MTV News

La storia di oggi

Londra Chiama: La storia di Marco e Gianluca

Autore: Redazione MTV News Data: 29 agosto 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Entrambi 21 anni, di Bari, ex compagni di liceo. Hanno provato a iscriversi all’università, ma senza successo e si sono trasferiti a Londra per un periodo. Gianluca, che un impiego ce l’ha anche a Londra, tornerà in Italia per lavorare su una piattaforma petrolifera. Marco, che a Londra sta ancora cercando lavoro, vuole rimanere.

 

Tutte le notizie

Scuola, allarme consumatori: in arrivo stangata per le famiglie

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2014 Commenta
Scuola, allarme consumatori: in arrivo stangata per le famiglie

Secondo l'associazione spesa media per famiglia a 840 euro

Milano, 31 ago. (TMNews) - Si avvicina l'inizio del nuovo anno scolastico e le associazioni dei consumatori lanciano l'allarme: secondo il Codacons sarebbe in arrivo una stangata da 840 euro a famiglia per l'acquisto dei libri di testo e del corredo scolastico. In alcuni casi picchi anche oltre i mille euro. Rispetto al 2013 un aumento del 2%.

In arrivo la stangata di settembre per le famiglie italiane, che con la riapertura delle scuole dovranno mettere mano al portafogli per acquistare libri, zaini, quaderni e corredo scolastico vario per gli studenti. Lo afferma il Codacons, che stima che solo il corredo scolastico comporterà un maggior esborso di circa il +2% rispetto al 2013, e per l'acquisto di penne, diari, quaderni, zaini, astucci e altro una famiglia media dovrà mettere in conto una spesa annua compresa tra i 450 e i 490 euro a studente, a cui va aggiunta una spesa media per i testi scolastici tra i 300 e i 350 euro, a seconda della scuola e del livello di istruzione, per un totale che va dai 750 agli 840 euro a studente, ma che può anche raggiungere i 1100 euro a ragazzo.

"Il Ministero dell'Istruzione - afferma il presidente Carlo Rienzi - deve intervenire per contenere la spesa delle famiglie e impedire i rincari dei testi scolastici e lo sforamento dei tetti massimi fissati dallo stesso dicastero. La stangata che attende gli italiani sul fronte della scuola, infatti, minerà i consumi in altri settori, perché le famiglie sempre più in difficoltà saranno costrette a rinunciare ad altri acquisti per poter mandare i propri figli a scuola, con evidenti danni per il commercio e l'economia nazionale".

http://www.codacons.it/

Le Destiny’s Child sono pronte a tornare insieme

Autore: Redazione MTV News Data: 31 agosto 2014 Commenta
Le Destiny's Child sono pronte a tornare insieme

Lo dice il padre di Beyoncé

Milano, 31 ago. (TMNews) - Le Destiny's Child sono pronte a tornare insieme ed a partire per un nuovo tour. Ci scommette il padre di Beyoncé, Mathew Knowles, che ha parlato della possibilità di un nuovo album delle Destiny's Child, il trio femminile R&B composto da Beyoncé, Kelly Rowland e Michelle Williams, che tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000 ha venduto qualcosa come 60 milioni di dischi.

"Quando vedi le Destiny's Child in tv e le vedi cantare insieme - ha detto Knowles alla stazione radiofonica KRBE - ci potrebbe essere un nuovo album delle Destiny's Child". Le tre si sono esibite all'inizio dell'anno per una breve reunion e poi hanno cantato nello show dell'intervallo del Superbowl 2013. I rapporti tra Beyoncé e suo padre tuttavia non sono ottimali: la cantante lo ha licenziato dal ruolo di manager nel 2011.

http://www.destinyschild.com/

Tratti in salvo i Caschi Blu assediati nel Golan

Autore: Redazione MTV News Data: 31 agosto 2014 Commenta
Tratti in salvo i Caschi Blu assediati nel Golan

Nessuna notizia su sorte militari Onu catturati da ribelli

Milano, 31 ago. (TMNews) - Tutti i Caschi Blu dell'Onu rimasti coinvolti nei combattimenti in corso sull'Altopiano del Golan sono stati fatti sgomberare dalla zona, mentre resta incerta la sorte dei circa 100 militari che si troverebbero nelle mani delle milizie ribelli siriane.

Il contingente irlandese della missione Undof - incaricata di sorvegliare il rispetto del cessate il fuoco fra Israele e Siria e della relativa linea di armistizio - hanno messo in sicurezza una strada che ha permesso a un gruppo di Caschi Blu bloccati dalle milizie di ripiegare sulla base di Fawar, dal lato siriano della zona tampone smilitarizzata.

