MTV News

La storia di oggi

Napoli Oggi: La storia di Antonello

Autore: Redazione MTV News Data: 17 dicembre 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Antonello ha perso la mamma quando era ragazzino e ha dovuto presto imparare ad arrangiarsi per vivere. Per mantenersi fa il parcheggiatore abusivo e aspetta di iscriversi nuovamente a scuola per prendere la licenza elementare.

 

 

Tutte le notizie

Obama scherza sulla deludente performance contro Romney

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Obama scherza sulla deludente performance contro Romney

A una serata per raccogliere fondi per la campagna elettorale

Milano, 8 ott. (TMNews) - Barack Obama la butta a ridere e scherza sul suo primo faccia a faccia perso contro il rivale Mitt Romney. Nel corso di una serata per la raccolta fondi nel Nokia Theatre di Los Angeles - presenti varie star del cinema e della musica americana da George Clooney a Stevie Wonder, da Katy Perry a Jon Bon Jovi e Jennifer Hudson, oltre al gruppo funk Earth Wind and Fire - il presidente degli Stati Uniti ha evocato "l'infaticabile energia, notte dopo notte", profusa da musicisti e attori, poi ha aggiunto: "non posso dire di fare sempre altrettanto", con una chiara allusione alla sua deludente performance al dibattito elettorale di alcune sere prima a Denver.

Una battuta che ha provocato gli applausi e le risa dei circa 6mila sostenitori presenti nel teatro, ognuno dei quali ha pagato 250 dollari per assistere allo spettacolo degli artisti sostenitori del presidente. Alla cena che è seguita hanno preso parte circa 150 invitati, ognuno dei quali ha donato 25.000 dollari per la campagna elettorale del presidente democratico.

http://www.barackobama.com/

Incubo meningite su una nave da Crociera della Msc: 4 contagi

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Incubo meningite su una nave da Crociera della Msc: 4 contagi

L'episodio sulla Msc Orchestra in navigazione nel Mediterraneo

Milano, 8 ott. (TMNews) - Quattro casi di meningite su una nave da crociera della Msc.

A bordo della nave Msc Orchestra, si legge in una nota della compagnia emessa nella tarda serata di ieri, è stato accertato che un membro dell'equipaggio è affetto da meningite batterica. E' stato pertanto sbarcato e ricoverato in una struttura ospedaliera dove è già sottoposto alle opportune cure mediche. Altri 3 membri dell'equipaggio che presentavano sintomi sospetti sono stati egualmente sbarcati e affidati alle strutture sanitarie di terra per opportuni accertamenti e terapie.

A titolo puramente precauzionale in concerto con le autorità sanitarie marittime, prosegue il comunicato, è stata predisposta una cura di profilassi antibiotica per tutti i passeggeri imbarcati nei giorni precedenti. La nava è ripartita secondo il programma stabilito per proseguire la sua crociera.

http://www.msccrociere.it/it_it/Homepage.aspx

Venezuela, Vince Hugo Chavez: presidente rieletto con 54,2% voti

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Venezuela, Vince Hugo Chavez: presidente rieletto con 54,2% voti

Sconfitta la concorrenza del rivale Capriles, fermo al 44,9%

Caracas, 8 ott. (TMNews) - Hugo Chavez ce l'ha fatta. Il presidente venezuelano è stato rieletto con il 54,2 per cento dei voti e ha sconfitto la concorrenza del suo rivale Henrique Capriles. Lo ha annunciato il Consiglio elettorale nazionale, che ha reso noti i risultati quasi definitivi delle elezioni di ieri.

A Caracas sono stati sparati fuochi d'artificio subito dopo che il presidente dell'organismo elettorale, Tibisay Lucena, ha comunicato che Chavez aveva raggiunto la maggioranza, con Capriles fermo al 44,97 delle preferenze.

"Grazie, mio caro popolo!!! Evviva il Venezuela", ha scritto Chavez, che ha conquistato un altro mandato (il quarto consecutivo) di sei anni dopo quasi quattordici anni al potere, sul social network Twitter dopo la pubblicazione dei risultati. "Grazie a Dio! Grazie a voi tutti!", ha aggiunto.

Centinaia di sostenitori di Chavez avevano già iniziato a festeggiare di fronte a Miraflores, il palazzo presidenziale, prima che i risultati fossero ufficialmente annunciati, suonando musica salsa, mostrando cartelli e accendendo fuochi d'artificio.

Con il 90 per cento delle schede scrutinate, ha segnalato Lucena, Chavez ha ottenuto 7.444.082 voti, rispetto ai 6.151.554 di Capriles. Notevole l'affluenza: ha votato l'80,94 per cento dei 19 milioni di aventi diritto. "Abbiamo avuto un processo elettorale calmo e senza incidenti", ha aggiunto Lucena.

