MTV News

La storia di oggi

Io non dormo: La storia di Stefano

Autore: Redazione MTV News Data: 30 ottobre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

La notte Stefano ha un rito: mangiare un uovo! Studia allo scientifico e soffre di insonnia da quando ha avuto la mononucleosi. Farlo scendere dal letto al mattino è una impresa, arriva sempre a scuola tardi e a volte capita che si addormenti sul banco.

 

Tutte le notizie

Disoccupazione su al 12,6%, scende quella giovanile

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta
Disoccupazione su al 12,6%, scende quella giovanile

E' calato il tasso di inattività al 35,9%

Milano, 31 ott. (TMNews) - Sono dati in chiaro-scuro quelli sulla disoccupazione in Italia. A settembre, è cresciuto il numero di occupati, ma è contestualmente aumentata la percentuale dei disoccupati. Secondo le stime provvisorie dell'Istat, è calato, infatti, il tasso di inattività che scende al 35,9%. "Gli inattivi (coloro che non lavorano e non cercano occupazione) scendono perché aumenta la ricerca del lavoro" spiegano dall'Istat. Tutti quelli che si sono rimessi sul mercato finiscono sia tra gli occupati che tra i disoccupati e questo spiega anche l'aumento della disoccupazione, che a settembre è tornata a salire dal 12,3% di agosto al 12,6%.

Per il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, sono numeri che "fanno ben sperare", grazie agli 82mila posti di lavoro in più che si sono creati.

Migliora seppur di poco la situazione dei giovani. A settembre il tasso di disoccupazione giovanile era al 42,9%, lo 0,8% in meno rispetto ad agosto ma in aumento dell'1,9% rispetto a settembre 2013: secondo i dati Istat, i senza lavoro tra i 15 e i 24 anni sono 698mila.

http://www.istat.it/it/

Birmania, presidente avvia dialogo storico per elezioni 2015

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta
Birmania, presidente avvia dialogo storico per elezioni 2015

Presente anche Aung San Suu Kyi

Milano, 31 ott. (TMNews) - Un nuovo passo verso la democrazia. Il presidente birmano Thein Sein ha avviato colloqui senza precedenti con la leader dell'opposizione birmana Aung San Suu Kyi, in vista delle elezioni presidenziali del prossimo anno. Il dialogo ha visto coinvolti anche il capo dell'esercito, i presidenti delle due camere del parlamento e gli altri partiti dell'opposizione: è la prima volta che si tiene un incontro di tale ampiezza, dopo lo scioglimento della giunta militare, nel 2011.

Il capo dello Stato e il premio Nobel per la pace si sono riuniti a Naypyidaw solo poche ore dopo che il presidente americano Barack Obama aveva parlato con i due leader, per sottolineare l'importanza di tenere elezioni "trasparenti e credibili". Il voto si terrà l'ultima settimana di ottobre o la prima settimana di novembre del 2015.

La Lega nazionale per la democrazia di Suu Kyi è data per favorita: una volta ottenuta la maggioranza in parlamento, il premio Nobel potrebbe diventare presidente.

http://www.freeburmacoalition.org/

Golpe in Burkina Faso, l’esercito prende potere

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta
Golpe in Burkina Faso, l'esercito prende potere

Presidente Compaoré: non mi dimetto, pronto al dialogo

Milano, 31 ott. (TMNews) - Il Burkina Faso sprofonda nel caos. La protesta popolare contro una modifica costituzionale che avrebbe permesso allo storico presidente Blaise Compaoré di ricandidarsi ed essere rieletto è deflagrata in un golpe dei militari. Nella rivolta popolare a seguito del golpe, una trentina di persone sono morte e almeno altre 100 rimaste ferite negli scontri. L'esercito ha annunciato lo scioglimento del governo e dell'Assemblea nazionale, l'entrata in vigore di un coprifuoco e l'istituzione di un organo di transizione. "Visto il deterioramento della situazione nazionale, il disfacimento delle istituzioni della repubblica e la necessità di preservare il Paese dal caos, il potere esecutivo e quello legislativo saranno assunti da un organo di transizione, con l'obiettivo di un ritorno all'ordine costituzionale "in un periodo di dodici mesi", secondo un comunicato del capo di stato maggiore dell'esercito Nabéré Honoré Traoré, letto da un ufficiale durante una conferenza stampa. Il presidente del Burkina Faso Blaise Compaoré ha però annunciato che non intende dimettersi, ma ha revocato lo stato di emergenza che aveva imposto dopo le violenze scoppiate nella capitale e si è detto "disponibile" al dialogo. http://www.viaggiaresicuri.it/?burkina_faso

