MTV News

La storia di oggi

Adrenalina: Marzio e lo skypunk

Autore: Redazione MTV News Data: 28 luglio 2014 Commenta

Attenzione! Il reportage può avere un contenuto ed un linguaggio non adatto ai minori.

Marzio ha 32 anni, vive in provincia di Forlì ed ha unito le sue due enormi passioni: il paracadutismo estremo e il punk creando lo sky-punk. Marzio ha oltre 400 lanci all’attivo, la maggior parte dei quali in jeans, t-shirt e cresta in testa. Marzio non è un paracadutista professionista, ha ereditato la passione per i lanci dal padre e vive organizzando eventi di sport estremi.

Tutte le notizie

Liberata Maria Sandra Mariani, rapita in Algeria oltre un anno fa

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
Liberata Maria Sandra Mariani, rapita in Algeria oltre un anno fa

La conferma della Farnesina. Era ostaggio di Al Qaida nel Maghreb

Roma, 17 apr. (TMNews) - "Maria Sandra Mariani è libera. Ne ho appena informato i familiari. Mi unisco alla loro grande soddisfazione e sollievo per questa magnifica notizia": lo conferma in una nota il ministro degli Esteri Giulio Terzi. "I miei ringraziamenti più sentiti - prosegue il titolare della Farnesina - vanno a tutti coloro che hanno contribuito all'esito positivo della vicenda con grande dedizione, costanza e professionalità".

La Mariani, 53anni, originaria di San Casciano in Val di Pesa, in provincia di Firenze, è stata rapita più di un anno fa, il 2 febbraio 2011, 250 chilometri a sud di Djanet (Algeria). Al momento del sequestro, si era allontanata dal gruppo con cui viaggiava scortata da due responsabili del tour per comprare del cibo, quando si è trovata di fronte un gruppuscolo di uomini armati.

Profonda conoscitrice del deserto algerino, Maria Sandra ha viaggiato molto in quelle zone, non lontane dal Mali e roccaforte di Al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi). Durante quest'anno di prigionia i rapitori hanno diffuso due video. Nel primo, trasmesso pochi giorni dopo il sequestro, Mariani confermava di essere nelle mani dei fondamentalisti dell'Aqmi. Un secondo video è stata diffuso all'inizio di maggio, mentre a metà dello stesso mese il ministro per il Turismo e l'Artigianato algerino, Smail Mimune ha affermato che la turista italiana era "ancora in vita e in buona salute". Le notizie dettagliate più recenti su di lei risalgono all'ottobre scorso. Secondo fonti concordanti, la donna si trovava in Mali, nelle mani di un'unità combattente (katiba) di Aqmi guidata da Abu Zeid, uno dei capi più temuti dell'organizzazione.

Strage Oslo, Breivik davanti ai giudici: lo farei di nuovo

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
Strage Oslo, Breivik davanti ai giudici: lo farei di nuovo

L'estremista di destra ha ucciso 77 persone

Milano, 17 apr. (TMNews) - "Lo farei di nuovo". La dichiarazione choc è di Anders Behring Breivik che davanti ai giudici in tribunale si è detto pronto a ripetere il massacro del 22 luglio scorso a Oslo e Utoya, costato la vita a 77 persone. L'estremista di destra, ha detto che i ragazzi uccisi da distanza ravvicinata non erano "bambini innocenti". "Gli attacchi del 22 aprile erano azioni preventive per difendere i norvegesi di razza", ha dichiarato al termine del suo intervento, durato oltre un'ora. "Ho agito in situazione di emergenza in nome del mio popolo, della cultura del mio paese e quindi devo essere assolto", ha continuato davanti al giudice Wenche Elizabeth Arntzen. http://www.oslo.kommune.no/

La Formula 1 infiamma il Bahrein, il governo contro Amnesty

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
La Formula 1 infiamma il Bahrein, il governo contro Amnesty

La repressione va avanti da mesi nel silenzio generale

Milano, 17 apr. (TMNews) - "Ci sono un sacco di misure giudiziarie di sicurezza sociali ed economiche che sono state adottate e messe in atto per far diventare il Bahrein un posto migliore". Così il portavoce del governo risponde al lungo rapporto di Amnesty International che accusa il governo di riforme mancate e di reprimere il dissenso, con decine di prigionieri e oppositori in carcere, compreso un attivista, Abdulhadi al-Khawaja, in sciopero della fame da due mesi. Intanto si intensificano le manifestazioni di protesta in Bahrein in vista del gran premio di Formula 1 che si correrà a Sakhir il 22 aprile prossimo. Questo video mostra scontri a Salmabad: rare immagini di una repressione che va avanti da mesi nel silenzio generale. Per questo i manifestanti contestano il circo della Formula 1 accusato di farsi ospitare da un regime sanguinario. http://www.bahrainrights.org/en

