MTV News

Recuperate 282 vittime del Boeing malese abbattuto in Ucraina

Autore: Redazione MTV News Data: 22 luglio 2014 Commenta
Recuperate 282 vittime del Boeing malese abbattuto in Ucraina

Mosca: un aereo militare ucraino volava vicino a Boeing abbattuto

Milano, 22 lug. (TMNews) - Sono 282 i corpi delle vittime dello schianto del volo MH17 della Malaysia Airlines recuperati e posti in un treno che si trova a Torez, una settantina di chilometri da Donetsk, nell'Est dell'Ucraina. Il convoglio, hanno fatto sapere i separatisti filorussi che controllano l'area, partirà solo se accompagnato da esperti internazionali.

Questo ulteriore braccio di ferro tra governo ucraino e insorti secessionisti scatta mentre la comunità interanzionale aumenta il pressing sulla Russia, nella convizione che solo Mosca possa fermare i separatisti ed evitare che la situazione nell'Est dell'Ucraina precipiti ulteriormente.

L'Ue è pronta a inasprire le sanzioni contro la Russia, ha da parte sua rilanciato il premier David Cameron. Mosca intanto rilancia e chiede agli Usa di rendere pubbliche le immagini satellitari americane che proverebbero la colpevolezza degli insorti. Secondo il ministero russo della Difesa giovedì 17 luglio, giorno dello schianto aereo, i mezzi di controllo aereo russi hanno rilevato un caccia Su-25 ucraino in volo ascendente verso il Boeing della Malaysian Airlines.

Bombardamenti nella periferia di Donetsk hanno provocato almeno tre morti mentre il presidente ucraino Petro Poroshenko ha ordinato di interrompere le operazioni militari in un raggio di 40 chilometri attorno al luogo del disastro aereo. Una indiretta risposta a Mosca, che assicura di volere una indagine trasparente, ma lamenta le difficoltà nel far avvicinare esperti internazionali nella zona dove è precipitato il Boeing della Malaysian, "per problemi di sicurezza".

http://www.bbc.com/news/world-europe-28399406

Ospedale bombardato in un raid nells striscia di Gaza: 5 morti

Autore: Redazione MTV News Data: 22 luglio 2014 Commenta
Ospedale bombardato in un raid nells striscia di Gaza: 5 morti

Ban Ki-moon arrivato al Cairo per cercare un cessate il fuoco

Milano, 22 lug. (TMNews) - Cinque persone sono morte nel raid israeliano che ha colpito un ospedale del centro della Striscia di Gaza. Lo riferiscono i soccorsi palestinesi. Il terzo piano dell'ospedale dei Martiri di al Aqsa a Deir el Balah è stato bombardato, secondo Ashraf al Qudra, portavoce dei servizi di soccorso nell'enclave, che inizialmente aveva fornito un bilancio di 15 feriti.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, è arrivato al Cairo per un'importante missione volta a ottenere un cessate il fuoco per la Striscia di Gaza, dove in due settimane di offensiva israeliana sono stati uccisi oltre 500 palestinesi.

Il segretario generale dell'Onu dovrà incontrare il capo della diplomazia egiziana, Sameh Choukri, e il segretario di stato americano John Kerry, atteso più tardi nella capitale egiziana.

http://edition.cnn.com/2014/07/21/world/meast/mideast-crisis/index.html?hpt=hp_t1

Gaza, Onu chiede cessate il fuoco. Israele continua operazioni

Autore: Redazione MTV News Data: 21 luglio 2014 Commenta

Kerry al Cairo per tentare una mediazione

Milano, 21 lug. (TMNews) - Cessate il fuoco immediato a Gaza. È la richiesta avanzata dal Consiglio di sicurezza dell'Onu riunito d'urgenza a New York su proposta della Giordania dopo la giornata più sanguinosa del conflitto che contrappone Israele e Hamas: il bilancio totale delle vittime è di oltre 500 morti palestinesi e 13 israeliani e peggiora ogni giorno. L'Onu ha espresso preoccupazione per il crescente numero di vittime civili, oltre un terzo sono donne e bambini palestinesi, e ha chiesto l'immediata cessazione delle ostilità. Appello ribadito dal segretario generale Ban-Ki Moon a Doha.

