MTV News

La storia di oggi

Fratelli diversi: La storia di Peppe e Claudio

Autore: Redazione MTV News Data: 21 novembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Peppe e Claudio sono fratelli gemelli, ma non potrebbero essere più diversi!

Peppe dopo le medie ha iniziato a lavorare come operaio, è molto attaccato a Bergamo, credente e un pò tradizionalista.

Claudio va alla scuola serale e non vede l’ora di andarsene via.

Non condividono alcuna passione, sono in disaccordo su politica e religione, ma sono molto protettivi l’uno con l’altro.

 

Tutte le notizie

Apple batte Samsung: violati 6 brevetti, risarcimento 1 mld Usd

Autore: Redazione MTV News Data: 25 agosto 2012 Commenta
Apple batte Samsung: violati 6 brevetti, risarcimento 1 mld Usd

Violati brevetti su design, zoom e schermo multitouch

New York, 25 ago. (TMNews) - Apple ha sconfitto Samsung in tribunale. La giuria del tribunale californiano chiamata a decidere le sorti della causa intentata da Apple contro Samsung per violazioni di brevetti su smartphone e tablet ha dato ragione al colosso di Cupertino. Il verdetto, raggiunto dopo sole 22 ore di deliberazione (non era atteso prima della settimana prossima, ma è giunto a sorpresa nella serata di venerdì), è stato letto in corte. Sono sei i brevetti violati (erano sette quelli contestati), di cui due collegati al design delle icone (non quello del tablet), uno relativo allo zoom e due relativi allo schermo multitouch.

La giuria ha inoltre stabilito che Apple ha diritto ha diritto a un risarcimento danni per 1,05 miliardi di dollari, meno della metà rispetto ai 2,5 miliardi che aveva chiesto alla rivale sudcoreana, che l'anno scorso ha registrato utili per 12 miliardi di dollari. La giuria, che ha confermato la validità di tutti e sette i brevetti, ha stabilito che Samsung ha volontariamente violato i brevetti e ha indotto le proprie controllate a fare lo stesso.

Poco prima della lettura del verdetto il giudice Lucy Koh si era riservata di esaminare il documento della giuria a causa di alcune discrepanze. La giuria ha inoltre stabilito che Apple non ha violato nessuno dei brevetti di Samsung, compreso quello sulla trasmissione di dati high speed.

Il gruppo sudcoreano Samsung ha annunciato di voler presentare ricorso dopo il processo perso contro Apple, durante il quale è stato condannato a versare oltre un miliardo di dollari al rivale americano per violazione di brevetti.

"Intendiamo agire immediatamente per depositare una richiesta nell'ottica di un ribaltamento di questa decisione e se non vincessimo la causa, faremmo appello contro questa decisione", ha indicato il gruppo in una nota.

Nel processo di ieri in California, Apple ha conquistato una importante vittoria contro Samsung, condannata per violazione di brevetti riguardo i popolarissimi iPad e iPhone. Il processo, il più grande del genere negli ultimi anni negli Stati Uniti, ha avuto una particolare cassa di risonanza per le potenziali ripercussioni su un mercato in piena "ebollizione" come quello di tablet e smartphone.

http://online.wsj.com/article/SB10000872396390444358404577609810658082898.html?mod=WSJEurope_hpp_LEFTTopStories

http://www.apple.com/it/

http://www.samsung.com/it/#latest-home

Strage di Utoya: Breivik sano di mente, condannato a 21 anni

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
Strage di Utoya: Breivik sano di mente, condannato a 21 anni

Ha ascoltato la lettura del verdetto con un sorriso sulle labbra

Milano, 24 ago. (TMNews) - Anders Behring Breivik è stato riconosciuto sano di mente e condannato a 21 anni di reclusione per il massacro del 22 luglio 2011 costato la vita a 77 persone. Lo ha stabilito il tribunale di Oslo dove è in corso il processo. La pena può essere prolungata.

Il tribunale di Oslo ha riconosciuto all'unanimità Breivik, 33 anni, responsabile delle sue azioni, non tenendo in considerazione una delle due perizie psichiatriche che lo riteneva uno schizofrenico paranoico.

L'estremista di destra, abito nero, camicia bianca e cravatta grigia, che al suo ingresso in aula ha fatto il saluto con il braccio teso, ha ascoltato la lettura del verdetto con il sorriso sulle labbra.

Breivik non si è detto sorpreso del verdetto emesso questa mattina dal tribunale di Oslo: lo hanno reso noto i legali dell'omicida, dichiarato colpevole della morte di 77 persone. Già ieri Breivik aveva fatto sapere che se giudicato penalmente responsabile e condannato, non avrebbe presentato appello; l'uomo voleva essere dichiarato sano di mente per non screditare la sua ideologia razzista e xenofoba.

