MTV News

La storia di oggi

Mamma e papà, amici miei: La storia di Fabio

Autore: Redazione MTV News Data: 26 novembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Fabio ha 15 anni e studia al liceo linguistico.

Con la mamma Patrizia condivide la passione per Laura Pausini e insieme non si perdono un concerto!

 

Tutte le notizie

La ricetta della birra di Obama: promessa (elettorale) mantenuta

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2012 Commenta
La ricetta della birra di Obama: promessa (elettorale) mantenuta

Sul blog della Casa Bianca video con la spiegazione dello chef

Milano, 2 set. (TMNews) - Promessa mantenuta, ricetta svelata. La birra del Presidente, quello americano, ora non è più un segreto. L'assistant chef della Casa Bianca, Sam Kass, ha infatti pubblicato sul blog http://obamafoodorama.blogspot.it/ ingredienti e dosi della White House Honey Ale e come "special bonus" anche quelli della White House Honey Porter.

La birra prodotta dalla Casa Bianca era entrata d'imperio nella campagna elettorale di Barak Obama. I fan avevano addirittura lanciato una petizione per ottenere la ricetta di questa birra col miele, tutta home-made. Ed ora eccoli accontentati. "Siamo nella cucina della Casa Bianca - dice Sam Kass - e siamo molto emozionati di mostrarvi la produzione della nostra birra" Un video, pubblicato sullo stesso blog, apre così le porte della cucina presidenziale americana e svela i segreti delle fasi di produzione di questa birra, che Obama offre abitualmente ai suoi ospiti.

"Produrre birra è qualcosa che sempre più spesso in tutto il Paese gli americani fanno in casa o nel proprio garage, e il Presidente deve aver pensato che fosse una buona idea unire il popolo americano in questa tradizione così radicata e produrre un po' della nostra stessa birra", racconta Kass nel video.

Considerata la passione degli americani per questa bevanda, il dubbio che sia una mossa elettorale viene. Ma se fosse così buona come dicono allora potrebbe rivelarsi anche un buon business per qualcuno.

http://obamafoodorama.blogspot.it/2012/09/white-house-releases-homebrewed-beer.html

Agosto di sangue in Siria, 5mila morti in un mese

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2012 Commenta
Agosto di sangue in Siria, 5mila morti in un mese

I dati diffusi dall'Osservatorio siriano per i diritti

Milano, 2 set. (TMNews) - Agosto è stato il mese più sanguinoso dall'inizio del conflitto in Siria. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani negli ultimi 30 giorni sarebbero state uccise 5mila persone. Molte delle vittime sono state uccise dai bombardamenti sulle città secondo i ribelli che per questo hanno annunciato prossimamente attacchi agli aeroporti civili di Damasco e Aleppo.

"Gli aeroporti civili di Damasco e Aleppo potrebbe diventare obiettivo di attacchi dell'Esercito libero siriano a partire da martedì prossimo, perchè l'aviazione militare del regime criminale li usa per lanciare attacchi contro i ribelli siriani", si legge nella dichiarazione dell'esercito siriano libero. L'opposizione ha quindi invitato le compagnie aeree a cancellare i loro voli verso le due città siriane a partire dal 4 settembre.

http://www.free-syrian-army.com/

Coltivare con meno acqua per nutrire 9 miliardi di persone

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2012 Commenta
Coltivare con meno acqua per nutrire 9 miliardi di persone

Il messaggio da Stoccolma dopo la Settimana mondiale sull'acqua

Milano, 2 set. (TMNews) - Per sfamare i 9 miliardi di abitanti che la Terra conterà nel 2050, a fronte di una diminuzione delle risorse idriche, è necessario sviluppare fin da ora tecniche utili ad aumentare la produzione agricola usando meno acqua. E' questa la conclusione raggiunta a Stoccolma dopo la settimana mondiale dell'acqua, durante la quale esperti, imprese e ong hanno dimostrato come l'adozione di tecniche di pianificazione dello sfruttamento delle risorse idriche consenta di affrontare le crescenti esigenze alimentari.

Così l'Università di Cambridge ha creato con PepsiCo i-crop, una piattaforma completa che consente agli agricoltori di stabilire con precisione l'irrigazione necessaria dei loro campi grazie ai dati raccolti su Internet, in particolare quelli meteorologici e quelli sullo stato della terra. Il programma, lanciato nel 2010, ha consentito di diminuire dell'8% il consumo di acqua e di aumentare del 13% la produzione di patate. Usato al momento per la coltivazione delle patate nell'Europa occidentale, I-crop potrebbe essere adattato ai Paesi in via di sviluppo, ha sottolineato Ian Hope-Johnstone, direttore del Dipartimento agricoltura sostenibile di PepsiCo.

