MTV News

La storia di oggi

Io non dormo: La storia di Klara

Autore: Redazione MTV News Data: 31 ottobre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Klara ha trasformato l’insonnia in una fonte di lavoro: è investigatrice privata per una agenzia di intelligence aziendale. E la notte lavora…

 

Tutte le notizie

La storia di Darya

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta

Sarà anche di struttura piccolina ma non le manca certo la forza e il carattere.
Darya fa boxe e non si fa mettere i piedi in testa proprio da nessuno: maschio o femmina che sia!


Maltempo, emergenza nel Triestino: morta una donna a Muggia

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Maltempo, emergenza nel Triestino: morta una donna a Muggia

A causa di una frana che ha travolto un'abitazione

Trieste, 15 ott. (TMNews) - Emergenza maltempo, dalla notte scorsa, a Trieste e dintorni. A Muggia è stato recuperato il cadavere di una donna dispersa: era sepolto sotto i detriti in darsella di San Bartolomeo, a Muggia, dove una frana ha travolto un'abitazione. Dopo frenetiche ricerche, i vigili del fuoco hanno estratto dal fango il corpo della passante. Molti i danni in tutto il Triestino. È crollato sulla strada il muro di recinzione di una villa mentre a causa del violento il temporale abbattutosi su Trieste la scorsa notte è ancora chiuso il tratto tra via Udine e via Sant'Anastasio e via Gortan. La superstrada rimane ancora parzialmente chiusa. Negozi, sottopassi e scantinati allagati ovunque. Affondata anche una barca. http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2014/10/15/news/nubifragio-a-trieste-danni-e-allagamenti-obitorio-sott-acqua-tutti-i-funerali-sospesi-1.10120858

Bomba d’acqua in Maremma, morte due sorelle bloccate in auto

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Bomba d'acqua in Maremma, morte due sorelle bloccate in auto

Migliora la situazione al Nord, danni per milioni di euro

Firenze, 15 ott. (TMNews) - Dopo la tragedia di Genova il maltempo provoca vittime anche in Maremma: due donne sono morte dopo essere rimaste intrappolate nella propria auto, travolta dall'esondazione del torrente Elsa. È successo mentre una bomba d'acqua si abbatteva sulla provincia di Grosseto, in particolare su Manciano e Orbetello. Le due vittime del maltempo si chiamavano Marisa e Graziella Carletti, sorelle di 65 e 69 anni. I vigili del fuoco hanno dovuto impiegare alcune ore per recuperare i corpi intrappolati nell'automobile, ormai distante decine di metri dalla strada. Nella zona, ieri pomeriggio, per tre ore ha piovuto e grandinato senza sosta. Non si contano le richieste di aiuto, allagati interi tratti di campagna, con danni già prevedibili ad agriturismi, poderi e campi coltivati. Evacuate numerose famiglie ad Albinia, già devastata dall'alluvione del 2012. Le persone sono state portate nella note al palazzetto dello sport di Orbetello, con l'assistenza della Croce Rossa e della Protezione civile. Segnalato poi il crollo di un ponte sul torrente Gattaia vicino a Saturnia, dove fango e detriti hanno ricperto le terme. Allagato l'ospedale di Pitigliano. Per l'ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Grosseto i vigili del fuoco hanno effettuato 24 salvataggi, di cui 17 con l'anfibio, sei con l'elicottero "Drago 63" proveniente dal nucleo di Ciampino ed uno con l'hovercraft. Al Nord ovest la situazione migliora e inizia la conta dei danni, nell'Alessandrino stimati in milioni di euro: secondo i primi calcoli i danni sulle strade provinciali e per la rete idrica ammontano 50 milioni. A questi vanno aggiunti i disastri nei Comuni. Poi ci sono altri danni per milioni di euro in agricoltura, soprattutto nei vigneti del Gavi: su 1500 ettari di vigneti docg è stato danneggiato il 10% http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=26791 http://www.protezionecivile.regione.toscana.it/

Amal Alamuddin rinuncia al cognome e si fa chiamare Clooney

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Amal Alamuddin rinuncia al cognome e si fa chiamare Clooney

