MTV News

La storia di oggi

Mamma e papà, amici miei: La storia di Elisabetta

Autore: Redazione MTV News Data: 27 novembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Elisabetta vive a Reggio Calabria con la mamma. Appena può salta su un aereo per andare a trovare il papà a Roma e fare un sacco di cose insieme

 

Tutte le notizie

Ancora violenze in Siria, scoperti oltre 300 corpi a Daraya

Autore: Redazione MTV News Data: 26 agosto 2012 Commenta
Ancora violenze in Siria, scoperti oltre 300 corpi a Daraya

Ong: nella sola giornata di sabato il bilancio è di 183 vittime

Beirut, 26 ago. (TMNews) - E' di almeno 183 morti il bilancio delle vittime delle violenze di sabato in Siria: lo hanno reso noto fonti delle organizzazioni siriane per la difesa dei diritti umani, secondo le quali almeno 34 persone sono morte a Daraya, nei pressi della capitale Damasco.

Secondo le ong a Daraya sono stati ritrovati 320 corpi, ma la maggior parte delle vittime sarebbe stata tuttavia uccisa nei giorni scorsi, durante una imponente operazione lanciata dall'esercito per riprendere il controllo della località; il bilancio di sabato comprende 124 civili, 39 militari e 20 ribelli.

Il vicepresidente siriano Faruk al-Sharaa è apparso in pubblico dopo oltre un mese, mettendo fine alle notizie diffuse da alcune emittenti arabe che lo davano come rifugiatosi all'estero.

Al-Sharaa ha incontrato a Damasco Aladdin Burujerdi, presidente della Commissione Esteri del Parlamento iraniano.

Ieri l'agenzia ufficiale siriana, la Sana, aveva reso noto che una falsa mail inviata a suo nome e in cui si annunciava l'allontanamento dall'incarico del vicepresidente siriano Faruk al-Sharaa era stata "fabbricata da alcuni siti web siriani".

La rete satellitare Al Arabiya aveva tuttavia annunciato alcuni giorni fa - e ribadito ieri - la fuga all'estero, del Vicepresidente, che si sarebbe trovato in Giordania; dal 18 luglio scorso - data nella quale alcuni mezzi di informazione avevano parlato di un tentativo di arresto - al-Sharaa siriano non era più apparso in pubblico.

http://www.aljazeera.com/

Addio a Neil Armstrong, un "piccolo passo" nella leggenda

Autore: Redazione MTV News Data: 26 agosto 2012 Commenta
Addio a Neil Armstrong, un piccolo passo nella leggenda

Astronauta divenuto simbolo del progresso tecnologico

Roma, 26 ago. (TMNews) - E' morto a 82 anni Neil Armstrong, il primo uomo a toccare il suolo della Luna. L'ex astronauta è morto per i postumi di un recente intervento al cuore.

"Non abbiamo deciso di andare sulla Luna perché è facile, ma perché è difficile": le parole di John F. Kennedy riassumono perfettamente il senso del Progetto Apollo, che appena otto anni dopo, il 20 luglio del 1969 poté dire "missione compiuta" con il "piccolo passo" di Neil Armstrong.

Un piccolo passo che trasformò Armstrong, scomparso ieri, nel simbolo del progresso tecnologico, una leggenda che l'ex pilota collaudatore - e unico civile fra gli astronauti del programma - interpretò in modo schivo e riservato - salvo quando si trattava di confutare i sostenitori della teoria secondo la quale il "piccolo passo" non sarebbe mai avvenuto.

Le impronte di Armstrong e "Buzz" Aldrin sulla Luna rimangono il simbolo e l'epitome dell'epica di "Apollo" e dell'intero programma spaziale dell'umanità, un capitolo a parte con le annesse note: Aldrin che insiste sul fatto che nelle tradizioni della Marina - di cui fa parte e sotto cui ricadono le formalità del programma spaziale - il comandante è l'ultimo a sbarcare, la Nasa che premerebbe invece su un "civile" quale è Armstrong e che infine decide che, visto che il portello del Lem si apre verso l'interno bloccando di fatto il passaggio ad Aldrin, il primo passo tocca per forza al comandante.