Il margine di vittoria di Chavez, 9,45 per cento, è vicino ai 10 punti che gli accreditivano gli ultimi sondaggi.

Il candidato dell'opposizione alle elezioni in Venezuela, Henrique Capriles, si è congratulato con Hugo Chavez e ha riconosciuto la sua sconfitta, dopo che il presidente uscente è stato proclamato ufficialmente vincitore.

"Per sapere come vincere bisogna sapere come perdere", ha dichiarato Capriles dal quartier generale della sua campagna elettorale, "Per me, quello che dice il popolo è sacro. Sono un democratico, fino in fondo. Accetto e rispetto la decisione del popolo, voglio congratularmi con il candidato, il presidente della repubblica".

Capriles ha ottenuto il 44,97 per cento dei voti, quasi dieci punti percentuali in meno di Chavez, che è arrivato al 54.42 per cento. Lo ha comunicato il Consiglio elettorale nazionale, che ha annunciato i risultati quasi definitivi. Con il 90 per cento delle schede scrutinate, Chavez ha conquistato 7.444.082 voti, rispetto ai 6.151.554 voti per Capriles. Il presidente aveva vinto le prime elezioni nel 2006 con il 62 per cento dei voti, un margine di 25 punti rispetto al candidato dell'opposizione Manuel Rosales. Nel 1998 aveva ottenuto la prima affermazione elettorale con il 56 per cento delle preferenze.

http://www.bbc.co.uk/news/world-latin-america-19867445

Madonna mamma oppressiva, la figlia vuole uscire di casa

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Madonna mamma oppressiva, la figlia vuole uscire di casa

La 16enne Maria Lourdes non vede l'ora di andare al college

Milano, 8 ott. (TMNews) - La figlia di Madonna non sopporta lo stile di vita sfarzoso della madre e non vede l'ora di uscire di casa per andare all'università. E' quanto scrive il quotidiano inglese "The Sun", che mette in evidenza il desiderio di indipendenza di Maria Lourdes, 16 anni, nata dal rapporto della popstar con l'attore e personal trainer Carlos Leon. Sarebbe stato proprio il padre a individuare l'accademia giusta per la figlia, il Bard College, un'università poco fuori New York, dove la ragazza andrà a studiare arti dello spettacolo.

E l'adolescente appare piuttosto orgogliosa a giudicare dall'intenzione di volersi pagare personalmente le tasse universitarie grazie ai profitti della sua linea di abbigliamento per ragazzi "Material Girl". Secondo una fonte vicina alla famiglia: "Maria Lourdes è impaziente di uscire di casa e andare all'Università. Ha già pianificato tutto".

Anche mal sopporterebbe alcuni modi della mamma: "Madonna è una mamma severa, la ragazza ha voglia di staccarsi. E' anche stufa di stare sotto i riflettori. Ecco perché non voleva salire sul palco durante il tour della cantante", ha aggiunto la stessa fonte.

http://www.madonna.com

Migliaia di nuovo in piazza a Madrid contro austerity

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Migliaia di nuovo in piazza a Madrid contro austerity

Leader sindacati in testa a corteo

Madrid, 8 ott. (TMNews) - Alcune migliaia di manifestanti sono sfilati oggi a Madrid, rispondendo all'appello dei sindacati che organizzavano una nuova giornata di mobilitazione contro la politica di austerity del governo di destra. "Più disoccupazione, più tagli e meno protezione. Vogliono rovinare il Paese, bisogna impedirlo", proclamava un grande striscione in testa al corteo, guidato dai leader dei principali sindacati e da rappresentanti dei partiti di sinistra, fra cui il partito socialista.

Fra le bandiere rosse e bianche dei sindacati, spiccavano i piccoli striscioni con la parola "NO" insieme ad un paio di forbici, simbolo dei tagli al bilancio che strangolano una grande parte degli spagnoli mentre la disoccupazione non cessa di aumentare colpendo ad oggi il 24,63% della popolazione attiva. I grandi sindacati spagnoli, Ugt e Ccoo, avevano indetto delle manifestazioni oggi in 57 città come fanno regolarmente dallo scorso inverno.

http://www.elmundo.es/elmundo/2012/10/02/espana/1349174315.html

"Aiutiamoli a crescere", la campagna solidale di don Gino Rigoldi

Autore: Redazione MTV News Data: 8 ottobre 2012 Commenta
Aiutiamoli a crescere, la campagna solidale di don Gino Rigoldi

Sms o telefonate da rete fissa al 45595 per donare tra 1 e 5 euro

Milano, 8 ott. (TMNews) - Dal 9 al 28 ottobre, inviando un SMS al 45595 o chiamando lo stesso numero da rete fissa sarà possibile sostenere e potenziare le attività della comunità per minori Barrhouse, del centro sociale Barrio's e del Centro per Giovani di Milano. Beneficiari del progetto saranno appunto i minori allontanati dalla famiglia di origine o che vivono in situazioni di disagio.