"Decine di civili, bambini compresi, sono stati uccisi a Shejaya, vicino a Gasza, nelle operazioni militari israeliane. Condanno questa azione atroce, Israele deve fare di più per proteggere i civili Sappiamo che è una follia tornare alla situazione precedente. Non è sostenibile il ritorno allo status quo a Gaza insieme all'assedio continuo. C'è una sola via per evitare la spirale della guerra e per la sicurezza di tutti ed è andare alla radice delle cause del conflitto. Questo significa tornare al tavolo del negoziato e parlare della soluzione dei due Stati" ha detto Ban Ki-Moon.

I 15 Paesi membri del Consiglio di sicurezza chiedono di "tornare all'accordo di cessate il fuoco del novembre 2012" tra Israele e Hamas. Ma il premier israeliano Benjamin Netanyahu dichiara: "Completeremo la missione. Riporteremo la pace nel sud e nel centro di Israele. Non abbiamo scelto di entrare in questa campagna, ci è stata imposta".

Il segretario di Stato John Kerry incontra le autorità egiziane e di altri Paesi al Cairo per tentare di fermare l'offensiva via terra, mare e aria che ha obbligato migliaia di civili ad abbandonare le loro case: si cerca un'immediata cessazione delle ostilità basata su una dichiarazione dell'accordo di tregua del novembre 2012.

http://www.haaretz.com/

http://www.un.org/en/

Kerry accusa: i missili dei separatisti arrivano dalla Russia

Autore: Redazione MTV News Data: 21 luglio 2014 Commenta
Kerry accusa: i missili dei separatisti arrivano dalla Russia

Il segretario di Stato americano punta il dito contro Mosca

Milano, 21 lug. (TMNews) - Il segretario di Stato americano John Kerry accusa la Russia di aver armato i separatisti ucraini e conferma che i sospetti degli Stati Uniti sui responsabili dell'abbattimento dell'aereo della Malaysia airlines vanno in un'unica direzione. A proposito del sistema di missili usato per abbattere l'aereo di linea con 298 persone a bordo partito da Amsterdam, Kerry ha dichiarato che è "abbastanza chiaro che si tratti di un sistema trasferito dalla Russia e messo nelle mani dei separatisti".

L'Ucraina chiede però che anche l'Europa faccia sentire la sua voce sul caso, facendo pressione all'Italia perché organizzi un Consiglio europeo straordinario. Sul luogo del disastro intanto sono stati recuperati quasi 200 corpi delle vittime, trasportati con un treno fino a Donetsk.

http://www.european-council.europa.eu/home-page.aspx?lang=it

Miss sfila con la pompa per l’insulina e sfida i pregiudizi

Autore: Redazione MTV News Data: 21 luglio 2014 Commenta
Miss sfila con la pompa per l'insulina e sfida i pregiudizi

La 20enne col diabete tipo 1 diventa un'eroina

Milano, 20 lug. (TMNews) - Sierra Sandison, 20 anni, è diventata Miss Idaho sfilando in passerella con la sua pompa per l'insulina in bella vista. La decisione di non nascondere il macchinario necessario alla sua sopravvivenza, e di tutti quelli con il diabete tipo 1 come lei, l'ha fatta diventare un simbolo.

Il suo gesto ha dato coraggio a tanti malati che l'hanno ringraziata pubblicamente spingendola a portare avanti la sua battaglia che ora sta continuando con grande successo sui social network. In particolare su Twitter spopola l'hashtag #showmeyourpump, che invita i malati a mostrare senza vergogna i macchinari con cui devono convivere ogni giorno per sopravvivere.

http://www.possibilities4disabilities.com/

Gaza, tredicesimo giorno di guerra: Israele intesifica operazioni

Autore: Redazione MTV News Data: 20 luglio 2014 Commenta
Gaza, tredicesimo giorno di guerra: Israele intesifica operazioni

Hamas chiede una tregua umanitaria di tre ore

Milano, 20 lug. (TMNews) - La tredicesima giornata di guerra nella Striscia di Gaza è cominciata con almeno 40 palestinesi morti e circa 400 feriti a causa dei bombardamenti dell'artiglieria israeliana nelle areee di Sajaya e Zaitun, a est di Gaza City.