Donne con la pistola, un mercato in crescita negli Stati Uniti

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
Donne con la pistola, un mercato in crescita negli Stati Uniti

Secondo dati recenti 20 milioni di americane possiedono un'arma

Milano, 17 apr. (TMNews) - Dopo le lobby dell'alcol e delle sigarette ora anche quelle delle armi puntano sulle donne per aumentare le vendite e per contrastare la mobilitazione di quanti si oppongono alla vendita libera di pistole e fucili. Grazie a un marketing accattivante e a revolver rosa e fondine da reggiseno il popolo delle donne armate ha superato quota 20 milioni. Un fenomeno cresciuto a dismisura negli ultimi anni e certificato dalle cifre sorprendenti diffuse alla convention annuale della National Rifle Association (Nra), la lobby degli armieri. Negli Stati Uniti le vendite di pistole e fucili continuano a crescere e l'incremento più consistente riguarda proprio l'universo femminile: un'indagine Gallup parla addirittura di 23 milioni di donne con la pistola. Il marketing punta proprio sulle donne offrendo nuovi prodotti pensati per loro, dalla fondina che consente di tenere il revolver appeso al centro del reggiseno allo "Chic Lady Revolver", un kit con una P38 fatta di alluminio anodizzato rosa e venduta a meno di 500 dollari con un'apposita valigetta rosa. Le industrie di armi sono al lavoro senza sosta: il valore delle azioni della Smith and Wesson è schizzato alle stelle. http://www.gunblast.com/Charter-ChicLady.htm http://www.gallup.com/poll/1645/guns.aspx

Mistero sulla morte di Morosini, escluso aneurisma o ictus

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
Mistero sulla morte di Morosini, escluso aneurisma o ictus

La famiglia ai media: basta mostrare le immagini di Pescara

Pescara, 17 apr. (TMNews) - L'autopsia sul corpo di Piermario Morosini non ha chiarito i dubbi sulla morte. E' stato escluso che il calciatore del Livorno sia stato colpito da aneurisma o ictus e si fa strada ora l'ipotesi di un difetto genetico al cuore. "L'aneurisma avrebbe presentato un'emorragia di proporzioni rilevanti, che avrei sicuramente potuto vedere", ha dichiarato Cristian D'Ovidio, il medico legale che ha effettuato l'autopsia. "Ho potuto escludere anche molte altre causalità", ha proseguito D'Ovidio, "ma per il momento non posso aggiungere di più". Ma anche sull'ipotesi di un difetto di origine genetica il medico è cauto: "Non abbiamo alcun elemento per affermarlo, occorreranno esami di laboratorio più approfonditi per delineare un quadro più chiaro". La famiglia del giocatore, che ha stabilito che i funerali si terranno domani a Bergamo, ha intanto chiesto ai media di non mostrare più le immagini della sua caduta in campo a Pescara. http://www.livornocalcio.it/

Pulitzer 2012: per la prima volta 2 premi al giornalismo on line

Autore: Redazione MTV News Data: 17 aprile 2012 Commenta
Pulitzer 2012: per la prima volta 2 premi al giornalismo on line