L'aumento delle sofferenze economiche e sociali di numerose famiglie italiane e straniere e l'impoverimento di risorse delle istituzioni scolastiche per l'assistenza ai minori in difficoltà rendono, infatti, urgente lo sviluppo e l'allargamento dei progetti di accoglienza e di sostegno scolastico, fondamentali per garantire ai più emarginati il diritto a una famiglia e a un'istruzione adeguata.

I clienti Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Nòverca, potranno inviare un SMS del valore di 1 euro al numero 45595; sarà, inoltre, possibile donare 2 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa TWT oppure 2 o 5 euro chiamando da rete fissa Telecom Italia e Fastweb. L'intero ricavato sarà devoluto a Comunità Nuova. L'Associazione e Don Gino Rigoldi ringraziano tutti gli operatori telefonici per la concessione del numero unico.

http://www.comunitanuova.it/

Gossip, Rihanna di nuovo con il suo ex Chris Brown

Autore: Redazione MTV News Data: 7 ottobre 2012 Commenta
Gossip, Rihanna di nuovo con il suo ex Chris Brown

Le due star avrebbero passato la notte insieme in albergo

Milano, 7 ott. (TMNews) - Rihanna torna con Chris Brown. Secondo alcune indiscrezioni, la popstar e l'ex fidanzato sarebbero stati avvistati insieme al "Griffin nightclub" di New York. Un testimone ha riferito di aver visto la coppia abbracciarsi e sbaciucchiarsi, prima di appartarsi nel retro del locale.

Stando a quanto riportato da una fonte del sito "Celebuzz", i due cantanti sarebbero arrivati separatamente al locale, prima lui e poi lei. Inizialmente Rihanna si sarebbe seduta ad un tavolo tutta sola poi però Brown l'avrebbe raggiunta e si sarebbe messo a ballare sul tavolo. Infine l'interprete del tormentone 'Umbrella' si sarebbe unita a Chris nelle danze.

Alcune indiscrezioni riportano inoltre che i due si sarebbero recati insieme nel bagno del locale. Lasciato il night la coppia si sarebbe recata in un albergo newyorkese: trascorsa la notte, Chris e Rihanna sarebbero stati avvistati mentre uscivano da una porta secondaria all'alba, intorno alle 5.50.

Dopo il grande amore, le percosse subite da Rihanna, la rottura della relazione e il bacio ripreso dalle telecamere durante gli "Mtv Video Music Awards", che ha lasciato tutti di sorpresa e fatto infuriare la fidanzata ufficiale di Brown, sembra aprirsi un altro nuovo capitolo per la coppia formata dalla popstar e dal rapper.

http://www.rihannanow.com/

Ilva, ultimatum Procura: 5 giorni per fermare impianti inquinanti

Autore: Redazione MTV News Data: 7 ottobre 2012 Commenta
Ilva, ultimatum Procura: 5 giorni per fermare impianti inquinanti

Clini: impossibile. Occorre convergenza con richieste procura

Taranto, 7 ott. (TMNews) - Cinque giorni per avviare la procedura di spegnimento degli impianti pericolosi dell'area a caldo sequestrati lo sorso 26 luglio (per primi gli altiforni 1, 3 e 5 e sette batterie del reparto Cokeria). E' questo l'ultimatum della Procura di Taranto che ha consegnato una nuova direttiva ai custodi giudiziari e al presidente del cda di Ilva Bruno Ferrante proprio per rispondere ai custodi che nei giorni scorsi lamentavano scarsa collaborazione da parte dell'azienda all'avvio dei lavori di risanamento degli impianti inquinanti.

I magistrati hanno invitato il presidente Ferrante, che è custode amministrativo, a individuare le maestranze necessarie e destinarle alle operazioni da effettuare nonché a provvedere ai "relativi oneri finanziari, in piena collaborazione con gli altri custodi e sulla base delle loro direttive operative".

Le reticenze da parte dei vertici aziendali rischiano di avere conseguenze penale. Se infatti l'Ilva continuerà a non collaborare, i custodi-tecnici avranno "la facoltà di nomina di ausiliari già loro concessa procedendo senza ulteriori indugi e osservando comunque tutte le cautele del caso, segnalando eventuali rifiuti, omissioni o abusi a questa procura per tutte le possibili valutazioni del caso, anche di tipo penale".

