MTV News

A Gaza Israele colpisce i leader del braccio armato di Hamas

Autore: Redazione MTV News Data: 21 agosto 2014 Commenta

Ripresi i bombardamenti, morti tre comandanti delle Brigate

Milano, 21 ago. (TMNews) - Ancora un giorno di ordinaria guerra nella Striscia di Gaza: le forze aeree israeliane hanno colpito più volte con diversi raid sulle città palestinesi, lasciando sul terreno diverse vittime. Tra esse anche tre comandanti dele brigate Ezzedin al-Qassam, il braccio armato di Hamas. Un colpo duro per il movimento integralista e una ulteriore conferma della strategia di uccisioni mirate messa in atto dallo Stato ebraico. Immediata, comunque, la reazione dei miliziani palestinesi, che hanno lanciato numerosi razzi sui villaggi e le città israeliane nei pressi del confine con la Striscia. Dall'Onu intanto continuano a giungere appelli al dialogo, ma per il momento a farla da padrone sono le armi: la diplomazia si è arenata, almeno finora, dopo il ritiro della delegazione israeliana dai negoziati del Cairo.

http://www.haaretz.com/news/diplomacy-defense/1.611710

Ferguson, cortei pacifici: si attende decisione sul poliziotto

Autore: Redazione MTV News Data: 21 agosto 2014 Commenta
Ferguson, cortei pacifici: si attende decisione sul poliziotto

Il ministro Holder in Missouri: faremo luce su responsabilità

Milano, 21 ago. (TMNews) - Il coprifuoco a Ferguson è stato violato per l'ennesima notte, ma, per la seconda volta consecutiva, senza disordini. I manifestanti sono scesi per le strade alzando le mani, con un gesto divenuto simbolo della nuova tendenza non violenta, favorita anche da un cambio di atteggiamento della polizia. Nella cittadina del Missouri, intanto, il presidente Obama ha inviato il ministro della Giustizia Eric Holder, che ha assicurato alla popolazione che il governo vuole fare luce sulle responsabilità dell'agente di polizia Darren Wilson, che ha sparato e ucciso il 18enne afroamericano Michael Brown. Il Gran Giurì sta valutando la posizione del poliziotto, per decidere se procedere o meno con l'incriminazione. I tempi, però, non si prevedono brevissimi: secondo le stime ci vorranno fino a due mesi per la decisione preliminare. A Ferguson la comunità nera aspetta e continua a chiedere giustizia, in un clima meno teso, ma ciò non significa che la questione sia risolta.

http://www.bbc.com/news/world-us-canada-28868389

Siria: carnefice del reporter Usa potrebbe essere un britannico

Autore: Redazione MTV News Data: 21 agosto 2014 Commenta
Siria: carnefice del reporter Usa potrebbe essere un britannico

Il premier Cameron rientra a Londra per una riunione d'emergenza

Milano, 21 ago. (TMNews) - Il ministro degli Esteri britannico, Philip Hammond, ha riconosciuto che il giustiziere del reporter americano James Foley potrebbe essere un cittadino britannico. In un'intervista alla Bbc, il capo della diplomazia di Londra ha detto che saranno necessari ulteriori accertamenti, ma che "apparentemente si tratta di una persona britannica" e ciò non sarebbe sorprendente considerato "il significativo numero" di britannici che combattono nelle file dell'Isis (lo Stato Islamico) in Siria e in Iraq.

I jihadisti dell'Isis hanno diffuso un video di propaganda che documenta l'esecuzione del giornalista americano rapito nel novembre 2012, rivendicando il gesto come una risposta all'intervento americano in Iraq in appoggio dei curdi iracheni.

Nell'intervista il ministro Hammond ha espresso il suo sentimento di "orrore assoluto, davanti a quella che sembra essere una brutale esecuzione". L'autenticità del video deve essere ancora accertata.

