uno svantaggio?

 

Parlamento spagnolo boccia referendum su independenza Catalogna

Autore: Redazione MTV News Data: 9 aprile 2014 Commenta

Secondo sondaggio 75% catalani vuole la consultazione

Madrid, 9 apr. (TMNews) - I deputati spagnoli hanno bocciato la richiesta di tenere un referendum sull'indipendenza della Catalogna, che il governo regionale voleva indire per il prossimo 9 novembre.

Al termine di quasi sette ore di dibatitto, il Congreso spagnolo (Camera dei deputati) ha respinto con 299 voti contrari, 47 favorevoli e un'astensione la proposta avanzata dal parlamento regionale catalano. Secondo i sondaggi il referendum era fortemente voluto da più del 75% dei 7,5 milioni di catalani.

http://www.congreso.es/portal/page/portal/Congreso/Congreso

Buco sicurezza su internet, milioni di password a rischio hacker

Autore: Redazione MTV News Data: 9 aprile 2014 Commenta
Buco sicurezza su internet, milioni di password a rischio hacker

Difetto di OpenSSL, due terzi dei siti potrebbero essere colpiti

New York, 9 apr. (TMNews) - Un buco nella sicurezza della rete potrebbe portare al furto di milioni di password, di file caricati e di informazioni bancarie. Il problema sarebbe causato da un difetto a un metodo di criptazione usato su internet, OpenSSL, il protocollo che permette di nascondere i dati sensibili su due terzi dei server del web.

Il mal funzionamento è stato scoperto da un gruppo di ricercatori finlandesi che lavorano per Codenomicon, società che produce sistemi di sicurezza di Saratoga, California. Insieme a loro anche due ingegneri di Google hanno individuato l'errore. I ricercatori hanno chiamato il problema "Heartbleed" (cuore sanguinante) perché coinvolge il centro vitale del protocollo di criptazione che manda i messaggi avanti e indietro sui server.

Secondo quanto rivela il New York Times, in questo momento tutti i siti che usano OpenSSL potrebbe essere attaccati. Gli hacker sarebbero infatti in grado di rubare qualsiasi tipo di informazione. Secondo i ricercatori, a renderlo ancora più pericoloso è il fatto che dà la possibilità ai pirati di agire senza lasciare tracce digitali dietro di sé.

Il bug era stato scoperto la scorsa settimana, ma solo ieri i vertici di OpenSLL hanno chiesto ai gruppi e agli utenti che lo usano di cambiare le password e di passare alla versione aggiornata del protocollo in cui si sarebbe risolto il problema. Lunedì i ricercatori di Codenomicon hanno invitato le società a cambiare le loro chiavi private di criptazione e chiesto agli utenti della rete di inserire nuove password, soprattutto per i siti in cui si conservano informazioni sensibili.

http://heartbleed.com/

Eminem e Rihanna sul palco degli Mtv Movie Awards

Autore: Redazione MTV News Data: 9 aprile 2014 Commenta
Eminem e Rihanna sul palco degli Mtv Movie Awards

Lo show la notte del 13 aprile sul network Mtv

Milano, 9 apr. (TMNews) - Per la gioia dei loro fan anche Eminem e Rihanna saliranno sul palco degli Mtv Movie Awards 2014. Le due star della musica sono sono tra i tanti performer che scalderanno la serata del 13 aprile al Nokia Theatre di Los Angeles.

L'evento sarà trasmesso in diretta su tutti i canali del network di MTV. In Italia lo show sarà in onda su MTV (canale 8 del dtt) a partire dalle 3 del mattino di Lunedì 14 aprile.

Già nel 2009, Eminem si esibì in un medley di We Made You/Crack A Bottle e poi creò uno dei momenti più chiaccherati della storia degli MTV Movie Awards per l'esibizione con Sasha Baron Cohen. Rihanna nel 2007 diede spettacolo insieme a Jay Z con una delle sue hit più famose, Umbrella. I fan possono votare i loro attori e film preferiti su www.MovieAwards.MTV.com fino a sabato 12 Aprile.

http://movies.mtv.it/movieawards

Pmz

090730 APR 14

Calendario