Il giovane favoloso è il film italiano più visto

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta
Il giovane favoloso è il film italiano più visto

Il film è arrivato a 3.154.254 euro

Roma, 31 ott. (TMNews) - Sono bastate le prime due settimane di programmazione e "Il giovane favoloso", il film su Giacomo Leopardi diretto da Mario Martone e interpretato da Elio Germano - prodotto da Palomar e Rai Cinema, con il contributo di Regione Marche, Mibact, Fondazione Marche Cinema, di un pool di imprenditori marchigiani e quello distributivo di 01 Distribution - è già il film italiano più visto della stagione cinematografica in corso, superando la soglia dei tre milioni di euro e del mezzo milione di spettatori. La media sala di "Il giovane favoloso" è sempre stata e continua ad essere la più alta dal giorno di uscita, e il suo trend di crescita ha visto addirittura aumentare gli incassi del secondo week-end rispetto a quelli del primo. Con questi numeri, il film apre oggi la sua terza settimana di programmazione. http://www.comingsoon.it/film/il-giovane-favoloso/50393/scheda/

Taylor Swift dona proventi di un brano a scuole di New York

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta
Taylor Swift dona proventi di un brano a scuole di New York

"Welcome to New York" la prima traccia del nuovo album

Roma, 30 ott. (TMNews) - Tutti i proventi derivanti dal brano "Welcome to New York" - prima traccia del nuovo album di Taylor Swift "1989" saranno devoluti alle scuole pubbliche della città. Lo ha annunciato la stessa cantante ai microfoni dello show The View Wednesday. Un rapporto solidissimo quello tra la ventiquattrenne di Wyomissing, un piccolo borgo della Pennsylvania, e la grande mela. La Swift ha scritto questo brano come omaggio alla città che l'ha adottata ed è stata nominata Global Welcome Ambassador dal Dipartimento al Turismo di New York. "Unitevi a Taylor Swift e ai 55 milioni di persone che ogni anno visitano la città di New York. Lasciatevi trasformare. Pianificate ora il vostro viaggio", è il messaggio del Dipartimento. "È come se la città avesse un suo "battito". Qui tutto è un'ispirazione: la moda, l'arte e anche l'umanità. Non è possibile non innamorarsi" ha detto la Swift promuovendo il brano. http://taylorswift.com/

Oxfam: il divario fra ricchi e poveri è sempre più grande

Autore: Redazione MTV News Data: 30 ottobre 2014 Commenta
Oxfam: il divario fra ricchi e poveri è sempre più grande

Da inizio crisi il numero di miliardari è raddoppiato

Milano, 30 ott. (TMNews) - Il divario fra ricchi e poveri nel mondo è sempre più grande e rende vano ogni tentativo di lotta contro la povertà estrema. Il dato sconsolante emerge dall'ultimo rapporto dell'Oxfam, network internazionale di 17 organizzazioni impegnate contro la povertà e l'ingiustizia. Dal 2009, quando cominciò la crisi, il numero di miliardari nel mondo è più che raddoppiato mentre 805 milioni di poveri soffrono la fame. Tra il 2013 e il 2014, le 85 persone più ricche al mondo hanno aumentato la loro ricchezza di 668 milioni di dollari al giorno, significa quasi mezzo milione di dollari ogni minuto. La mancata distribuzione equa della ricchezza nel mondo, fenomeno che si è diffuso fino in Africa, è sempre più un ostacolo alla crescita economica di tutti e al benessere di tutti. Eppure secondo l'Oxfam solo l'1,5% delle super-ricchezze basterebbe per garantire istruzione e sanità a tutti i cittadini dei paesi più poveri. http://www.oxfamitalia.org/

