MTV News

Pistorius, condanna a 5 anni per omicidio colposo della fidanzata

Autore: Redazione MTV News Data: 21 ottobre 2014 Commenta
Pistorius, condanna a 5 anni per omicidio colposo della fidanzata

Il giudice Masipa ha letto sentenza in un tribunale Pretoria

Pretoria, 21 ott. (TMNews) - Oscar Pistorius è stato condannato a cinque anni per l'omicidio colposo della fidanzata Reeva Steenkamp, del quale era stato giudicato colpevole. A leggere la sentenza nei confronti dell'atleta paralimpico sudafricano, in un tribunale di Pretoria, è stato il giudice Thokozile Masipa.

In precedenza il giudice aveva dichiarato che una pena ai lavori socialmente utili non sarebbe stata "appropriata" per Pistorius.

Il procuratore Gerrie Nel aveva chiesto un minimo di dieci anni di reclusione senza la condizionale per il paratleta, riconosciuto colpevole di omicidio colposo della fidanzata Reeva Steenkamp nel febbraio 2013. "La pena minima che sarebbe soddisfacente per la società è di dieci anni di carcere", aveva dichiarato il procuratore mentre la difesa, in una lunga arringa, aveva caldeggiato una condanna a lavori socialmente utili.

http://oscarpistorius.com/

George Clooney regala ad Amal la più grande villa sul Tamigi

Autore: Redazione MTV News Data: 21 ottobre 2014 Commenta
George Clooney regala ad Amal la più grande villa sul Tamigi

Casa di 900 mq da 12 milioni di euro in dono per le nozze

Roma, 21 ott. (TMNews) - George Clooney e la moglie Amal dopo il disastroso viaggio di nozze alle Seychelles rovinato dal maltempo si potranno consolare con una magnifica villa che George avrebbe regalato alla neo sposina. Clooney, secondo il blog specializzato blog.casa.it, ha regalato alla amata una villa da 12 milioni di euro nella campagna inglese a 50 km da Londra. La magnifica villa, di quasi 900 metri quadrati e circondata da vaste aree verdi, è considerata la più grande residenza sulle sponde del fiume Tamigi. L'ex proprietario, il banchiere Bayoumi, ristrutturò completamente l'immobile, rendendolo esclusivo e moderno. La villa infatti coniuga al tipico stile classico inglese, un'anima contemporanea e ultra tecnologica: tra tutti i confort della proprietà infatti, si trovano: una sala cinema dotata delle ultimissime tecnologie audio, una spa e una palestra. La proprietà inoltre è sorvegliata da un moderno sistema di telecamere a circuito chiuso. http://www.imdb.com/name/nm0000123/

A Kobane decine di jihadisti uccisi dai combattenti curdi

Autore: Redazione MTV News Data: 20 ottobre 2014 Commenta
A Kobane decine di jihadisti uccisi dai combattenti curdi

Turchia ribadisce il suo no all'invio di armi

Milano, 19 ott. (TMNews) - Nelle strade di Kobane la controffensiva via terra dei curdi e via aerea della coalizione internazionale sta limitando l'avanzata dello Stato Islamico. Secondo le Ong sul posto gli ultimi scontri hanno provocato perdite ingenti fra i miliziani dell'Isis che controllano circa la metà della città siriana vicina al confine turco. Sul fronte diplomatico il presidente americano Barack Obama ha chiamato il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan e insieme hanno promesso di aumentare gli sforzi per combattere l'Isis. Il governo turco però ha nuovamente ribadito che si rifiuta di inviare armi ai combattenti curdi. http://www.mfa.gov.tr/default.en.mfa http://www.whitehouse.gov/

A Lussemburgo vertice dei ministri europei sull’Ebola

Autore: Redazione MTV News Data: 20 ottobre 2014 Commenta
A Lussemburgo vertice dei ministri europei sull'Ebola

Oms ammette di aver sottovalutato emergenza in Africa

Milano, 20 ott. (TMNews) - L'Ebola al centro del vertice a Lussemburgo i ministri degli esteri europei che ha come obiettivo sollecitare una risposta dell'Unione all'epidemia. In particolare ci sono pressioni sull'Europa perché intervenga stanziando più fondi e inviando personale specializzato nei Paesi africani più colpiti, Guinea, Liberia e Sierra Leone. Intanto l'Oms ha ammesso di aver sottovalutato l'emergenza Ebola in Africa a causa dell'incompetenza dello staff, della mancanza di informazioni certe e della burocrazia macchinosa. Le gravi accuse all'Organizzazione mondiale della sanità arrivano da un documento interno dello stesso ente, diffuso dall'agenzia di stampa Ap. Tutti questi fattori hanno provocato una risposta inadeguata al virus che si è diffuso e ha ucciso oltre 4.500 persone. http://www.who.int/en/