"La prossima volta che guarderete la Luna, strizzate un occhio a Neil": ricordando la memoria dell'astronauta il presidente Barack Obama ha riassunto il significato simbolico della morte di Armstrong, un punto finale di un'epopea che nonostante i desideri dell'Amministrazione la scure del bilancio sembra aver condannato a un rinvio sine die; per il prossimo piccolo passo, magari su Marte, occorrerà attendere probabilmente ancora molto tempo.

http://www.nasa.gov/externalflash/armstrong/index.html

Robert Pattinson si consola con Katy Perry

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Robert Pattinson si consola con Katy Perry

La coppia sorpresa a cena in un ristorante di Los Angeles

Milano, 25 ago. (TMNews) - Robert Pattinson e Katy Perry sono stati visti insieme a cena poco dopo la rottura di lei con il collega John Mayer. A rivelarlo è il sito americano "Perez Hilton". Secondo il web magazine la cantautrice statunitense avrebbe contattato la star di "Twilight" dopo la rottura con il compagno. Durante la cena al "Soho House" di Los Angeles i due artisti sembravano sereni, nonostante le loro recenti disavventure amorose. Che abbiamo trovato insieme un nuovo equilibrio di coppia?

Del resto gli amici di sesso diverso che si sostengono a vicenda nei momenti difficili a volte si scoprono innamorati. E la 27enne Katy ha offerto una spalla su cui piangere a Robert, quando questo è stato tradito dalla ex Kristen Stewart qualche settimana fa. Non la pensano così le persone vicine alle due star. Secondo quanto riferito a "Perez Hilton" da una fonte vicina alla cantautrice "lei starebbe soltanto dando all'esterno l'impressione che quella con John non fosse una storia seria, ma in realtà è addolorata per la fine del loro rapporto".

Licenziato spara e uccide un ex collega, polizia lo fredda a NY

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Licenziato spara e uccide un ex collega, polizia lo fredda a NY

Si riaccende la polemica negli Usa sulle armi facili

Roma, 25 ago. (TMNews) - Sparatoria con due morti e otto feriti all'Empire State Building a Manhattan. Il responsabile, Jeffrey Johnson, 53 anni, ha aperto il fuoco sul suo ex capo, uccidendolo prima di essere freddato dalle forze di sicurezza. Si riaccendono le polemiche negli Stati Uniti sulle armi facili. Il sindaco di New York Michael Bloomberg ha dichiarato che ne "circolano troppe" nel Paese.

Il capo della polizia newyorkese, Raymond Kelly, ha detto che Johnson era stato licenziato lo scorso anno da Hazan Imports, un'azienda con sede nei pressi del grattacielo per cui aveva lavorato per nove anni.

L'obiettivo dell'uomo, che avrebbe fatto fuoco con una pistola automatica calibro 45, era un dipendente della stessa società. La vittima si chiamava Steve Ercolino e dal dicembre 2005 lavorava per Hazan Import, ditta con sede nei pressi dell'Empire State Building che importa accessori femminili. Secondo il New York Times Ercolino, 41 anni, aveva già ottenuto in passato un ordine restrittivo nei confronti dell'aggressore Jeffrey Johnson, che era stato licenziato lo scorso anno dalla stessa società. Nella borsa dell'assassino, che abitava nell'Upper East Side, sarebbero stati trovati ulteriori proiettili. Inizialmente i principali network americani avevano sostenuto che la seconda vittima fosse una passante estranea ai fatti.

"Era un uomo che amava la sua famiglia", ha confidato al Wall Street Journal la cognata di Ercolino, che non aveva figli. "Era il migliore zio per i miei figli", ha aggiunto la donna che lo ha descritto come generoso, divertente, amorevole e compassionevole.