Breivik è stato condannato al massimo della pena previsto dal codice penale norvegese: 21 anni di carcere - con la possibilità di richiedere la libertà vigilata non prima di aver scontato dieci anni - prolungabili però indefinitamente se venisse riconosciuto socialmente pericoloso. Qualora fosse stato dichiarato dai giudici incapace di intendere, Breivik - che in questo caso avrebbe invece presentato richiesta di appello - sarebbe stato rinchiuso in un istituto psichiatrico, probabilmente a vita.

http://www.bbc.co.uk/news/world-europe-19365616

Justin Bieber apparirà in una puntata della serie tv "I Simpson"

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
Justin Bieber apparirà in una puntata della serie tv I Simpson

Il cantante nei panni di se stesso parteciperà a un talent show

Milano, 24 ago. (TMNews) - Justin Bieber apparirà nella puntata "Un fantastico truffatore" della 24esima stagione della popolarissima e longeva serie "I Simpson". Nell'episodio il giovane cantante canadese interpreterà la parte di un ragazzo che tenta di partecipare a un talent show, in cui è presente anche Bart che suona il piano, ma non verrà ammesso. Si tratta soltanto di un cameo dell'alter ego di Justin, ma Al Jean, produttore esecutivo della serie animata, consiglia ai fan dell'artista di guardare la puntata per intero. E' prevista una sorpresa!

Bieber si va così ad aggiungere alla lunga lista di ospiti vip della gialla famiglia americana che aveva già accolto numerosi artisti, tra i quali Lady Gaga, Danny DeVito, Ringo Starr, Dustin Hoffman, Michael Jackson, Sting, Barry White e Luke Perry e gruppi musicali quali gli Aerosmith e i Red Hot Chili Peppers. L'episodio "Un fantastico truffatore" sarà trasmesso negli Stati Uniti il prossimo anno.

http://www.justinbiebermusic.com/

http://www.thesimpsons.com/

Doping, Armstrong perde i sette titoli del Tour de France

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
Doping, Armstrong perde i sette titoli del Tour de France

Ha rinunciato ai ricorsi contro accuse di aver fatto uso di epo

Milano, 24 ago. (TMNews) - Il ciclista Lance Armstrong perderà i sette titoli del Tour de France conquistati fra il 1999 e il 2005 e sarà bandito a vita dal ciclismo agonistico. L'annuncio che cambia per sempre la storia del ciclismo è arrivato dall'Agenzia anti-doping americana dopo che Armstrong ha fatto sapere di non voler più contestare le accuse di aver fatto uso di epo, steroidi e trasfusioni di sangue.

Dopo aver perso l'ennesimo ricorso, il ciclista 40enne in un lungo post sul suo sito ha scritto "C'è un momento nella vita in cui un uomo dice 'quando è troppo è troppo', per me quel momento è adesso". Armstrong ha ribadito comunque la sua innocenza e lamenta una "caccia alle streghe". Il direttore generale dell'agenzia anti doping Travis Tygart ha commentato la vicenda dichiarando "E' un giorno triste per tutti quelli che amano lo sport".

http://lancearmstrong.com/news-events/lance-armstrongs-statement-of-august-23-2012

Calcioscommesse, Conte furioso: contro di me accuse infamanti

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
Calcioscommesse, Conte furioso: contro di me accuse infamanti

Il tecnico della Juventus: non ho mai fatto scommesse in vita mia

Milano, 24 ago (TMNews) - "Questa è una vicenda assurda, sono sempre stato corretto in campo e fuori. C'è un giudice che parla di me, dice cose inopportune forse da tifoso. Ha qualcosa di personale con me". Questo il duro sfogo di Antonio Conte, tecnico della Juventus, all'indomani della sentenza d'appello nell'ambito del processo sportivo sul calcioscommesse, che ha confermato la condanna a 10 mesi di squalifica.

"E' 7 mesi che sono oggetto di accuse infamanti, per fare di me lo spot di uno scandalo calcioscommesse. Mai scommesso in vita mia - continua il tecnico juventino -. E sono più credibile di chi come Carobbio si vendeva le partite. E' una vergogna".

Proprio sul giocatore ex Siena, Conte attacca: "Carobbio per la procura Federale è 'Pippo', non Filippo Carobbio. Sono pappa e ciccia". L'allenatore bianconero continua il duro monologo rivelando: "Si parla della famosa riunione tecnica prima di Novara-Siena. Secondo voi, io davanti a 25 persone mi rendo ridicolo dicendo 'oggi pareggiamo?' Questa accusa infamante mi ha fatto diventare il volto del calcioscommesse".