Le immagini diffuse dalla televisione al-Aqsa di Hamas hanno mostrato vari civili, tra cui donne e bambini, stesi a terra; e intanto migliaia di persone fuggono dal quartiere, dopo i prolungati bombardamenti.

Hamas ha chiesto attraverso la Croce Rossa Internazionale una tregua umanitaria di tre ore per portare soccorso i civili colpiti.

http://www.memritv.org/content/en/tv_channel_indiv.htm?id=175

Raid sulla Striscia di Gaza, oltre 300 vittime palestinesi

Autore: Redazione MTV News Data: 19 luglio 2014 Commenta
Raid sulla Striscia di Gaza, oltre 300 vittime palestinesi

Obama: Israele ha diritto di difendersi da razzi Hamas

Milano, 19 lug. (TMNews) - Nella Striscia di Gaza in quasi due settimane di scontri e attacchi israeliani sono morti oltre 300 palestinesi, secondo quanto riferito dal portavoce dei servizi sanitari di Gaza, Ashraf al-Qudra. I feriti sarebbero più di 2.000 e la situazione si è fatta ancora più critica con l'inizio dell'operazione di terra, con le truppe e i tank israeliani ormai in territorio palestinese.

Dal punto di vista internazionale la situazione appare immobile: Barack Obama in un discorso dalla Casa Bianca ha ribadito "Israele ha il diritto di difendersi dai razzi di Hamas" aggiungendo che gli Stati Uniti sono preoccpati dai rischi di un'escalation e dalle perdite civili. Le Nazioni Unite hanno invece condannato sia il lancio di razzi di Hamas che l'intervento militare via terra da parte di Israele.

http://www.whitehouse.gov/photos-and-video/video/2014/07/18/president-makes-statement-ukraine

http://www.un.org/en/

Aereo abbattuto, Kiev accusa i ribelli di sottrarre corpi vittime

Autore: Redazione MTV News Data: 19 luglio 2014 Commenta
Aereo abbattuto, Kiev accusa i ribelli di sottrarre corpi vittime

Ma le milizie filorusse smentiscono: "Perchè dovremmo farlo?"

Milano, 19 lug. (TMNews) - Kiev accusa i ribelli di distruggere "con il sostegno della Russia" le "prove del crimine internazionale" dell'aereo malese abbattuto nell'Est dell'Ucraina. I filorussi "hanno trasportato 38 corpi delle vittime all'obitorio a Donetsk, dove gli specialisti con un chiaro accento russo hanno riferito che avrebbero eseguito l'autopsia" oltre a cercare "modi per trasportare grandi quantità dei resti della aereo in Russia", ha detto il governo ucraino in un comunicato ufficiale. Accusa che i ribelli hanno subito smentito.

"Perché dovremmo farlo? Al contrario vogliamo che gli esperti li prendano e li analizzino", ha detto a RIA Novosti un rappresentante delle milizie sul luogo dello schianto.

Intanto il ministero delle Emergenze dell'Ucraina ha recuperato 186 corpi dei passeggeri dell'aereo malese che si è schiantato nell'Est del Paese giovedì. Lo ha reso noto il Consiglio di sicurezza ucraino. Il ministero ha esplorato almeno 18 chilometri quadrati del luogo dell'incidente su un totale di 25 chilometri di area interessata. Intanto resta il mistero su chi sia in possesso delle scatole nere del Boeing, nell'ennesimo scambio di accuse tra miliziani filorussi e governo ucraino.