Summit sull’Ucraina a Milano "positivo" per Renzi e Putin

Autore: Redazione MTV News Data: 17 ottobre 2014 Commenta
Summit sull'Ucraina a Milano positivo per Renzi e Putin

Premier: "Fatti passi avanti, controllo ai confini con i droni"

Milano, 17 ott. (TMNews) - Di certo il vertice di Milano tra Vladimir Putin e Petro Poroshenko non passerà alla storia come l'appuntamento che ha risolto tutti i problemi tra Russia a Ucraina, ma sicuramente un passo avanti verso il disgelo tra Mosca e Kiev è stato fatto. Lo ha fatto capire il presidente russo definendo l'incontro "buono" e "positivo" nonostante le molte divergenze, e lo ha detto esplicitamente il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. "Il processo, ovviamente, non è veloce, immediato. Abbiamo bisogno di tempo, ma ciò che è importante è che a Milano abbiamo sottolineato il senso di urgenza di arrivare a conclusioni. Per questa ragione spero che nelle prossime ore, giorni e settimane finalmente si vada nella direzione cruciale della pace, del dialogo e della cooperazione". Ovviamente, ha ammesso il premier, rimangono delle differenze. Resta sul tavolo, con l'inverno alle porte, il nodo della fornitura di gas russo che rischia di lasciare al freddo l'Ucraina, ma intanto è stata impostata una base di discussione così come su altri aspetti del negoziato. Tra le novità c'è la possibilità, proposta dal presidente francese François Hollande, di controllare i confini tra Russia e Ucraina attraverso l'utilizzo di droni. Un'ipotesi accolta anche dalla cancelliera tedesca Angela Merkel. Al summit ha partecipato anche il premier britannico David Cameron, il presidente uscente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e il ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini. http://www.aseminfoboard.org/

La famiglia Steenkamp rifiuta risarcimento proposto da Pistorius

Autore: Redazione MTV News Data: 16 ottobre 2014 Commenta
La famiglia Steenkamp rifiuta risarcimento proposto da Pistorius

Il legale: i genitori di Reeva non intenteranno una causa civile

Milano, 16 ott. (TMNews) - La famiglia di Reeva Steenkamp, uccisa da Oscar Pistorius, non intende accettare la proposta di risarcimento danni avanzata dall'atleta paralimpico e non intenterà una causa civile: lo ha indicato il legale della famiglia in un comunicato. L'avvocato Petrus de Bruyn ha spiegato che Pistorius ha già versato 6.000 rand al mese, pari a circa 430 euro, alla famiglia dell'ex fidanzata in difficoltà finanziarie, da marzo 2013 a settembre 2014. Questi versamenti non sono mai stati resi pubblici su richiesta dello stesso Pistorius. I genitori della giovane donna, uccisa da Pistorius il 14 febbraio 2013, hanno fatto sapere che restituiranno la somma ricevuta dall'atleta paralimpico non appena possibile. I legali delle due parti, in passato, hanno discusso di un risarcimento globale di 375.000 rand. "Appena i genitori" di Reeva "sono venuti a conoscenza di questa cifra, l'hanno esaminata e hanno deciso, per differenti ragioni, che non vogliono alcun risarcimento da Pistorius. E questa è la ragione per la quale hanno dato istruzioni di non procedere con un processo civile"", ha spiegato de Bruyn. http://www.bbc.co.uk/search?q=Pistorius

Ebola, Oms: possibili 10mila casi a settimana da inizio dicembre

Autore: Redazione MTV News Data: 16 ottobre 2014 Commenta
Ebola, Oms: possibili 10mila casi a settimana da inizio dicembre

Nei paesi africani più colpiti: Guinea, Sierra Leone e Liberia

Milano, 16 ott. (TMNews) - Il numero di nuovi casi di contagio per il virus dell'Ebola potrebbe salire a 10.000 la settimana entro l'inizio di dicembre nei tre paesi più colpiti dell'Africa occidentale: Guinea, Sierra Leone e Liberia. E' quanto ha ammonito l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). L'epidemia "potrebbe registrare dai 5.000 ai 10.000 casi a settimana entro la prima settimane di dicembre", ha detto il vicedirettore generale dell'Oms, Bruce Aylward. Nelle ultime tre-quattro settimane sono stati registrati circa 1.000 nuovi casi a settimana nei tre paesi africani e il virus sta uccidendo almeno il 70% delle persone colpite. In Guinea, Sierra Leone e Liberia l'ultimo bilancio dell'Oms è di 4.447 vittime, su 8.914 casi di infezione. http://argomenti.ilsole24ore.com/ginevra-bruce-aylward.html

Riappare in pubblico Kim Jong-Un, scomparso dal 3 settembre

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta
Riappare in pubblico Kim Jong-Un, scomparso dal 3 settembre