Infine, il tecnico della Juve chiude con un monito: "Dopo questa vicenda, ho il timore di andare nello spogliatoio e di litigare con un calciatore. Ho paura di mandare un calciatore in tribuna: domani chiunque potrebbe denunciarmi. Oggi è successo a me e a tanti altri - conclude - domani può accadere a tutti, aprite gli occhi".

http://www.gazzetta.it/Calcio/Calcio-Infetto/23-08-2012/conte-quel-che-mi-successo-assurdo-vergognoso-912352946964.shtml

La cultura batte la crisi e assume più di ogni altro settore

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
La cultura batte la crisi e assume più di ogni altro settore

Oltre 32mila assunzioni nel 2012

Milano, 24 ago. (TMNews) - Non solo la cultura paga, ma lo fa meglio degli altri settori. I dati dell'indagine Excelsior realizzata da Unioncamere e ministero del Welfare sfatano un luogo comune falso ma duro a morire: le aziende legate alla cultura hanno retto meglio alla crisi, con un numero di occupati cresciuto dello 0,8% negli ultimi 5 anni e oltre 32mila assunti nel 2012.

La cultura, insomma, ha una tenuta superiore agli altri settori, evidenziata anche dagli ultimi dati riferiti al 2012: pur arretrando sotto i colpi della congiuntura (-0,7% il saldo occupazionale, pari a -4.900 dipendenti rispetto al 2011), le imprese della cultura restano comunque un passo avanti rispetto al complesso delle altre imprese la cui occupazione è prevista in diminuzione dell'1,2%, circa 125.600 dipendenti in meno rispetto al 2011.

http://www.unioncamere.gov.it/

http://www.lavoro.gov.it/Lavoro

Principe Harry nudo: Famiglia Reale furiosa con la sicurezza

Autore: Redazione MTV News Data: 24 agosto 2012 Commenta
Principe Harry nudo: Famiglia Reale furiosa con la sicurezza

La diffusione delle foto ingenuità che poteva essere evitata

Milano, 23 ago. (TMNews) - La famiglia reale britannica è furiosa dopo che le foto del principe Harry, nudo durante una festa tenuta nella sua stanza di albergo a Las Vegas, hanno fatto il giro del mondo, pubblicate per primo dal sito di gossip Tmz, la cui autenticità è stata confermata dalla stessa Casa Reale. Il dito è puntato contro il principe, per l'ingenuità del suo comportamento, ma anche contro la sua squadra di sicurezza che dovrebbe proteggerlo ed evitare situazioni tanto imbarazzanti.

Secondo le accuse chi doveva tutelare il reale ha commesso delle gravi mancanze: quando Harry ha invitato le ragazze nella sua suite per una partita di streep pool, nessuno ha chiesto loro di consegnare i cellulari prima di entrare e iniziare il gioco. Un atto sprovveduto, considerato il carattere spudorato e spensierato del principe.

"Niente foto", sarebbe stato l'unico monito espresso da un agente della sicurezza quando si è accorto che nel pieno della festicciola diverse invitate hanno iniziato a scattare immagini. Qualcuno dei presenti ha confidato a Tmz che i sorveglianti sembravano piuttosto "addormentati" e più interessati a godersi anche loro lo spettacolo che a proteggere il principe. La squadra di Harry, commentano tutti gli esperti di gossip, ha agito come un gruppo di dilettanti.

http://www.tmz.com/2012/08/23/prince-harry-naked-photos-pictures-private-security-royal-family-pissed/?adid=hero1

http://www.princeofwales.gov.uk/personalprofiles/residences/clarencehouse/

Forbes: Angela Merkel si conferma donna più potente del mondo

Autore: Redazione MTV News Data: 23 agosto 2012 Commenta
Forbes: Angela Merkel si conferma donna più potente del mondo

Miuccia Prada, unica italiana tra le prime cento, è 67esima

New York, 23 ago. (TMNews) - Il cancelliere tedesco Angela Merkel si è confermata anche quest'anno la donna più potente del mondo, davanti al segretario di stato americano Hillary Clinton e il presidente brasiliano Dilma Rousseff. Questo, almeno, il verdetto della classifica annuale della rivista Forbes.

L'unica italiana in graduatoria è Miuccia Prada, presidente dell'omonima holding che opera nel settore della moda, che si è piazzata al 67esimo posto. Quanto alla Merkel, è la quinta volta in sei anni che è considerata da Forbes la donna più potente del mondo.

Il cancelliere tedesco, 58 anni, è la "lady di ferro" dll'Unione europea e l'attrice principale nella crisi economica dell'eurozona che continua a minacciare i mercati", ha scritto la rivista americana, che ha sottolineato anche l'anno "formidabile" vissuto da Hillary Clinton, 64 anni.