Nessuna notizia invece sulla sorte dei 44 Caschi Blu - appartenenti al contingente delle Fiji - catturati dai ribelli di altri 72 militari - del contingente filippino - bloccati dalle milizie in due diverse località: questi ultimi, secondo Mnaila, si sarebbero trovati sotto attacco da parte dei ribelli; non è chiaro di quali gruppi armati si tratti sebbene fonti statunitensi indichino i jihadisti del Fronte al-Nusra, considerato legato ad Al Qaida.

Lo Stato ebraico occupa dal 1967 una parte dell'altopiano del Golan, annessione non riconosciuta dalla comunità internazionale, mentre la parte rimanente si trova sotto il controllo siriano. L'Undof conta circa 1.200 effettivi appartenenti a sei Paesi diversi (India, Fiji, Filippine, Irlanda, Olanda e Nepal), e il suo mandato è stato prorogato di recente fino alla fine del 2014.

http://www.un.org/en/peacekeeping/missions/undof/

La strana estate finisce con un controesodo da bollino rosso

Autore: Redazione MTV News Data: 31 agosto 2014 Commenta
La strana estate finisce con un controesodo da bollino rosso

Stagione fredda caratterizzata dal maltempo

Milano, 31 ago. (TMNews) - Traffico e code su strade e autostrade per l'ultimo weekend di agosto. L'estate si chiude con un controesodo da bollino rosso, con lunghi incolonnamenti nelle direttrici da sud a nord e verso le grandi città. Fatti salvi i vacanzieri dell'ultima ora, che si godono la prima settimana di settembre per un'ultima fuga dalla città, la maggior parte degli italiani è tornata a casa. I volumi di traffico sono stati intensi, e anche stazioni e aeroporti sono congestionati dai rientri.

La stagione estiva però si chiude con un bilancio meteorologico negativo. Poco sole, piogge e nubifragi soprattutto al Nord, hanno caratterizzato la stagione che verrà ricordata come una tra le più grigie a memoria d'uomo. E' andata meglio a chi ha scelto le regioni del sud dove il sole ha fatto la sua comparsa anche se le temperature al meridione sono state inferiori alla norma.

Le piogge sono il tema dominante dell'estate 2014, un copione che si replicherà anche a inizio settimana che sarà segnato da un'ondata di maltempo sulle regione settentrionali.

http://www.stradeanas.it/

Cgia: l’economia criminale vale 170 miliardi di euro

Autore: Redazione MTV News Data: 31 agosto 2014 Commenta
Cgia: l'economia criminale vale 170 miliardi di euro

Boom di denunce di riciclaggio, + 212% negli ultimi 5 anni

Milano, 31 ago. (TMNews) - L'economia criminale vale 170 miliardi di euro all'anno. Una cifra imponente che, oltre a derivare da attività illegali, spesso viene riversata sul mercato finendo per inquinarlo e stravolgerlo. L'allarme è lanciato dall'Ufficio studi della Cgia. Le Regioni più colpite sono state la Lombardia (11.575), il Lazio (9.188), la Campania (7.174), il Veneto (4.959) e l'Emilia Romagna (4.947). Quasi il 60 per cento delle segnalazioni registrate a livello nazionale è concentrato in queste cinque Regioni.

"La stima del valore economico prodotto dalle attività criminali - dichiara Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia - è il frutto di una nostra elaborazione realizzata su dati della Banca d'Italia. Va ricordato, in base alle definizioni stabilite dall'Ocse, che i dati prodotti dall'Istituto di via Nazionale non includono i reati violenti come furti, rapine, usura ed estorsioni, ma solo le transazioni illecite concordate tra il venditore e l'acquirente, come ad esempio contrabbando, traffico di armi, smaltimento illegale di rifiuti, gioco d'azzardo, ricettazione, prostituzione e traffico di stupefacenti. Detto ciò, queste attività criminali fatturano 170 miliardi all'anno, l'equivalente del Pil di una regione come il Lazio".

La conferma dell'escalation del giro d'affari in capo alle organizzazioni criminali emerge anche dal numero di segnalazioni pervenute in questi ultimi anni all'Unità di informazione finanziaria (Uif) della Banca d'Italia. Stiamo parlando delle operazioni sospette "denunciate" alla Uif da parte di intermediari finanziari (per l'80% banche, ma anche uffici postali, società finanziarie o assicurazioni). Ebbene, tra il 2009 ed il 2013 sono aumentate di quasi il 212 per cento. Se nel 2009 erano 20.660, nel 2013 hanno raggiunto quota 64.415, anche se va detto che il livello record è stato toccato nel 2012, con 66.855 segnalazioni.

La Cgia ricorda che una volta ricevuti questi "avvisi", la Uif effettua degli approfondimenti sulle operazioni sospette e le trasmette, arricchite dell'analisi finanziaria, al Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza (Nspv) e alla Direzione Investigativa Antimafia (Dia). Solo nel caso le segnalazioni siano ritenute infondate, la Uif le archivia.