"Lo spegnimento entro 5 giorni degli impianti è impossibile", ha commentato immediatamente il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, spiegando che "la procura chiede l'avvio delle procedure di spegnimento". In ogni caso il ministro confida che con la nuova autorizzazione integrata ambientale, in dirittura d'arrivo, "ci sia una convergenza con le richieste della Procura".

http://www.minambiente.it/home_it/index.html?lang=it

Venezuela, si vota il Presidente: Capriles insidia tris di Chavez

Autore: Redazione MTV News Data: 7 ottobre 2012 Commenta
Venezuela, si vota il Presidente: Capriles insidia tris di Chavez

Seggi aperti tutto il giorno. Lo sfidante in rimonta

Roma, 7 ott. (TMNews) - Chiusa da giovedì la campagna elettorale, i venezuelani vanno oggi alle urne per le elezioni presidenziali. Una sfida fra sei candidati ma che sostanzialmente è a due, vedendo contrapposti il leader bolivariano Hugo Chavez e il rappresentante dell'opposizione Henrique Capriles.

Chavez, al potere dal 1999 e candidato a un terzo mandato di sei anni, ha invitato i suoi sostenitori "non cedere al trionfalismo": "Vinceremo, ma non abbiamo ancora vinto" ha avvertito, insistendo sulla necessità di un trionfo "schiacciante" che neutralizzi le presunte "intenzioni destabilizzatrici" attribuite all'opposizione e i "piani disperati della borghesia che già ha intenzione di non riconoscere la vittoria del popolo".

Secondo gli ultimi sondaggi Chavez avrebbe il 49,4% delle preferenze contro il 39% di Capriles. Quest'ultimo tuttavia ha guadagnato dieci punti percentuale dal maggio scorso e ad essere fondamentale sarà la scelta dell'11,6% di elettori ancora indecisi; da notare che cinque mesi fa gli indecisi erano circa il doppio e l'83% di questi da allora ha dichiarato di voler votare per il candidato dell'opposizione.

Chavez ha dalla sua una grande popolarità procuratagli soprattutto dai programmi di assistenza sociale che gli sono valsi il sostegno della fascia meno abbiente della popolazione, e gode oltretutto del sostegno delle forze armate; tuttavia i persistenti problemi legati alla povertà e alla violenza e le incognite sulle sue condizioni di salute - è stato operato due volte per un tumore alla zona pelvica, la cui natura non è mai stata specificata - e una crescente deriva verso posizioni autocratiche rendono per la prima volta una vittoria dell'opposizione un'ipotesi possibile.

Il rischio frodi alle elezioni in Venezuela è stato escluso dalla maggioranza degli osservatori, ma l'incertezza regna su come si comporteranno i sostenitori del candidato sconfitto. Il margine dei risultati dovrebbe infatti essere decisamente più contenuto rispetto alla tre consultazioni presidenziali precedenti.Muniti di buona volontà, i sei candidati hanno firmato a metà luglio un documento che stipula che riconosceranno i risultati proclamati dal Consiglio elettorale nazionale (Cne), il cui ufficio comprende cinque membri eletti dal Congresso, del quale Chavez ha la maggioranza.

http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2012/10/121005_venezuela_elecciones_2012_distintas.shtml

Lampedusa, soccorso barcone con 166 migranti: anche donne e bimbi

Autore: Redazione MTV News Data: 7 ottobre 2012 Commenta
Lampedusa, soccorso barcone con 166 migranti: anche donne e bimbi

Gli extracomunitari provenivano dalla Libia

Palermo, 7 ott. (TMNews) - Un barcone con a bordo 166 immigrati è stato soccorso la notte scorsa a Sud di Lampedusa. Il natante, in avaria, è stato intercettato dalle motovedette della Guardia costiera a 56 miglia dalla maggiore delle Pelagie dopo che una telefonata, partita da un telefono satellitare, aveva lanciato l'allarme nella tarda serata di ieri.

I migranti, partiti dalla Libia, sono stati trasbordati sulle motovedette dei soccorritori e trasferiti al porto di Lampedusa. Tra loro sono presenti anche donne e bambini.

Tutto è cominciato nella tarda serata di ieri quando, via satellitare, è arrivata dall'imbarcazione ormai alla deriva la richiesta di sos. Da Lampedusa sono partite immediatamente tre motovedette dirette sul punto, 56 miglia a sud dell'isola, in acque maltesi: le operazioni di soccorso sono state condotte in pieno coordinamento con Malta, che ha fornito anche un velivolo. Alle attività ha partecipato anche una nave della Marina militare.

http://www.interno.it/

Calendario