Il volo Amsterdam-Kuala Lumpur numero 17 della Malaysia Airlines aveva 298 persone a bordo di cui 80 bambini, tre dei quali di meno di due anni.

http://www.bbc.co.uk/news/world-europe-28383625

Israele invade la Striscia di Gaza, Hamas: conseguenze incalcolabili

Autore: Redazione MTV News Data: 18 luglio 2014 Commenta
Israele invade la Striscia di Gaza, Hamas: conseguenze incalcolabili

Obiettivo numero uno: i tunnel di Hamas

Roma, 18 lug. (TMNews) - Il governo israeliano ha ordinato ieri sera all'esercito di dare il via all'offensiva terrestre sulla Striscia di Gaza. Poco dopo ha anche chiesto all'esercito di mobilitare 18.000 riservisti supplementari. Con un comunicato il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha giustificato la decisione di dare il via all'offensiva terrestre con il "rifiuto da parte di Hamas di accettare il piano egiziano per un cessate il fuoco e con il proseguimento dei lanci di razzi contro Israele". L'obiettivo del governo israeliano è quello di "infliggere un colpo significativo alle infrastrutture di Hamas".

Secondo il ministro della Comunicazione, Gilad Erdan, l'operazione punta a "distruggere i tunnel" di Hamas. La rioccupazione della Striscia di Gaza, liberata da Israele nel 2005, "non rientra fra gli obiettivi" ma "ci si potrebbe arrivare".

Il movimento islamico palestinese, che controlla la Striscia di Gaza, ha denunciato "una escalation pericolosa, le cui conseguenze sono incalcolabili". "Israele pagherà un prezzo elevato. Hamas è pronto allo scontro", ha dichiarato il portavoce di Hamas a Gaza, Fawzi Barhoum, subito dopo l'avvio dell'offensiva terrestre israeliana. Il leader di Hamas in esilio, Khaled Meshal, ha affermato che l'offensiva è destinata al fallimento: "Ciò che l'occupante israeliano non è riuscito a realizzare con i raid aerei e marittimi non riuscirà a realizzarlo con un'offensiva terrestre, che è destinata a fallire".

L'esercito israeliano ha dato il via a un intenso bombardamento della Striscia, dal cielo, dal mare e dai carri armati a terra, verso le 22 di ieri sera. In molte località e anche a Gaza City è saltata la corrente elettrica lasciando la popolazione al buio. Quella avviata ieri sera da Israele è la prima operazione terrestre dall'Operazione Piombo Fuso, nel 2008-2009, che si concluse con oltre 1.400 morti palestinesi.

http://www.haaretz.com/

Aereo abbattuto in Ucraina: 298 morti. Tensione Mosca-Kiev

Autore: Redazione MTV News Data: 18 luglio 2014 Commenta
Aereo abbattuto in Ucraina: 298 morti. Tensione Mosca-Kiev

Trovate le scatole nere dell'aereo Malaysia Airlines

Mosca, 18 lug. (TMNews) - Aereo civile abbattuto da un missile in una delle zone più calde del conflitto tra Kiev e i separatisti filorussi. Questa la versione più credibile, da verificare con le scatole nere, appena ritrovate, del Boeing 777 della Malaysia Airlines, schiantatosi in Ucraina, non lontano dal confine russo, ieri. Aveva a bordo 283 passeggeri, tra i quali molti europei, in maggioranza olandesi. Ad essi si aggiungono i 15 membri dell'equipaggio. Sono tutti morti. Per ora sono stati rinvenuti 121 corpi. I separatisti filorussi hanno annunciato il ritrovamento dei registratori di volo. "Le scatole nere sono state ritrovate sul luogo dell'incidente" ha detto una fonte dei miliziani.

A seguito dei contatti e delle verifiche ancora in corso sulle informazioni fornite dalla compagnia aerea e dalle autorità olandesi, la Farnesina ha fatto sapere che risulterebbero coinvolti un doppio cittadino italiano-olandese e suo figlio.Continuano comunque le verifiche con gli altri partners per escludere la presenza di altri italiani a bordo del velivolo. Inoltre, un centinaio di passeggeri erano professionisti o volontari che si recavano alla conferenza internazionale sull'Aids che inizierà domani a Melbourne. Lo indicano diversi media australiani.