"Ovviamente - prosegue Bortolussi - le organizzazioni criminali hanno la necessità di reinvestire i proventi delle loro attività illecite nell'economia legale. E il boom di denunce avvenute tra il 2009 e il 2013 è un segnale molto preoccupante. Pur non conoscendo il numero delle segnalazioni archiviate dalla Uif e nemmeno la dimensione economica di quelle che sono state successivamente prese in esame dalla DIA e dalla Polizia Valutaria, abbiamo il forte sospetto che l'aumento delle segnalazioni registrato in questi ultimi anni ci dimostri che questa parte dell'economia nazionale è l'unica che non ha risentito della crisi".

http://www.cgiamestre.com/

Ue, Federica Mogherini nuovo Alto rappresentante Politica estera

Autore: Redazione MTV News Data: 31 agosto 2014 Commenta
Ue, Federica Mogherini nuovo Alto rappresentante Politica estera

Il ministro degli Esteri: "Sfida immane, ora impegno totale"

Milano, 31 ago. (TMNews) - Federica Mogherini ce l'ha fatta: il cpo della Farnesina è stata nominata Alto rappresentante dell'Unione europea per gli Affari esteri. Un successo per l'Italia e per il premier Renzi, che aveva fortemente difeso la candidatura del 41enne ministro, che ora succede a Lady Ashton al vertice della diplomazia comunitaria. Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente Napolitano.

"La mia ferma intenzione - ha detto Mogherini da Bruxelles - è quella di dedicare tutte le mie energie, tutta la mia dedizione e il mio lavoro per sostenere gli interessi degli Stati membri, tutti e ciascuno, e di tutti i cittadini europei".

Accanto alla nomina del ministro italiano anche quella del premier polacco Donald Tusk, che guiderà il Consiglio europeo e succederà a Herman Van Rompuy. Una scelta, quella di un polacco, che appare anche una risposta dell'Unione alle esibizioni muscolari della Russia di Putin. Ma a colpire è anche il cambio generazionale in corso nell'Unione: Tusk ha dieci anni meno del proprio predecessore e Federica Mogherini arriva alla prestigiosa poltrona a 41 anni. Un tentativo, anche questo, di riavvicinare le istituzioni europee ai cittadini.

http://www.bbc.com/news/world-europe-28989875

Una canzone di Bruce Springsteen diventa un fumetto

Autore: Redazione MTV News Data: 30 agosto 2014 Commenta
Una canzone di Bruce Springsteen diventa un fumetto

Il personaggio di "Outlaw Pete" in un libro dal 4 novembre

Milano, 30 ago. (TMNews) - Un bambino che rapina banche e le cui gesta fanno riflettere sul peccato, sul destino e sul libero arbitrio. E' il protagonista di una storia a fumetti che sarà pubblicata il 4 novembre da Bruce Springsteen attraverso la casa editrice "Simon & Schuster". Nel fumetto si fa riferimento a "Outlaw Pete", una canzone del 2009 del Boss inserita nell'album "Working on a dream". Un lavoro ispirato da un libro per bambini intitolato "Brave Cowboy Bill".

Le illustrazioni sono realizzate da Frank Caruso. Springsteen a proposito del libro ha dichiarato: "Outlaw Pete è la storia di un uomo che cerca di sopravvivere e correre più velocemente dei propri peccati". Per Caruso un personaggio paragonabile a Tom Sawyer, Huck Finn, Dorothy Gale e Braccio di Ferro. "Uno spaccato del folklore del nostro paese che si snoda nel tessuto dei grandi personaggi letterari statunitensi".

http://brucespringsteen.net/

Primo caso in Italia di adozione di un figlio da coppia gay

Autore: Redazione MTV News Data: 30 agosto 2014 Commenta
Primo caso in Italia di adozione di un figlio da coppia gay

La sentenza divide l'opinione pubblica

Milano, 30 ago. (TMNews) - Una sentenza che fa discutere e divide l'opinione pubblica. Il Tribunale dei Minorenni di Roma ha riconosciuto l'adozione, da parte di una coppia di donne omosessuali (libere professioniste), di una bambina, figlia biologica di una di loro.Le due mamme - ha spiegato Maria Antonia Pili, presidente AIAF del Friuli - hanno dapprima intrapreso e poi portato a termine un percorso di procreazione eterologa all'estero e, dopo la nascita della piccola, hanno stabilmente proseguito nel progetto di maternità condividendo con ottimi risultati i compiti educativi ed assistenzialì'.

Secondo la presidente dell'AIAF hanno pure offerto alla bambinauna solida base affettivà'. Un'adozione come questa rappresenta il primo caso del genere in Italia. Come ha informato ancora l'avocato Pili, la coppia si era rivolta al Tribunale per il riconoscimento ed il ricorso è stato accolto sulla base dell'articolo 44 della Legge relativa all'adozione, la n. 184 del 4 maggio 1983, modificata nel 2001 dalla Legge 149.