Il jihadista britannico, armato, incappucciato e con indosso una maglia e dei pantaloni neri, parlava con un forte accento londinese. Nel video, intitolato "A Message to America" e girato in una località desertica, lo si vede in piedi, accanto al giornalista americano James Foley, che è inginocchiato e con indosso una veste arancione (che richiama quella dei carcerati di Guantanamo). Dopo un fermo immagine il jihadista estrae un coltello, lancia un proclama e decapita il prigioniero.

A seguito di questo video, il primo ministro britannico David Cameron è rientrato a Londra dalle ferie per presiedere una riunione di emergenza a Downing Street con il ministro degli Esteri Hammond.

http://www.bbc.com/news/world-middle-east-28867627

Iraq, Renzi: Ue deve essere qui, non voltare spalle ai massacri

Autore: Redazione MTV News Data: 21 agosto 2014 Commenta
Iraq, Renzi: Ue deve essere qui, non voltare spalle ai massacri

Dalle Commissioni della Camera via libera a invio armi ai curdi

Milano, 21 ago. (TMNews) -L'Europa in questi giorni deve essere qui, altrimenti non è Europa, perchè chi pensa che la Ue volti le spalle davanti ai massacri, impegnata solo a pensare allo spread, o sbaglia previsione o sbaglia semestrè'. Lo ha detto a Bagdad il presidente del Consiglio, Matteo Renzi durante una visita lampo in Iraq.

Importante - ha sottolineato il premier durante l'incontro con il premier incaricato Haidar al-Abadi - è la individuazione di una strategia chiara per far uscire l'Iraq da una situazione di violenza.

Renzi ha sottolineato l'importanza della opportunità costituita dal nuovo governo guidato da al-Abadim che, nelle parole dello stesso primo ministro incaricato, sarà di grande coalizione.

La conversazione, riferiscono le fonti, è stata molto concentrata sui temi della sicurezza e della lotta al terrorismo, con riferimento anche all'assassinio del giornalista americano Foley.

Intanto, le commissioni Esteri e Difesa della Camera hanno approvato in seduta congiunta la risoluzione di maggioranza che appoggia la decisione del governo di inviare una fornitura di armi ai combattenti curdi impegnati nel nord dell'Iraq negli scontri con imiliziani islamici dell'Isis.

I voti favorevoli sono stati 56, i contrari 13: lo riferisce il deputato del Pd Khalid Chaouki, sul suo profilo Twitter.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-08-20/renzi-iraq-europa-deve-essere-qui-ora-122822.shtml

Guerra a Gaza, Save the Children: impatto catastrofico su bambini

Autore: Redazione MTV News Data: 20 agosto 2014 Commenta
Guerra a Gaza, Save the Children: impatto catastrofico su bambini

450 bambini uccisi finora, migliaia di famiglie senza casa

Milano, 20 ago. (TMNews) - Il fallimento dei negoziati israeliani e palestinesi rappresenta un passo indietro, tragico per i bambini e i civili che rimangono intrappolati nel fuoco incrociato nella Striscia di Gaza. Lo afferma oggi in un comunicato Save the Children, organizzazione che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e difendere i loro diritti. Mentre si stimano in più di 370.000 i bambini che hanno bisogno di sostegno psicologico ed emotivo urgente, il comunicato denuncia che organizzazioni come Save the Children non possono iniziare a rispondere a queste esigenze nel modo più adeguato finché non ci sarà un cessate il fuoco concordato e permanente.