Leader nordcoreano, con un bastone, visita centro residenziale

Seoul, 14 ott. (TMNews) - Dopo un'assenza di oltre un mese, appoggiato su un bastone, Kim Jong-Un ha fatto il suo ritorno in pubblico. Secondo quanto riferito dai media locali, il leader nordcoreano ha compiuto un'ispezione a un nuovo complesso residenziale costruito a Pyongyang per gli scienziati impegnati sul programma spaziale della Corea del Nord. Si tratta della prima apparizione in pubblico di Kim Jong-Un dal 3 settembre scorso, giorno in cui aveva assistito a un concerto nella capitale. La sua lunga assenza aveva alimentato voci sulle sue precarie condizioni di salute e su un presunto complotto ai suoi danni da parte dei vertici dell'esercito. "Ispezionando l'esterno degli edifici residenziali e pubblici, decorati con stoffe di colori diversi, Kim Jong-Un ha espresso la sua profonda soddisfazione, dichiarando di trovarli magnifici", ha riferito l'agenzia ufficiale nordcoreana Kcna. La foto del leader nordcoreano, appoggiato a un bastone durante la visita, sono state pubblicate in prima pagina dal quotidiano Rodong Sinmun, giornale del partito al potere. http://www.focus.it/cultura/curiosita/10-cose-che-forse-non-sai-sulla-corea-del-nord

Ebola, primo morto in Germania: aveva contratto virus in Liberia

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta
Ebola, primo morto in Germania: aveva contratto virus in Liberia

Oggi a New York si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'Onu

Roma, 14 ott. (TMNews) - Il dipendente delle Nazioni unite ricoverato in Germania dopo avere contratto il virus Ebola è deceduto. Lo ha annunciato l'ospedale dov'era in cura. L'uomo, di origine sudanese, era stato ricoverato giovedì scorso a Lipsia, nella Germania orientale: aveva contratto il virus in Liberia. "Il paziente malato di febbre Ebola è morto nella notte alla clinica Saint Georges a Lipsia", ha annunciato il nosocomio. Intanto oggi a New York si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'Onu proprio per discutere della minaccia posta dall'Ebola, che ha già fatto oltre 4.000 morti. Una riunione che segue di poche ore l'appello lanciato alla comunità internazionale dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama e dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. "I due leader si sono trovati d'accordo sul fatto che, di fronte alla minaccia posta da Ebola, la comunità internazionale deve dare prova di maggiore determinazione e impegno per rispondere in maniera più risoluta" a questa crisi, ha spiegato la Casa Bianca. http://www.un.org/

Columbus Day negli Usa, ma le Little Italy sono ormai sparite

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta
Columbus Day negli Usa, ma le Little Italy sono ormai sparite

Festa oscurata a Seattle dalle celebrazioni per nativi americani

Milano, 13 ott. (TMNews) - Dove sono finite le Little Italy d'America? Se lo chiede la Nbc per il Columbus Day, la festa celebrata negli Stati Uniti ogni secondo lunedì di ottobre per ricordare l'arrivo di Cristoforo Colombo nel "Nuovo mondo", il 12 ottobre 1492. Festa che è stata oscurata a Seattle, dove le autorità cittadine hanno deciso di celebrare oggi i nativi americani. La sconfitta degli italoamericani nella città del nord-ovest riflette un più ampio cambiamento culturale: la progressiva scomparsa delle Little Italy negli Stati Uniti. I sobborghi che ospitavano gli immigrati italiani a New York, Baltimora e in altre grandi città si sono ormai ridotti e svuotati, nel migliore de casi; a Los Angeles, in pratica, una zona così non esiste più. "Ci sono rimaste probabilmente tre Little Italy vivaci nel Paese" ha detto Marco Li Mandri, che dirige la Little Italy Association di San Diego. Oltre alla comunità della sua città, ha citato il North End di Boston e Providence, nel Rhode Island. Troppo tardi, invece, per far rinascere le Little Italy di New York e Chicago. A provocare il declino sono stati diversi fattori: dall'aumento dei prezzi delle case al cambiamento demografico. Per Li Mandri, però, è dipeso anche dal modo di pubblicizzare le zone, sempre legate ai personaggi delle serie tv sulla mafia, "un disservizio per tutti gli italoamericani". Nel Lower Manhattan, "la madre di tutte le Little Italy" ospitò molti dei quattro milioni d'italiani emigrati tra il 1890 e il 1920. Il declino cominciò negli anni '60, con l'arrivo di una nuova ondata migratoria da altri Paesi, a partire dalla Cina: Chinatown, all'epoca molto piccola, iniziò a invadere Little Italy e i negozi italiani, a poco a poco, a chiudere. Una volta occupava più di 50 isolati; oggi Little Italy ne ha solo tre, con ristoranti e bar intorno a Mulberry Street. http://www.nbcnews.com/business/real-estate/where-have-all-americas-little-italys-gone-n223531

Calendario