Nel sito del suo studio sparito cognome da nubile

Milano, 15 ott. (TMNews) - Amal Alamuddin ha rinunciato al suo cognome e si fa chiamare ora Amal Clooney. Così almeno compare sul sito del suo studio legale Doughty Street Chambers. L'attore e l'avvocato di fama internazionale si sono sposati lo scorso 27 settembre a Venezia. Poi una breve luna di miele ed ora entrambi sono tornati ai rispettivi impegni. Lei è attualmente in Grecia per aiutare le autorità locali a far tornare una serie di opere esposte al British Museum di Londra. Lui pochi giorni fa era al Comic-Con di New York per presentare il film "Tomorrowland". Mi rendo conto che sto passando la mia luna di miele qui al Comic-Con - ha detto ridendo - ma mia moglie, credetemi, è confusa per questo almeno quanto voi". http://www.theguardian.com/world/2014/oct/14/amal-alamuddin-changes-profile-name-to-amal-clooney-after-marrying-actor

Crisi dei marò: India valuta proposta di "soluzione consensuale"

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Crisi dei marò: India valuta proposta di soluzione consensuale

Lo rivela l'Economic Times. L'Ambasciata d'Italia: no comment

Milano, 15 ott. (TMNews) - Possibile svolta nel caso di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due marò italiani trattenuti da oltre due anni e mezzo in India con l'accusa di avere ucciso due pescatori del Kerala scambiati per pirati.

Il governo di Nuova Delhi, presieduto dal nazionalista Narendra Modi, starebbe valutando una proposta avanzata dall'Italia per una "soluzione consensuale" del caso. A riportare la notizia è oggi l'Economic Times, nella sua edizione online. Fonti citate dal giornale hanno confermato che i vertici della sicurezza e il ministero dell'Interno starebbero già studiando la proposta italiana.

In particolare, si riferisce, la questione sarebbe nelle mani dell'ex capo dei servizi segreti indiani e attuale Consigliere per la Sicurezza nazionale del governo Modi, Ajit Doval.

"Entrambe le parti stanno discutendo ora per trovare una soluzione", ha dichiarato una fonte citata dal giornale e vicina alla parte italiana. Luigi Gentile, capo degli Affari Politici dell'ambasciata d'Italia a Delhi, si è limitato a dichiarare: "Preferiamo non fare commenti su questi" ultimi sviluppi.

http://economictimes.indiatimes.com/news/politics-and-nation/pm-narendra-modi-government-goes-soft-in-italian-marines-case/articleshow/44807782.cms

Inps: quasi 1 pensionato su 2 ha reddito inferiore a mille euro

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Inps: quasi 1 pensionato su 2 ha reddito inferiore a mille euro

Il 13,4% percepisce un assegno inferiore ai 500 euro al mese

Milano, 15 ott. (TMNews) - Quasi un pensionato su due percepisce un reddito mensile inferiore a mille euro e un pensionato su sette non arriva a 500 euro. E' quanto emerge dal bilancio sociale dell'Inps sulla distribuzione dei redditi da pensione. Il 43,5% dei pensionati (circa 6,8 milioni di persone) percepisce un reddito pensionistico medio inferiore a mille euro al mese per una spesa complessiva annua di 52,4 miliardi di euro. Il 26% dei pensionati (circa 4 milioni) si colloca nella fascia tra mille e 1.500 euro mensili con un importo totale di 66,2 miliardi di euro, pari a un quarto della spesa pensionistica complessiva. Un altro 15% (2,3 milioni di pensionati) supera i 2mila euro al mese peruna spesa totale di 94 miliardi l'anno. Tra questi, 676mila pensionati riscuotono assegni pensionistici superiori a 3mila euro al mese per un totale di 38 miliardi di euro. http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-10-14/inps-quasi-pensionato-due-sotto-mille-euro-mese-poletti-nessun-taglio-manovra-101306.shtml?uuid=ABlcix2B&fromSearch

Alluvione Genova, Napolitano: incuria e inerzie locali

Autore: Redazione MTV News Data: 15 ottobre 2014 Commenta
Alluvione Genova, Napolitano: incuria e inerzie locali