Entrambe le parti - afferma l'Ong - devono tornare immediatamente al tavolo dei negoziati per raggiungere questo obiettivo. Il costo umano di questo conflitto è già troppo alto, più di 450 bambini a Gaza sono stati uccisi, mentre altre centinaia di migliaia dovranno sopportare il peso della violenza negli anni a venire. Anche Gaza ha disperatamente bisogno di ricostruire le infrastrutture distrutte. Migliaia di famiglie sono ancora senza casa e vivono in aule affollate e tende di fortuna; molte scuole e ospedali sono stati pesantemente danneggiati o distrutti; le infrastrutture idriche e igienico-sanitarie sono in gran parte non funzionanti ed è molto reale la prospettiva che il sistema sanitario pubblico collassi se le ostilità dovessero ricominciare.

www.savethechildren.it

In Siria i miliziani dell’Isis decapitano reporter americano

Autore: Redazione MTV News Data: 20 agosto 2014 Commenta
In Siria i miliziani dell'Isis decapitano reporter americano

L'esecuzione in un video diffuso su Web e poi rimosso

Milano, 20 ago. (TMNews) - I miliziani dello Stato islamico (Isis) hanno ucciso un reporter americano, il 40enne James Foley, rapito nel 2012 in Siria. Il giornalista, un veterano nelle zone di guerra, è stato decapitato e la sua esecuzione è stata ripresa in un video pubblicato su YouTube, poi rimosso. Il titolo del filmato dell'orrore è "Messaggio all'America" ed è un attacco diretto contro gli Stati Uniti per il loro recente intervento militare in Iraq. Il giornalista prima di essere ucciso, in tuta arancione simile a quella dei prigionieri di Guantanamo, viene costretto a leggere alcune frasi in cui accusa Obama e gli Stati Uniti di essere responsabili della sua esecuzione. I miliziani minacciano poi di uccidere un altro reporter americano nelle loro mani, Steven Joel Sotloff, corrispondente del Time.

"Non siamo mai stati così orgogliosi di nostro figlio - ha detto al madre del reporter ucciso - Ha dato la sua vita cercando di rivelare al mondo la sofferenza del popolo siriano".

http://www.freejamesfoley.org/

In Missouri la polizia uccide un altro ragazzo afroamericano

Autore: Redazione MTV News Data: 20 agosto 2014 Commenta
In Missouri la polizia uccide un altro ragazzo afroamericano

E' successo a St. Louis mentre continuano le proteste a Ferguson

Milano, 20 ago. (TMNews) - Negli Stati Uniti un 23enne afroamericano è stato ucciso dalla polizia. E' accaduto a St Louis, a meno di due settimane da quanto successo in un'altra città del Missouri poco distante, Ferguson, dove l'uccisione da parte di un agente di un 18enne di colore ha scatenato forti proteste che non accennano a diminuire.

Secondo quanto riferito dalla polizia di St Louis il 23enne si aggirava armato di coltello fuori da un negozio, si sarebbe avvicinato urlando ai poliziotti che a quel punto hanno sparato. L'episodio di violenza potrebbe far crescere ancora di più la tensione nella regione, dove il governo ha deciso di inviare la Guardia Nazionale per tenere sotto controllo le manifestazioni di protesta a Ferguson, sfociate in alcuni casi in violenza. L'ultimo corteo si è concluso con quasi 80 arresti.

http://ago.mo.gov/policesheriffs/

Interrotta la tregua nella Striscia di Gaza, saltano i negoziati

Autore: Redazione MTV News Data: 20 agosto 2014 Commenta
Interrotta la tregua nella Striscia di Gaza, saltano i negoziati

Ripreso il lancio di razzi e le incursioni israeliane

Milano, 20 ago. (TMNews) - Nella Striscia di Gaza si torna a combattere. La tregua è stata interrotta dopo il lancio di alcuni razzi di Hamas contro Israele, caduti, senza provocare danni o vittime, a una quarantina di chilometri dal confine, in una zona disabitata vicino alla città di Beersheva. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha quindi immediatamente ordinato all'aviazione israeliana di rientrare in azione compiendo diverse incursioni, la prima nella zona a Nord della Striscia di Gaza, a Beit Lahiya, poi a Maghazi nel centro e a Khan Yunis e Rafah nel sud.