"Questa è una tragedia che sarebbe stata peggiore senza atti di eroismo", ha dichiarato dal canto suo il sindaco di New York, Michael Bloomberg. "Ogni giorno i nostri poliziotti mettono a rischio la propria vita per proteggerci", ha detto il sindaco che, pochi minuti prima della sparatoria, avvenuta alle 9 di mattina, stava affrontando nel suo show radiofonico settimanale i pericoli "della grande diffusione di armi nelle strade". Bloomberg è infatti un grande oppositore delle armi da fuoco.

Nuove assunzioni nella scuola, arriva concorso per 12mila docenti

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Nuove assunzioni nella scuola, arriva concorso per 12mila docenti

Si tratta del primo dal 1999. Il 24 settembre esce il bando

Roma, 25 ago. (TMNews) - Nuove assunzioni nella scuola: il 24 settembre verrà pubblicato il bando per un concorso per quasi 12mila docenti (11.892). Si tratta del primo concorso dal 1999. E' quanto ha fatto sapere il ministero dell'Istruzione, dando notizia di quattro decreti approvati ieri dal Cdm.

I decreti, si legge nella nota del Miur, riguardano il regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione e l'autorizzazione al Miur a effettuare assunzioni di: dirigenti scolastici, docenti e personale educativo, docenti per le accademie e i conservatori di musica, personale tecnico-amministrativo e tre unità di direttore amministrativo per il settore Afam.

E' quindi previsto il reclutamento di docenti della scuola tramite procedura concorsuale. E' prevista per il 24 settembre la pubblicazione di un bando di concorso, per titoli ed esami, su base regionale, finalizzato alla copertura di 11.892 cattedre nelle scuole statali di ogni ordine e grado, risultanti vacanti e disponibili; altrettanti posti saranno messi a disposizione dal Miur attingendo dalle attuali graduatorie.

La procedura concorsuale avverrà secondo modalità innovative per favorire l'ingresso nella scuola di insegnanti giovani, capaci e meritevoli, si legge ancora nel comunicato. Visto l'elevato numero di potenziali candidati, vi sarà una prova selettiva da svolgersi alla fine di ottobre, su una batteria di test uguale per tutte le classi di concorso. A gennaio sarà svolta la prova scritta (consistente anche in una prova strutturata di verifica delle competenze disciplinari), in modo da avere i tempi per svolgere la prova orale (con l'inserimento di una simulazione di una lezione per verificare l'abilità didattica) e pubblicare le graduatorie in tempo utile per l'immissione in ruolo per l'anno scolastico 2013/2014. A questo primo bando seguirà un secondo entro maggio 2013, disciplinato dalle nuove regole di reclutamento, attualmente in fase di preparazione.

Alice for Children per i bambini del Kenya

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Alice for Children per i bambini del Kenya

Campagna sms solidale al numero 45505

Roma, 25 ago. (TMNews) - Dalla parte dei bambini delle baraccopoli. I progetti Alice for Children sono gestiti dall'associazione Twins International, che si distingue per la trasparenza nella gestione delle risorse e nel destinare per Statuto l'85% dei fondi raccolti ai suoi progetti. Quattro i progetti nel cuore di Nairobi in Kenya: Alice for School, scuola primaria situata nella baraccopoli di Korogocho frequentata da 750 studenti dai 3 ai 15 anni; Alice Home, casa per bambini nel cuore della baraccopoli Kariobangi che ospita 28 bambini orfani; Alice Village, nel distretto di Utawalla al di fuori del degrado delle baraccopoli, che ospita 100 bambini orfani; Alice Campus, programma di borse di studio per le scuole secondarie, professionali e l'Università.