Il sindaco Doria: responsabili disastro anche in Parlamento

Milano, 14 ott. (TMNews) - "Fatti sconcertanti": il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano definisce così quanto accaduto a Genova negli ultimi giorni dopo l'ultima ondata di maltempo. "Alle spalle di questi fenomeni, anche dovuti a inerzie locali, c'è l'incuria nei confronti del patrimonio boschivo e forestale" commenta il Capo dello Stato, chiedendo impegno e responsabilità per una "maggiore tutela del territorio". Parole che arrivano nello stesso giorno in cui il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo visita la sua città e viene contestato da chi è impegnato a spalare il fango e ripulire i quartieri più colpiti dall'alluvione. "Vieni a spalare" gli hanno gridato contro i volontari. Alle critiche all'amministrazione comunale risponde il sindaco di Genova, Marco Doria, bersaglio di diverse contestazioni negli ultimi giorni: "Avrei dovuto incatenarmi a Roma? Il mestiere di picconatore lo lascio fare ad altri, perché secondo me le picconate non servono a far funzionare meglio le istituzioni" ha detto durante la relazione in consiglio comunale sull'alluvione dello scorso 9 ottobre. "Sentiamo tanti interventi di persone che non ci stanno mettendo la faccia, non si stanno assumendo le responsabilità ma hanno avuto un ruolo in Parlamento". http://www.comune.genova.it/ http://www.beppegrillo.it/

La storia di Evvelina

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta

Insieme ad Erica e alla lora amica Maria, Evvelina ha una vera adorazione per la sorella maggiore Angelica. Ora che, però, Angelica è stata spedita a Londra per allontanarsi da compagnie “poco raccomandabili” come faranno le ragazze senza la loro leader?

 

Riappare in pubblico Kim Jong-Un, scomparso dal 3 settembre

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta
Riappare in pubblico Kim Jong-Un, scomparso dal 3 settembre

Leader nordcoreano, con un bastone, visita centro residenziale

Seoul, 14 ott. (TMNews) - Dopo un'assenza di oltre un mese, appoggiato su un bastone, Kim Jong-Un ha fatto il suo ritorno in pubblico. Secondo quanto riferito dai media locali, il leader nordcoreano ha compiuto un'ispezione a un nuovo complesso residenziale costruito a Pyongyang per gli scienziati impegnati sul programma spaziale della Corea del Nord. Si tratta della prima apparizione in pubblico di Kim Jong-Un dal 3 settembre scorso, giorno in cui aveva assistito a un concerto nella capitale. La sua lunga assenza aveva alimentato voci sulle sue precarie condizioni di salute e su un presunto complotto ai suoi danni da parte dei vertici dell'esercito. "Ispezionando l'esterno degli edifici residenziali e pubblici, decorati con stoffe di colori diversi, Kim Jong-Un ha espresso la sua profonda soddisfazione, dichiarando di trovarli magnifici", ha riferito l'agenzia ufficiale nordcoreana Kcna. La foto del leader nordcoreano, appoggiato a un bastone durante la visita, sono state pubblicate in prima pagina dal quotidiano Rodong Sinmun, giornale del partito al potere. http://www.focus.it/cultura/curiosita/10-cose-che-forse-non-sai-sulla-corea-del-nord

Ebola, primo morto in Germania: aveva contratto virus in Liberia

Autore: Redazione MTV News Data: 14 ottobre 2014 Commenta
Ebola, primo morto in Germania: aveva contratto virus in Liberia

Oggi a New York si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'Onu

Roma, 14 ott. (TMNews) - Il dipendente delle Nazioni unite ricoverato in Germania dopo avere contratto il virus Ebola è deceduto. Lo ha annunciato l'ospedale dov'era in cura. L'uomo, di origine sudanese, era stato ricoverato giovedì scorso a Lipsia, nella Germania orientale: aveva contratto il virus in Liberia. "Il paziente malato di febbre Ebola è morto nella notte alla clinica Saint Georges a Lipsia", ha annunciato il nosocomio. Intanto oggi a New York si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'Onu proprio per discutere della minaccia posta dall'Ebola, che ha già fatto oltre 4.000 morti. Una riunione che segue di poche ore l'appello lanciato alla comunità internazionale dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama e dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. "I due leader si sono trovati d'accordo sul fatto che, di fronte alla minaccia posta da Ebola, la comunità internazionale deve dare prova di maggiore determinazione e impegno per rispondere in maniera più risoluta" a questa crisi, ha spiegato la Casa Bianca. http://www.un.org/

Calendario