Nessun vincitore per la narrativa: non accadeva da 35 anni

New York, 17 apr. (TMNews) - La scelta dei vincitori del premio Pulitzer 2012 riflette l'evoluzione che sta vivendo il giornalismo. Il riconoscimento sul reporting nazionale, uno dei più importanti, è stato assegnato infatti al blog Huffington Post, fondato nel 2005 da Arianna Huffington e in breve diventato uno dei siti più seguiti del mondo, che è comparso per il primo anno tra i vincitori. Sul podio c'è anche Politico.com, quotidiano online, che è stato premiato per le vignette satiriche del disegnatore Matt Wuerker. Il giornalista dell'Huffington Post che ha ricevuto il riconoscimento è stato David Wood, per i report sulle difficoltà che devono affrontare i veterani reduci dei conflitti in Afghanistan e Iraq. Ma tra i vincitori non mancano i reporter dei quotidiani tradizionali. Il New York Times, per esempio, ha vinto il premio per il giornalismo internazionale con i reportage dall'Africa di Jeffrey Gettleman e un altro riconoscimento per le inchieste sulla crisi di David Kocieniewski. Un'altra importante novità del Pulitzer 2012 è che ci sono diverse categorie senza vincitore. Ha sorpreso soprattutto la mancanza di una medaglia per la categoria narrativa, come non accadeva da 35 anni. La giuria, che ha assegnato questo tipo di premio per la prima volta nel 1917, non ha ritenuto opportuno conferire l'onorificenza. Tra gli altri vincitori, il quotidiano dell'Alabama Tuscaloosa News ha ricevuto il premio per la categoria breaking news e Sara Ganim del Patriot-News Staff è stata premiata per la copertura locale sullo scandalo degli abusi sessuali alla Penn State University. Per il giornalismo investigativo, invece, la giuria ha scelto quattro giornalisti di Associated Press e due del Seattles Times. Il premio per la fotografia breaking news, infine, è andato a Massoud Hossaini, fotografo 31enne dell'agenzia Agence France-Presse. http://www.pulitzer.org/

Arisa e Modà tra i nuovi nomi dello show dei Trl Awards

Autore: Redazione MTV News Data: 16 aprile 2012 Commenta
Arisa e Modà tra i nuovi nomi dello show dei Trl Awards

Con Conor Maynard, Dolcenera ed Entics il 5 maggio a Firenze

Roma, 16 apr. (TMNews) - Arisa, i Modà, Conor Maynard, Dolcenera, Entics, Youg The Giant sono i nuovi nomi che si aggiungono al cast dei TRL Awards, il premio della musica di MTV che torna Sabato 5 maggio live da Firenze per il secondo anno consecutivo e per la prima volta in diretta da Piazzale Michelangelo. Per l'edizione 2012, in onda su MTV Italia (Canale 8 DTT) alle 21 e in streaming, a far da padroni di casa saranno Valentina Correani e i Club Dogo, un quartetto inedito che vedrà i rapper milanesi cimentarsi per la prima volta come conduttori oltre che come performer.

Ai già annunciati Alessandro Casillo, Emis Killa, Francesca Michielin, Marracash, Noemi, Sonohra e Two Fingerz, si affiancano nuovi nomi del panorama italiano e internazionale: Arisa, i Conor Maynard, il nuovo fenomeno della musica inglese che ha visto la luce sul web grazie al successo delle sue numerose cover pubblicate su YouTube, Dolcenera, il rapper e writer milanese Entics, i Modà e i californiani Young The Giant che hanno conquistato l'airplay radiofonico italiano con il loro singolo "Cough Syrup". Il pubblico può continuare a votare online fino al 4 maggio.

http://trlawards.mtv.it/

Norvegia, Breivik in tribunale con saluto di estrema destra

Autore: Redazione MTV News Data: 16 aprile 2012 Commenta
Norvegia, Breivik in tribunale con saluto di estrema destra

Il killer: "Confermo i fatti ma non mi riconosco colpevole"

Oslo, 16 apr. (TMNews) - "Confermo i fatti ma non mi riconosco colpevole". Così Anders Behring Breivik, responsabile delle stragi del luglio scorso in Norvegia in cui morirono 77 persone, nel corso della prima udienza del processo, aperta questa mattina in un'aula del tribunale di Oslo. Breivik ritiene di aver agito "per legittima difesa" contro "i traditori della patria" colpevoli, secondo lui, di svendere la società norvegese all'islam e al multiculturalismo, secondo quanto riferito dal suo legale, Geir Lippestad, prima dell'avvio del processo. Entrato nell'aula 250 del tribunale di Oslo, il killer di Utoya ha salutato il pubblico composto dalle famiglie delle vittime con il saluto dell'estrema destra. Dopo aver liberato i polsi dalle manette, Breivik ha teso il braccio destro con il pugno chiuso, un saluto, che spiega l'assassino nel suo manifesto, rappresenta "la forza, l'onore e la sfida ai tiranni marxisti d'Europa". Il tema centrale del dibattimento sarà focalizzato sulla salute mentale dell'omicida al momento delle stragi. La prima giornata sarà dedicata alla lettura dell'atto d'accusa e alle osservazioni preliminari del pubblico ministero, che persegue Breivik per "atti di terrorismo". Il 22 luglio 2011, Breivik ha prima ucciso otto persone a Oslo nell'esplosione di una bomba ai piedi della torre che ospita la sede del primo ministro laburista, assente al momento dell'attentato. Poi, indossata la divisa da agente di polizia, ha sparato con freddezza per oltre un'ora su un gruppo di giovani laburisti riuniti in un campo estivo sull'isola di Utoya, poco distante dalla capitale, uccidendo altre 69 persone, in gran parte adolescenti. Giudicato psicotico e quindi penalmente non responsabile da un primo rapporto psichiatrico condotto lo scorso anno, l'imputato è stato dichiarato sano di mente da una contro perizia i cui risultati sono stati resi noti il 10 aprile. Saranno dunque i cinque giudici del tribunale di Oslo a decidere, nella sentenza attesa per luglio su questo delicato tema. Se Breivik verrà riconosciuto penalmente responsabile, rischia 21 anni di carcere che potranno essere prolungati nel caso venisse considerato ancora socialmente pericoloso. Nel caso contrario, verrà rinchiuso a vita in un ospedale psichiatrico. http://edition.cnn.com/2012/04/16/world/europe/norway-breivik-trial/?hpt=wo_c1