Da parte sua, l'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma vuole sviluppare un sistema, ECONWEAP, che adatta l'offerta idrica alle esigenze dell'agricoltura, consentendo così di ottimizzare la distribuzione dell'acqua in un campo alla luce delle variazioni di temperatura e precipitazioni. Usato al momento in California, è applicabile ovunque.

http://www.worldwaterweek.org/

Ritorno a scuola, Benedetto XVI agli studenti: apprendere è bello

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2012 Commenta
Ritorno a scuola, Benedetto XVI agli studenti: apprendere è bello

Fede sia regola di vita, no all'idolatria dei beni o del potere

Milano, 2 set. (TMNews) - "In questo periodo di rientro, io mi rivolgo a voi, cari scolari e studenti che cominciate un nuovo anno scolastico", "apprendere è bello e necessario. Fatelo di buon cuore. Possiate scoprire anche la gioia dell'amicizia". Così Papa Benedetto XVI al termine dell'Angelus a Castelgandolfo. "Il tempo per lo sport e per il divertimento è importante, ma il tempo per la famiglia e per Dio è ancora più importante. I vostri genitori e i vostri professori devono favorirne il giusto equilibrio", ha aggiunto.

Il Pontefice ha poi messo in guardia i fedeli dall'idolatria del potere. "Ed ecco il problema: quando il popolo si stabilisce nella terra, ed è depositario della Legge, è tentato di riporre la sua sicurezza e la sua gioia in qualcosa che non è più la Parola del Signore: nei beni, nel potere, in altre 'divinità' che in realtà sono vane, sono idoli". E' quanto ha sottolineato Papa Benedetto XVI nel corso dell'Angelus a Castelgandolfo.

"Certo, la Legge di Dio rimane, ma non è più la cosa più importante, la regola di vita; diventa piuttosto un rivestimento, una copertura, mentre la vita segue altre strade, altre regole, interessi spesso egoistici individuali e di gruppo. E così la religione smarrisce il suo senso autentico - ha rilevato ancora il Pontefice - che è vivere in ascolto di Dio per fare la sua volontà, e si riduce a pratica di usanze secondarie, che soddisfano piuttosto il bisogno umano di sentirsi a posto con Dio. E' questo un grave rischio di ogni religione, che Gesù ha riscontrato nel suo tempo, ma che si può verificare, purtroppo, anche nella cristianità. Perciò le parole di Gesù nel Vangelo di oggi contro gli scribi e i farisei devono far pensare anche noi".

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/angelus/2012/documents/hf_ben-xvi_ang_20120902_it.htm

Pachistan, fermato imam che aveva fatto arrestare bimba cristiana

Autore: Redazione MTV News Data: 2 settembre 2012 Commenta
Pachistan, fermato imam che aveva fatto arrestare bimba cristiana

Fabbricate prove false contro di lei e la popolazione cristiana

Islamabad, 2 set. (TMNews) - La polizia pachistana ha arrestato l'imam che aveva denunciato per blasfemia Rimsha, la bambina cristiana accusata di aver bruciato fogli su cui erano scritti versi del Corano. Lo hanno riferito oggi responsabili pachistani, spiegando che l'imam aveva messo appositamente delle pagine del Corano in mezzo ai fogli bruciati per costruire delle false prove contro la bambina.

Rimsha, che è affetta da sindrome di Down e abita nel quartiere povero di Mehrabad, alla periferia di Islamabad, è in carcere da più di due settimane in base alle severe reggi anti-blasfemia vigenti in Pakistan. Lo scorso 16 agosto un suo vicino di casa si era recato dall'imam della moschea del quartiere e gli aveva detto di aver visto con i suoi occhi la bambina che bruciava diversi fogli, tra cui anche versetti del Corano in arabo. L'imam aveva quindi mobilitato i fedeli facendo pressioni sulla polizia affinché arrestasse la giovane cristiana.

"L'imam (Hafiz Mohammed Khalid Chishti) è stato arrestato ieri sera, dopo che il suo assistente, Maulvi Zubair, due altre persone, hanno affermato davanti ai giudici che lui aveva aggiunto delle pagine del Corano ai fogli bruciati che un testimone gli aveva portato", ha detto all'Afp un investigatore della polizia, Munir Hussain Jaffri.