La campagna sms solidale che partirà dal 25 agosto vuole far fronte all'emergenza sanità ed educazione. Obiettivo della raccolta fondi è quello di poter garantire l'assistenza medica ed il diritto allo studio ai bambini orfani beneficiari dei nostri progetti. Nelle baraccopoli la prima causa di mortalità infantile è dovuta all'impossibilità di curarsi perché non si è coperti dall'assicurazione sanitaria, in Kenya infatti la sanità è privata.

L'educazione è un lusso per molti, per questi bambini è il primo passo verso lo sviluppo, l'emancipazione e un futuro migliore. Fino al 13 settembre si potranno donare 2 euro al 45505 inviando un sms da cellulare oppure chiamando da rete fissa. Sostenendo i progetti Alice for Children, doni un futuro ai bambini delle baraccopoli di Nairobi.

http://www.aliceforchildren.it

Arriva versione pro Pussy Riot di videogame "Angry Birds"

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Arriva versione pro Pussy Riot di videogame Angry Birds

"Angry Kremlins", ispirato ad app più scaricata al mondo

Roma, 25 ago. (TMNews) - Un graphic designer estone si è rivolto come molti altri al cyberspazio per protestare contro la condanna della tre ragazze del gruppo punk russo Pussy Riot, ma con un'idea nuova: ha lanciato una versione anti-Cremlino di "Angry Birds", un viedogame che è diventato un successo mondiale. Magnus Vulp ha spiegato che l'obiettivo del suo gioco "Angry Kremlins" è di attirare l'attenzione sulla vicenda delle tre ragazze condannate a due anni di carcere per aver cantat in una cattedrale di Mosca una 'preghiera punk' contro Vladimir Putin e la gerarchia ortodossa. Come chi gioca con Angry Birds, la app più scaricata al mondo prodotta nella vicina Finlandia, chi prova Angry Kremlins, gratuito, deve usare una fionda per distruggere i suoi obiettivi. Ma se nell'originale bisogna tirare uccelli contro dei maiale, i giocatori del gioco di Vulp lanciano personaggio vestiti da funzionari russi ccontro ribelli ispirati allo stile delle Pussy Riot.

"Il gioco Angry Kremlins naturalmente nasce dalle notizie dalla Russia, una sentenza iniqua, la repressione della libertà di parola e la crisi politica attorno alle Pussy Riot" ha detto Vulp. "L'obiettivo principale non è il gioco, ma trattare i problemi, il gioco Angry Kremlins, in sostanza, è più una dichiarazione, una performance, che un gioco al computer". Vulp ha detto che il gioco, come altri sul suo sito imepilt.com, è un prodotto della sua libera volontà, del suo tempo libero e delle sue risorse. "Nessuno mi ha chiesto il gioco e nessuno mi ha pagato per il gioco" ha detto. Messo in rete martedì, fino a oggi è stato giocato 50.000 volte, soprattutto in Russia e nelle tre repubblica baltiche ex sovietiche, Estonia, Lettonia e Lituania.

http://www.imepilt.com/

Greepeace occupa piattaforma petrolifera russa nell’Artico

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Greepeace occupa piattaforma petrolifera russa nell'Artico

Attivisti si accampano e fermano le operazioni

Milano, 25 ago. (TMNews) - Blitz nelle fredde acque del mare di Pechora, a nord della Russia, per Greenpeace. Sei attivisti dell'associazione ambientalista, compreso il direttore esecutivo Kumi Naiddo, hanno raggiunto la piattaforma petrolifera russa Gazprom per le trivellazioni e l'hanno scalata, riuscendo a bloccare le operazioni. Il blitz si è trasformato in un'occupazione da parte degli attivisti dotati di provviste per resistere alcuni giorni.

Greenpeace ha messo in scena questa azione spettacolare per chiedere alla Russia di abbandonare i piani di trivellazioni nell'artico perché "la questione non è se ci sarà una fuoriuscita di petrolio ma quando".