La ripresa dei combattimenti ha avuto pesanti conseguenze sui già difficili negoziati in corso al Cairo, dove Israele ha immediatamente ritirato la sua delegazione. Da giorni i negoziatori dello Stato ebraico e i palestinesi cercavano un accordo per la tregua definitiva, per mettere fine ad uno scontro che ha ucciso finora oltre 2.000 palestinesi e una sessantina di israeliani.

http://www.state.gov/p/nea/ci/pt/index.htm

Ucraina, Kiev: a Lugansk si combatte "strada per strada"

Autore: Redazione MTV News Data: 20 agosto 2014 Commenta
Ucraina, Kiev: a Lugansk si combatte strada per strada

Portavoce militare: scontri in corso nel centro della città

Kiev, 19 ago. (TMNews) - Combattimenti strada per strada sono in corso tra l'esercito ucraino e i ribelli filorussi nel centro di Lugansk, nell'est del Paese. "Un quartiere di Lugansk è stato liberato e ci sono scontri strada per strada nel centro della città", ha riferito alla stampa il portavoce dei servizi di sicurezza ucraini, Andriy Lysenko.

Almeno tre civili sono stati uccisi oggi nei pesanti bombardamenti lanciati sulla città di Makiivka, situata 16 chilometri a est di Donetsk, roccaforte dei ribelli filorussi nell'Est dell'Ucraina.

Stando a quanto riferito da un fotografo della France presse, proiettili di artiglieria pesante hanno colpito in tarda la mattina la città, nei pressi della stazione degli autobus. Alcuni abitanti sono riusciti a nascondersi nei rifugi, ma il fotografo ha visto i corpi senza vita di una donna e di due uomini.

Il presidente russo Vladimir Putin e quello ucraino Petro Poroshenko si incontreranno con l'Unione Europea a Minsk il prossimo 26 agosto. Lo ha annunciato il Cremlino.

Putin, sempre secondo il Cremlino il 26 agosto deve visitare Minsk (Bielorussia), dove "parteciperà a una riunione dei capi di stato dell'Unione doganale con il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko, e la partecipazione di rappresentanti della Commissione europea". Secondo la presidenza russa "si terranno alcuni incontri bilaterali".

http://www.bbc.com/news/world-europe-28849795

Ancora guerriglia a Ferguson, non basta la Guardia Nazionale

Autore: Redazione MTV News Data: 19 agosto 2014 Commenta
Ancora guerriglia a Ferguson, non basta la Guardia Nazionale

Appello di Obama alla calma, spunta un video con l'uccisione

Milano, 19 ago. (TMNews) - Ancora guerriglia e scontri a Ferguson. L'arrivo della Guardia nazionale non è bastato a placare la rabbia e le proteste per l'uccisione del giovane afroamericano Michael Brown. La polizia ha sparato gas lacrimogeni e granate stordenti per fermare la folla che lanciava sassi contro gli agenti.

Il presidente americano Barack Obama ha invitato tutti alla calma e all'ascolto, ma ha chiesto scusa per il comportamento della polizia.

"Non ci sono scuse per l'uso eccessivo della forza da parte della polizia e per qualsiasi azione che neghi e limiti il diritto della gente a manifestare pacificamente, ha detto Obama in conferenza stampa aggiungendo che "una piccola minoranza sta causando disordini", ma "va tutelato il diritto di riunirsi".

Sul fronte delle indagini a 10 giorni dalla morte del 18enne, ucciso da Darren Wilson, spunta un video amatoriale che smentirebbe la versione delle forze dell'ordine. Il poliziotto avrebbe sparato quando Michael Brown aveva le mani alzate.

http://www.huschblackwell.com/businessinsights/missouri-legislature-amends-missouri-human-rights-act-to-conform-with-federal-discrimination-laws-and-creates-the-missouri-whistleblower-protection-act

Calendario

  • settembre: 2014
    L M M G V S D
    « ago    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930