Secondo la polizia, l'assistente e i testimoni avevano chiesto all'imam di non fabbricare delle prove false contro Rimsha. "Ma l'imam Chishti ha risposto: 'si tratta del solo modo per mandar via i cristiani dal quartiere'", ha detto l'investigatore Munir Hussain Jaffri. "Mettendo delle pagine (del testo sacro) su delle ceneri, (l'imam) ha profanato il Corano e dunque ora è lui ad essere accusato di blasfemia", ha precisato la polizia in una dichiarazione in urdu all'Afp.

http://www.bbc.co.uk/news/world-asia-19454739

Svolta nella scuola, Profumo: ora le cattedre solo per concorso

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2012 Commenta
Svolta nella scuola, Profumo: ora le cattedre solo per concorso

Il ministro a "Repubblica": ogni due anni ci sarà una nuova prova

Milano, 1 sett. (TMNews) - "Mai più graduatorie. Da adesso in avanti avremo vincitori pari ai posti disponibili". Così il ministro dell'istruzione Francesco Profumo che annuncia in un'intervista a Repubblica un nuovo concorso per insegnanti oltre a quello che sarà reso pubblico il 24 settembre. Il ministro dà i numeri: "Ventunomila nuovi docenti entrano in classe fra tredici giorni, presi dalle graduatorie storiche. Altri ventiquattromila saranno insediati a settembre 2013, metà dalle graduatorie, metà dal nuovo concorso che stiamo organizzando. Altri diecimila insegnanti in primavera: metà assunti dalle graduatorie, metà con un bando". E dopo la primavera 2013, "ogni due anni ci sarà una nuova prova".

Per il futuro dunque "non formeremo più nuove graduatorie, cercheremo solo di svuotare quella esistente che tante frustrazioni ha creato" dice Profumo. E per svuotare la graduatoria esistente, quella dei 163mila precari storici che hanno vinto i concorsi del 1990, 1994 e 1999 senza avere assegnata una cattedra? "Ho ereditato una situazione pesante e sto cercando di mettervi rimedio" assicura il ministro. "Devo anche dire che abbiamo fatto un accordo con l'Inps che ci permetterà di valutare chi fra quei 163mila iscritti alle vecchie graduatorie ha ancora bisogno di un posto di lavoro nella scuola... E poi dobbiamo portare insegnanti giovani nelle scuole, questo si può fare solo coi bandi pubblici". La promessa: i concorsi "che faremo noi saranno puliti e porteranno i vincitori a una cattedra".

In ogni caso, dopo le recenti polemiche per i test sballati, il ministro Profumo precisa: "Ho ereditato anche la preparazione di quei test. Avrei potuto interromperli, ma avremmo perso un altro (anno, ndr) e fermato un ciclo virtuoso. La prossima prova sarà inattaccabile". E al metodo del test non si rinuncia: "Serve come setaccio", spiega Profumo, "è necessario avere un numero di esaminandi non superiore a 60-70mila per preparare dei buoni orali e dei buoni scritti".

http://www.istruzione.it/web/hub;jsessionid=BCEFCBA6CA3E5C72193775E6C70F86D0

Scatta il boom delle vacanze a settembre: partono in 3,6 milioni

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2012 Commenta
Scatta il boom delle vacanze a settembre: partono in 3,6 milioni

Ferie che costano in media il 30 per cento in meno

Milano, 1 set. (TMNews) - Sono 3,6 milioni gli italiani in partenza nel mese di settembre per le vacanze che costano in media il 30 per cento in meno per effetto delle offerte più convenienti per i viaggi, i soggiorni ed anche gli svaghi. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia che quest'anno più di un italiano su dieci ha scelto di trascorrere le ferie estive nel mese di settembre quando meno affollate sono le località turistiche e piùconvenienti le offerte.

"A settembre si registra un aumento in percentuale - si legge nella nota - del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne rispetto alle mete tradizionali del mare e delle città d'arte. Non è quindi solo la ricerca di risparmio. Ad apprezzare il mese di settembre sono soprattutto gli amanti della tranquillità".