In particolare il pericolo in questa zona secondo l'associazione è ancora più grande a causa delle condizioni climatiche estreme, con temperature che raggiungono i 50 gradi sotto zero, venti sferzanti e poca luce.

http://www.greenpeace.org/international/en/

Corte d’appello Usa annulla obbligo di foto shock sulle sigarette

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Corte d'appello Usa annulla obbligo di foto shock sulle sigarette

Tribunale di Washington ha accolto il ricorso dei big del tabacco

Milano, 25 ago. (TMNews) - Festeggiano i colossi del tabacco americani. La corte di appello di Washington ha accolto il ricorso delle maggiori società di sigarette, che avevano chiesto di intervenire contro l'obbligo di fare apparire sui pacchetti immagini scioccanti di persone malate a causa del fumo, imposto dalla Food and Drug Administration.

I giudici, come spiega Usa Today, hanno deciso con una maggioranza di due a uno che la decisione della Fda violava i diritti delle aziende. Il tribunale di Washington contraddice così una sentenza emessa in un caso simile dalla corte di Cincinnati a marzo, che aveva stabilito costituzionale l'obbligo imposto dalla Fda, e dà il via a un lungo dibattito.

http://www.fda.gov/

Apple batte Samsung: violati 6 brevetti, risarcimento 1 mld Usd

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Apple batte Samsung: violati 6 brevetti, risarcimento 1 mld Usd

Violati brevetti su design, zoom e schermo multitouch

New York, 25 ago. (TMNews) - Apple ha sconfitto Samsung in tribunale. La giuria del tribunale californiano chiamata a decidere le sorti della causa intentata da Apple contro Samsung per violazioni di brevetti su smartphone e tablet ha dato ragione al colosso di Cupertino. Il verdetto, raggiunto dopo sole 22 ore di deliberazione (non era atteso prima della settimana prossima, ma è giunto a sorpresa nella serata di venerdì), è stato letto in corte. Sono sei i brevetti violati (erano sette quelli contestati), di cui due collegati al design delle icone (non quello del tablet), uno relativo allo zoom e due relativi allo schermo multitouch.

La giuria ha inoltre stabilito che Apple ha diritto ha diritto a un risarcimento danni per 1,05 miliardi di dollari, meno della metà rispetto ai 2,5 miliardi che aveva chiesto alla rivale sudcoreana, che l'anno scorso ha registrato utili per 12 miliardi di dollari. La giuria, che ha confermato la validità di tutti e sette i brevetti, ha stabilito che Samsung ha volontariamente violato i brevetti e ha indotto le proprie controllate a fare lo stesso.

Poco prima della lettura del verdetto il giudice Lucy Koh si era riservata di esaminare il documento della giuria a causa di alcune discrepanze. La giuria ha inoltre stabilito che Apple non ha violato nessuno dei brevetti di Samsung, compreso quello sulla trasmissione di dati high speed.

Il gruppo sudcoreano Samsung ha annunciato di voler presentare ricorso dopo il processo perso contro Apple, durante il quale è stato condannato a versare oltre un miliardo di dollari al rivale americano per violazione di brevetti.

"Intendiamo agire immediatamente per depositare una richiesta nell'ottica di un ribaltamento di questa decisione e se non vincessimo la causa, faremmo appello contro questa decisione", ha indicato il gruppo in una nota.

Nel processo di ieri in California, Apple ha conquistato una importante vittoria contro Samsung, condannata per violazione di brevetti riguardo i popolarissimi iPad e iPhone. Il processo, il più grande del genere negli ultimi anni negli Stati Uniti, ha avuto una particolare cassa di risonanza per le potenziali ripercussioni su un mercato in piena "ebollizione" come quello di tablet e smartphone.

http://online.wsj.com/article/SB10000872396390444358404577609810658082898.html?mod=WSJEurope_hpp_LEFTTopStories

http://www.apple.com/it/

http://www.samsung.com/it/#latest-home

Calendario