ezTaxi: ex dipendente di Uber torna in Italia e fonda la sua impresa

Autore: Redazione MTV News Data: 30 ottobre 2014 Commenta

ezTaxi (app che permette all’utente di cercare e prenotare il taxi più vicino a lui) nasce nel 2012, da un’intuizione di Tommaso Lazzari, ingegnere meccanico, con un MBA alla London Business School e un’esperienza professionale all’interno di Uber, a San Francisco.

L’idea è nata quando abitavo in Inghilterra e il mio appartamento si trovava in una zona di Londra poco coperta dai taxi - spiega Tommaso – Precedentemente, nel 2010, avevo utilizzato un’app che si chiamava GetTaxi ed era comodissima: bastava cliccare e farsi trovare fuori di casa quando il taxi era fuori dalla porta. In questo modo evitavo attese e ricerche.

Da lì avevo capito l’esigenza delle persone di potersi spostare in taxi nel modo più veloce ed economico e ho conservato dentro di me questa considerazione, perché desideravo trovare una risposta concreta a questa esigenza. In me, quindi, era nata anche la voglia di vivere un’esperienza imprenditoriale. Così, una volta terminato l’MBA, ho iniziato a lavorare per Uber, dove sono stato quattro mesi: lì ho compreso ancora maggiormente quali potevano essere i vantaggi per un utente che si serviva di un servizio di questo genere.

A quel punto, non potevo più aspettare: sono tornato in Italia, a Milano, e insieme ad alcuni amici ho deciso di lanciare questa azienda, che inizialmente si chiamava ezDriver, ed era un servizio solo per le auto blu, e successivamente è diventata quella che è ora, ovvero ezTaxi. Ci siamo accorti infatti, che mancava un servizio efficace in Italia, basato sulla ricerca e la prenotazione di taxi da mobile

E così, abbiamo cambiato il nostro modello di business, e ci siamo concentrati proprio sui taxi, cercando di sviluppare un’app con una tecnologia particolare, capace di accompagnare l’utente durante tutto il viaggio (anche prima di sedersi) e di consentire il pagamento tramite carta credito.

ezTaxi, infatti, consente all’utente di pagare sempre con la propria carta di credito (anche se il guidatore non possiede un POS) e, inoltre, permette di visualizzare il percorso del taxi in tempo reale direttamente sulla propria app. In questo modo si saprà esattamente quando il taxi è vicino casa oppure si potrà contattare il conducente qualora abbia delle difficoltà con l’indirizzo, per accelerare i tempi.

Per quanto riguarda i taxisti, invece – continua Tommaso – c’è un vantaggio in termini economici (infatti, non c’è un sistema di abbonamenti, ma il taxista paga una piccola fee solo nel momento in cui ottiene la corsa direttamente dall’app). Inoltre, all’interno di ezTaxi è stato sviluppato uno strumento che permette ai taxisti di prevedere dove saranno le prossime chiamate (su una mappa sono state posizionale le zone dove è più probabile che ci sia richiesta di un taxi).

Il fondatore: da dipendente di Uber a San Francisco a imprenditore in Italia, con ezTaxi

“Mi sono laureato nel 2002 in Ingegneria meccanica al Politecnico di Torino e ho lavorato nell’industria meccanica per circa otto anni – racconta Tommaso – Ho sempre avuto la voglia di aprire una mia società, per avere la possibilità di essere davvero creativo e di lasciare un segno concreto, di portare un beneficio.

Nel 2010, quindi, sono andato a Londra, ho frequentato un MBA e ho lavorato per varie società di investimenti. In seguito, sempre alimentando la mia voglia di diventare imprenditore, ho deciso di lavorare in una startup, per apprenderne anche la mentalità giusta, legata all’avvio di un’impresa. Ed è questa la ragione per cui sono andato in Uber. Lì, però, ho compreso subito che quella non era più una startup e dentro di me continuava a farsi sentire quella voce che mi spingeva ad agire subito.