"Ad avvantaggiarsene sono i ventimila agriturismi italiani dove - rileva Coldiretti - si registra una tendenza all'aumento delle prenotazioni anche se prevale il last minute secondo Terranostra. Un successo favorito dalla necessità di ottimizzare il rapporto prezzo/qualità e di trascorrere le vacanze non lontano da casa, a differenza del passato. Lo stesso arrivo della pioggia peraltro ha riacceso gli entusiasmi degli appassionati d funghi che per crescere hanno bisogno e terreni umidi nei boschi, dove molti amano trascorrere le vacanze con lunghe passeggiate".

http://www.ilpuntocoldiretti.it/Organizzazione/Pagine/ArrivalanuovaguidainterattivaagliagriturismiTerranostra.aspx

Tutti contro Clint Eastwood e la sua performance per Mitt Romney

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2012 Commenta
Tutti contro Clint Eastwood e la sua performance per Mitt Romney

L'attore alla convention repubblicana intervista sedia vuota

Milano, 1 set. (TMNews) - Tutti contro Clint Eastwood e la sua performance alla convention dei repubblicani a Tampa durante la quale ha intervistato una sedia vuota, immaginando ci fosse Barack Obama. Sul Web impazzano le parodie e i fotomontaggi mentre lo stesso staff del Presidente ha risposto con ironia, pubblicando una foto con scritto: "Questa sedia è occupata". Un attacco frontale è arrivato invece dal regista Michael Moore che ha definito Eastwood "un vecchio pazzo".

Comunque lo show ha lasciato perplessi gli stessi repubblicani che non si aspettavano niente del genere e hanno accusato l'attore di aver parlato contro Obama più che a favore di Romney e soprattutto di aver convogliato su di sè tutta l'attenzione e le analisi post-convention.

http://www.mittromney.com/

Madagascar: baobab a rischio, governo decide di correre ai ripari

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2012 Commenta
Madagascar: baobab a rischio, governo decide di correre ai ripari

La deforestazione ha distrutto il 90% degli alberi del paese

Milano, 1 set. (TMNews) - Il governo di Antananarivo corre ai ripari per salvare il baobab, minacciato dalle attività di deforestazione che negli ultimi anni ha distrutto quasi il 90% degli alberi del Paese.

I baobab sono da secoli un simbolo del Madagascar, l'isola tropicale al largo della costa sud-orientale dell'Africa che vanta un ecosistema unico al mondo. Un simbolo, ma anche una fonte di sostentamento per la popolazione di uno dei Paesi più poveri al mondo: i suoi frutti sono commestibili, le sue foglie sono usate per scopi medici e i suoi tronchi vengono scavati per ottenere rifugi e depositi di acqua durante i periodi di secca.

Tuttavia, lo stupefacente ecosistema della cosiddetta isola rossa è oggi messo in grave pericolo dalla crescente industria turistica. Si stima così che negli ultimi anni il Madagascar abbia perso il 90% dei suoi alberi a causa della deforestazione. Una situazione che ha spinto le autorità del Paese ad avviare una serie di iniziative per tutelare le sue preziose foreste, quale quella di designare molte regioni del Paese come parchi nazionali, favorendo così l'ecoturismo, e di lanciare diversi progetti di conservazione e di riforestazione.

Iniziative ritenute però insufficienti dagli ambientalisti, secondo cui bisogna fare di più per salvaguardare il futuro dei baobab e le specie rare di foreste presenti sull'isola: "Il governo vuole incrementare la superficie delle aree protette. Ha fatto un grande sforzo, ma al momento non penso sia sufficiente per il baobab", ha denunciato alla Cnn Jimmy Razafitsalama.

http://edition.cnn.com/2012/08/31/world/africa/madagascar-deforestation-baobab/index.html?iref=allsearch

Scandalo ad Harvard: gli studenti hanno copiato un compito a casa

Autore: Redazione MTV News Data: 1 settembre 2012 Commenta
Scandalo ad Harvard: gli studenti hanno copiato un compito a casa

Hanno collaborato in un test, rischiano sospensione di un anno

Milano, 1 set. (TMNews) - Un compito a casa copiato fa scoppiare uno scandalo ad Harvard che reagisce con fermezza e mette in chiaro quanto l'etica sia importante in uno dei più prestigiosi atenei al mondo. L'università sta indagando sul caso di 125 studenti che hanno consegnato risposte troppo simili in un test da compilare a casa. L'accusa non è che abbiano copiato da fonti esterne ma che si siano passati informazioni e ne abbiano discusso collaborando fra di loro, attività del tutto proibite nel caso di quel test.

Ora i ragazzi rischiano fino ad un anno di sospensione. Nell'ateneo è scoppiato un polverone e gli studenti stanno passando ore di grossa concitazione come spiega Ben Samuels redattore del giornale dell'università, l'Harvard Crimson. "Io penso che a questo punto ci sia più confusione che altro - ha detto - gli studenti con cui abbiamo parlato noi per la maggior parte stanno ancora cercando di capire chi è accusato e di che cosa". L'inchiesta è ancora in corso e l'università ha comunque fatto sapere che non rivelerà i nomi degli studenti accusati.

http://www.harvard.edu/

Calendario