L'aereo, in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur a 50 chilometri, all'altezza di 10.100 metri prima di entrare nello spazio aereo della Federazione russa ha cominciato a perdere quota, e successivamente si è schiantato nel territorio dell'Ucraina. Il capo dell'agenzia di trasporto aereo federale russo Alexander Neradko, ha detto che l'aereo è scomparso dal radar a 52 chilometri dal confine con la Russia all'altezza di 10,1 chilometri.

E tra Mosca e Kiev è già scambio di accuse. "Questa tragedia non sarebbe successa, se ci fosse stata la pace in quella terra, o in ogni caso, se non fossero ricominciate le operazioni militari nel sud-est dell'Ucraina", ha detto il leader del Cremlino Vladimir Putin in un discorso televisivo. "E senza dubbio la responsabilità di questa tragedia spaventosa è del governo del territorio in cui è avvenuta". Ossia di Kiev.

Gli Stati Uniti hanno concluso che un missile ha abbattuto l'aereo, ma non hanno ancora parlato apertamente di responsabili, anche se l'amministrazione Obama - secondo Cnn - ritiene che l'Ucraina non avesse la capacità nella regione - e tanto meno la motivazione - per abbattere l'aereo. Il segretario di Stato Usa John Kerry ha chiesto una "robusta indagine" sull'aereo di linea della "Malaysian Airlines". Il vicepresidente degli Stati Uniti Joseph Biden ha espresso l'opinione che il velivolo malese si sia schiantato in Ucraina, non per caso, ma è stato volutamente portato giù. Questo ha detto durante una performance a Detroit, Michigan, come segnalato da Itar-Tass. Biden ha sottolineato che l'incidente "non era un incidente". Secondo lui, l'aereo è stato abbattuto in aria".

Dal Bruxelles il presidente del Consiglio Matteo Renzi si è detto profondamente scosso per la tragedia. "Una notizia drammatica e dai contorni molto preoccupanti", la definisce il premier italiano che guida il semestre dell'Unione Europea. E per l'Europa, con quanto accaduto, si apre un'ulteriore occasione di riflessione sul conflitto in corso.

La richiesta da più parti è per verifiche equidistanti e affidabili. Londra ha chiesto una riunione d'emergenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu per venerdì pomeriggio. Intanto il primo ministro malese Najib Razak ha detto in un accorato e commosso discorso pubblico che nessuno dovrebbe toccare il relitto e le scatole nere, prima dell'arrivo degli investigatori internazionali. Una volta appresa la notizia il primo ministro olandese, Mark Rutte, ha abbandonato il vertice dei capi di Stato e di governo dell'Unione europea a Bruxelles per tornare in patria, allo scopo di gestire al meglio la situazione. A bordo dell'aereo, infatti, c'erano soprattutto turisti olandesi, in gran parte diretti in vacanza a Bali. E ottanta bambini.

I separatisti si sono impegnati a consentire alle autorità ucraine e all'Osce di poter accedere al luogo dello schianto. Kiev insiste su un possibile coinvolgimento dei separatisti, accusando i filorussi di essere in possesso di un complesso Buk, ossia l'unico sistema antimissile insieme con l'S300 ad essere in grado di colpire un obiettivo da terra a un'altezza di 10.000 metri. Secondo il presidente ucraino Petro Poroshenko non si esclude che l'aereo sia stato abbattuto, ma il capo di stato di Kiev nega il coinvolgimento della forza aerea ucraina.

Comunque sorgono molti punti di domanda anche sulla scelta della compagnia aerea di volare su un territorio così pericoloso. In realtà le autorità di volo avevano vietato già di sorvolare l'Est dell'Ucraina a un'altezza inferiore ai 7.900 metri da terra.

http://www.malaysiaairlines.com/my/en.html

Calendario