Così sono tornato in Italia e ho aperto la mia azienda. Volevo dare il 100% e quello era l’unico modo per farlo.”

 

www.eztaxi.it

Lago d’Aral prosciugato, l’Uzbekistan chiede aiuto internazionale

Autore: Redazione MTV News Data: 30 ottobre 2014 Commenta
Lago d'Aral prosciugato, l'Uzbekistan chiede aiuto internazionale

Devastato dai piani d'irrigazione sovietici degli anni '60

Milano, 30 ott. (TMNews) - Il Lago di Aral, secondo le ultime immagini, si è completamente prosciugato. Per questo motivo, l'Uzbekistan ha lanciato un appello per ulteriore aiuto internazionale per salvare lo specchio d'acqua ormai vuoto. Quello del Lago d'Aral è considerato uno dei peggiori disastri ambientali dell'Asia centrale. A devastarlo sono stati, in particolare, i progetti d'irrigazione sovietici degli anni '60. Foto via satellite della Nasa, il mese scorso, hanno mostrato che il bacino meridionale del lago, una volta il quarto più grande specchio d'acqua interno, è completamente prosciugato "per la prima volta nella storia moderna". Il presidente uzbeko Islam Karimov ha chiesto una conferenza internazionale di esperti e donatori per venire in aiuto del lago. "I Paesi della regione non hanno sufficienti fondi e strumenti logistici per affrontare le conseguenze ambientali, socio-economiche e umanitarie del disastro", ha scritto Karimov in un appello. "Oggi - ha aggiunto il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon in un videomessaggio - il mare d'Aral è sull'orlo dell'estinzione. Questa perdita avrà effetti su milioni di persone in Uzbekistan e fuori". L'estinzione dell'Aral è considerato il peggiore disastro ambientale mai provocato dall'uomo. Il suo prosciugamento è ritenuto da alcuni esperti un cataclisma, in una regione in cui già si sono prodotte tensioni proprio per la distribuzione dell'acqua. Oltre alla distruzione dell'industria della pesca e delle altre industrie che vivevano del rapporto con il lago, c'è un grave problema d'inquinamento. Ogni anno migliaia di tonnellate di polvere piena di sale, per lo più contaminata da pesticidi, si diffonde provocando danni alla salute. http://www.dailymail.co.uk/news/article-1263516/How-Aral-Sea--half-size-England--dried-up.html

Fiat Chrysler annuncia lo scorporo della Ferrari nel 2015

Autore: Redazione MTV News Data: 30 ottobre 2014 Commenta
Fiat Chrysler annuncia lo scorporo della Ferrari nel 2015

Il cavallino quotato a Wall Street e in un mercato europeo

Milano, 30 ott. (TMNews) - Fiat Chrysler Automobiles annuncia l'intenzione di procedere allo scorporo della Ferrari. Il cda ha autorizzato la separazione della Ferrari da Fca da completare nel 2015. La separazione verrà attuata attraverso l'offerta pubblica di una parte della partecipazione di Fca in Ferrari pari al 10% del capitale di Ferrari e la distribuzione della rimanente partecipazione di Fca in Ferrari agli azionisti di Fca. Il consiglio ha autorizzato il management ad intraprendere le azioni necessarie a completare queste operazioni nel 2015. Fca si attende che le azioni di Ferrari siano quotate negli Stati Uniti e in un altro mercato europeo. "Sono felice di questo nuovo passo in avanti - commenta il presidente di Fca John Elkann - nella strategia di sviluppo di Fca". La separazione di Ferrari "preserverà l rinomata tradizione italiana e la posizione unica del business di Ferrari consentendo agli azionisti di Fca di continuare a beneficiare del valore intrinseco di questo business". http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2014-10-29/ferrari-sbarca-borsa-fca-scorpora-societa-e-quota-10percento-143427.shtml?uuid=ABxMG27B

Calendario