L'adozione, in casi particolari, è contemplatanel superiore e preminente interesse del minore - come sottolinea la presidente AIAF - a mantenere anche formalmente con l'adulto, in questo caso genitoresocialè', quel rapporto affettivo e di convivenza già positivamente consolidatosi nel tempò'. E questo a maggior ragione se nell'ambito di un nucleo familiare ed indipendentemente dall'orientamento sessuale dei genitori. La norma in questione, infatti, non contiene alcuna discriminazione tra coppie conviventi, siano essi eterosessuali o omosessualì'. Per Pili non si è trattato di concedere un diritto ex novo, ma della garanzia della copertura giuridica ad una situazione di fatto già consolidata.

http://www.aiaf-avvocati.it/

L’Italia in deflazione per la prima volta dal 1959

Autore: Redazione MTV News Data: 30 agosto 2014 Commenta
L'Italia in deflazione per la prima volta dal 1959

Allarme occupazione, persi 1000 posti al giorno

Milano, 30 ago. (TMNews) - L'Italia scivola in deflazione. Non accadeva dal 1959. La deflazione, secondo i manuali di economia, è una diminuzione del livello generale dei prezzi derivante dalla debolezza della domanda aggregata di beni e servizi in conseguenza di una recessione. Definizione che si sposa perfettamente con gli indicatori macro della penisola. L'Istat stima che ad agosto l'indice dei prezzi al consumo mostra una variazione negativa dello 0,1%. Un dato che segue quello della seconda contrazione consecutiva del Pil nel secondo trimestre dell'anno. L'economia italiana soffre la debolezza della domanda interna e si innesca un circolo vizioso per cui consumatori e imprese tendono a posticipare l'acquisto di beni e servizi non indispensabili con l'aspettativa di nuovi cali dei prezzi. Sempre da manuale di economia, la congiuntura italiana conferma le teorie circa la stretta relazione tra bassa inflazione e disoccupazione. Non a caso la disoccupazione, sempre secondo i dati Istat diffusi oggi, a luglio torna a salire al 12,6% sfiorando il massimo storico di maggio al 12,7%. Circa 35 mila occupati persi in un solo mese. Oltre mille in meno al giorno.

http://www.istat.it/it/

Putin duro: Russia potenza nucleare, nessuno la provochi

Autore: Redazione MTV News Data: 30 agosto 2014 Commenta
Putin duro: Russia potenza nucleare, nessuno la provochi

Presidente russo: non penso venga in mente a nessuno di sfidarci

Roma, 29 ago. (TMNews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha invitato oggi i partner stranieri a tenere sempre a mente che è meglio "non provocare" la Russia, una delle "principali potenze nucleari" del mondo. Putin ha parlato di fronte ai giovani riuniti nel forum Seliger 2014, mentre la Russia è accusata di un intervento diretto nel conflitto ucraino sia da Kiev che dalla Nato.

"Io non penso che venga in mente a nessuno oggi di avviare un conflitto su larga scala con la Russia", ha detto - secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Ria Novosti - il capo dello stato. "La Russia - ha detto ancora Putin - è lontana dall'esser coinvolta in un conflitto di ampie dimensioni. Noi non lo vogliamo e non lo faremo".

Tuttavia, ha precisato il presidente, "noi siamo naturalmente sempre pronti a respingere ogni atto d'aggressione. I nostri partner, quale che che sia la loro situazione o la loro linea di politica estera, devono sempre tenere a mente che è meglio non provocare la Russia".

Putin ha quindi ricordato che la Russia è una potenza nucleare e che è pronta a utilizzare le sue capacità per garantirsi la sicurezza. "Vi ricordo che la Russia è una delle principali potenze nucleari. Queste non sono solo parole, questa è la realtà e, inoltre, noi stiamo rafforzando le nostra capacità di deterrenza nucleare", ha detto, assicurando che Mosca continuerà "ad accrescere il suo potenziale".

Dichiarazioni che il presidente dice non essere dirette a "minacciare nessuno" ma a "far sentire sicuri e calmi" e permettere così la Russia a concentrarsi sui piani per migliorare il paese da un punto di vista economico e sociale.

La Russia - scrive Ria Novosti - sta attualmente realizzando un ambizioso programma di riarmo da 640 miliardi di dollari fino al 2020, che dovrebbe rafforzare in maniera consistente l'armamento.

A causa della pesante crisi ucraina, i rapporti tra Russia e Stati uniti e quelli tra Russia ed Europa sono arrivati al loro punto peggiore dalla fine della guerra fredda.

http://www.bbc.com/news/world-europe-28993873

Calendario

  • settembre: 2014
    L M M G V S D
    « ago    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930