Ghiacciaio Karakorum va controcorrente, aumenta invece ridursi

Autore: Redazione MTV News Data: 16 aprile 2012 Commenta
Ghiacciaio Karakorum va controcorrente, aumenta invece ridursi

La cosiddetta "anomalia" spiegherebbe errori rapporto Ipcc

Milano, 16 apr. (TMNews) - Tra il 1999 e il 2008 la massa dei ghiacciai della catena del Karakorum è aumentata e quindi non ha seguito la tendenza globale dei ghiacciai che nelle ultime tre decadi si sono ritirati. Questa stupefacente conclusione emerge dagli studi di un gruppo di glaciologi delle università di Grenoble e Tolosa, in Francia, pubblicato sulla rivista Nature Geoscience.

I glaciologi Julie Gardelle, Etienne Berthier ed Yves Arnaud hanno comparato due modelli di rilevamento dello spessore della superficie terrestre in base alle immagini satellitari e sono giunti alla conclusione che, anche se in modo disomogeneo e per ragioni ancora da chiarire, i ghiacciai di questa regione al confine tra Pakistan Afghanistan e India, fra le cui cime si annovera anche il K2, non si sono ridotti, bensì la loro massa è aumentata di spessore.

Un dato di fondamentale importanza visto che riguarda il principale serbatoio idrico di questa popolosa regione. Ma soprattutto queste conclusioni spiegano parzialmente perché il livello del mare non sia risalito come avevano previsto alcune stime. L'acqua rimasta bloccata nei ghiacciai del Karakorum ha infatti sottratto diversi millimetri annui agli oceani e spiegherebbe quindi alcuni "errori" del rapporto dell'Intergovernmental Panel on climate Change (Ipcc).

http://www.nature.com/ngeo/index.html

Cofondatore Google avverte: libertà della rete mai così a rischio

Autore: Redazione MTV News Data: 16 aprile 2012 Commenta
Cofondatore Google avverte: libertà della rete mai così a rischio

Punta il dito su governi, ma anche su Facebook e Apple

Milano, 16 apr. (TMNews) - I principi di libertà e di accesso universale alla rete non sono mai stati tanto a rischio come adesso. A lanciare l'allarme è uno dei fondatori di Google, Sergey Brin, che in un'intervista fiume al quotidiano britannico The Guardian, sintetizza: "Fa paura!" e punta il dito su "forze molto potenti che si sono allineate per limitare la libertà di internet, su tutti i fronti e da tutto il mondo".

Queste forze hanno un nome e cognome, secondo Brin, a cominciare da alcuni governi, per passare a tutte quelle aziende che alzano muri per difendere i loro profitti nella lotta alla pirateria informatica, fino agli stessi social network e alcune aziende informatiche.

Rispetto a qualche anno fa la rete è cambiata drasticamente, si è chiusa, e i principi di apertura e di accesso universale, alla base della nascita di internet trenta anni fa, sono in pericolo, sostiene il 38enne multimiliardario di origini russe, cofondatore con Larry Page di Google. L'evoluzione della tecnologia ha portato alla creazione di settori chiusi, come Facebook, cui non si può avere libero accesso. Inoltre, alcune aziende, come Apple, consentono solo ai loro clienti registrati di utilizzare alcune applicazioni per accedere alle informazioni. A questo si aggiunge tutto il settore dell'anti-pirateria, che non fa che alzare muri per impedire la libera condivisione delle conoscenze.

http://www.google.com/about/company/facts/management/

Calendario