Le cento donne più potenti del mondo - undici delle quali europee - lavorano secondo Forbes nel mondo degli affari, della politica, dei media, della tecnologia, della moda, nel mondo dello spettacolo o in quello delle organizzazioni benefiche(www.forbes.com/power-women).

L'eccentrica Lady Gaga, 26 anni, è al quattordicesimo posto, la regina Elisabetta (86 anni) al ventiseiesimo. Ecco le prime otto della classifica, calcolata in base alla loro fortuna, il loro potere e la loro 'audience': Angela Merkel, cancelliere tedesco; Hillary Clinton, segretario di stato americano; Dilma Rousseff, presidente del Brasile; Melinda Gates, co-presidente della Fondazione Bill e Melinda Gates; Jill Abramson, direttrice della redazione del New York Times; Sonia Gandhi, presidente del partito indiano del Congresso; Michelle Obama, first lady degli Stati Uniti; Christine Lagarde, direttore generale dell'Fmi.

http://www.forbes.com/

Speed sisters, le palestinesi su auto da corsa contro pregiudizi

Autore: Redazione MTV News Data: 23 agosto 2012 Commenta
Speed sisters, le palestinesi su auto da corsa contro pregiudizi

Un team di ragazze gareggia e sogna la Formula 1

Milano, 23 ago. (TMNews) - Donne sprint contro i pregiudizi. Si chiamano Speed Sisters le tre ragazze palestinesi che hanno trasformato la passione per le auto sportive in un lavoro, formando il primo team da corsa femminile del Medio Oriente. La storia è iniziata più di dieci anni fa: le ragazze sono state notate dalla Federazione palestinese, che ha offerto loro la possibilità di formare la squadra. Superando le difficoltà politiche, ma anche lo scetticismo di genitori e opinione pubblica, sono arrivate a correre in Formula 3.

"Questo sport è stato monopolizzato dagli uomini, ma le ragazze si sono fatte largo sulla scena locale e internazionale. Il nostro gruppo ha la forza dell'audacia, dato che è composto di solo donne palestinesi" spiega Maysoon.

"Amo correre da quando ero bambina. Quando ho cominciato tutti erano contrari, era inaccettabile che una ragazza palestinese competesse con 67 ragazzi. Sono stata la prima donna a gareggiare nel 2004, sino ad allora era inaccettabile, ma io sono arrivata ottava anche se non sapevo molto di macchine".

Tutt'altra storia quella di Betty, che viene da una famiglia di corridori. "Io mi sono messa alla prova, e le donne palestinesi hanno dimostrato il loro valore in politica e nello sport: possiamo dimostrare al mondo che meritiamo uno Stato". Galvanizzate dalla visita al circuito di Silverstone, in Gran Bretagna, le ragazze puntano a competere a livello internazionale, il sogno è la Formula 1. Intanto saranno protagoniste di un film, in uscita nel 2013.

http://www.speedsistersonline.com/

http://www.speedsisters.tv/

https://www.facebook.com/speedsisters

E’ l’Overshoot day, da oggi la Terra viaggia in riserva

Autore: Redazione MTV News Data: 23 agosto 2012 Commenta
E' l'Overshoot day, da oggi la Terra viaggia in riserva

Secondo studio già consumate tutte le risorse naturali del 2012

Milano, 23 ago. (TMNews) - Da oggi la Terra viaggia in riserva. Siamo all'Overshoot Day, la giornata in cui ciò che usiamo supera quello che il Pianeta ci può dare per il 2012. Secondo una Ong, che studia le risorse e i consumi, in 234 giorni abbiamo esaurito i beni naturali per quest'anno. Venticinque anni fa la data cadeva in dicembre, quattro mesi più tardi rispetto a oggi.

La New Economics Foundation di Londra calcola il rapporto tra la biocapacità globale, cioè l'ammontare di risorse naturali che la Terra genera ogni anno, e l'impronta ecologica, ossia la quantità di risorse e di servizi che richiede l'umanità, moltiplicando per tutti i giorni dell'anno. Secondo i risultati nel 2012 fino alla fine dell'anno vivremo in debito. Già accadeva negli anni precedenti, ma i tempi si stanno gradualmente riducendo: rispetto al 2011 la Terra si è esaurita 36 giorni prima.

Secondo la ong Global Footprint Network, che calcola l'impronta ecologica annuale "Il giorno della resa dei conti è arrivato". Un pianeta solo non è più sufficiente per soddisfare le nostre esigenze e per assorbire i nostri rifiuti. Ora i bisogni dell'umanità superano il 50% delle risorse disponibili. Già oggi avremmo bisogno di un pianeta e mezzo e, di questo passo, l'umanità necessiterà di due "Terre" entro il 2050.

http://www.neweconomics.org/

http://www.footprintnetwork.org/en/index.php/GFN/

Calendario